La Resistenza Islamica Irachena attacca la base aerea israeliana di Tel Nouf

L’asse della resistenza estende le sue operazioni contro Israele.
Combattenti della Resistenza Irachena hanno attaccato all’inizio di Martedì la base aerea israeliana di Tel Nouf, situata nella Palestina occupata.

Il Movimento di resistenza islamica dell’Iraq in un comunicato ha riferito di aver effettuato l’attacco utilizzando aerei senza pilota (droni).

Inoltre, ha condiviso un video in cui si vedono riprese da un drone verso la base aerea di Tel Nouf, conosciuta anche come Base 8 dell’Aeronautica Militare Israeliana.

Questa offensiva, sottolinea la dichiarazione, avviene a sostegno del popolo di Gaza e in risposta ai massacri perpetrati dagli israeliani contro i palestinesi indifesi a Gaza. Aggiunge che continuerà a distruggere le “roccaforti nemiche” per completare la seconda fase delle operazioni di resistenza contro l’occupazione.

La Resistenza Irachena ha anche pubblicato scene del lancio di un drone, il 31 marzo 2024, in direzione di Umm al-Rashrash (Eilat), nel sud della Palestina occupata.

I media israeliani hanno annunciato che una base navale nel porto di Eilat è stata bersaglio di un attacco suicida con droni.

Milizie sciite in Iraq

Dall’inizio dell’incessante campagna di bombardamenti israeliani contro la Striscia di Gaza all’inizio di ottobre, la Resistenza Islamica in Iraq, a sostegno dei palestinesi, ha effettuato diversi attacchi contro obiettivi israeliani. A metà marzo, le forze popolari irachene hanno attaccato con un drone kamikaze la base aerea e spaziale israeliana di Palmachim, nei territori palestinesi occupati.

Nota: Le forze della resistenza sono intenzionate a non dare tregua a Israele fino a quando continuerà il massacro della popolazione palestinese a Gaza e nella Cisgiordania occupata. Inoltre, da vari paesi della regione, si stanno arruolando migliaia di volontari tutti intenzionati a costituire una forza di attacco contro l’esercito israeliano. Le autorità israeliane, persistendo nella loro guerra in Palestina, non sono ancora consapevoli di quello che si scatenerà a breve termne contro Israele. Il governo Netanyahu e la sua compagine, nonchè gli Stati Uniti, saranno i responsabili del caos e della guerra che andrà a incendiare tutta le regione.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

3 commenti su “La Resistenza Islamica Irachena attacca la base aerea israeliana di Tel Nouf

  1. Quasi quasi rimpiango il vecchio orco Saddam, che alla fine lanciò si decise a lanciare i suoi terribili Scud contro l’entità sionista e alcuni arrivarono a bersaglio …

    Cari saluti

  2. Il cerchio di forze attorno all’ entita’ maligna si sta’ stringendo. Ufficialmente o non ufficialmente il mondo arabo vendicherà i propri martiri. La guerra santa della Resistenza è appena iniziata.

  3. Kataib Hezbollah, partito-milizia sciita iracheno, ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava che aveva predisposto le forniture di armi e dotazioni varie per 12000 combattenti da inviare in Giordania.
    Forse l’Asse della Resistenza si prepara a rovesciare la monarchia hashemita filo-sion per poi attaccare l’entità sionista in Cisgiordania, mentre i droni di Ansarollah volano su Eilat, e stanno aggiustando il tiro, e quelli di Hezbollah libanese volano su Cisgiordania e Golan occupato.
    Agli ebrei che infestano la Palestina non resta che correre verso porti e aeroporti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM