La resa di massa a Mariupol. Il sacrificio supremo voluto da Zelenski e dai suoi sponsor non avverrà

di Avic

Zelensky aveva ordinato a tutti i combattenti bloccati a Mariupol di combattere fino alla morte. Non per ragioni militari o diplomatiche, ma solo per prolungare il più possibile la guerra nel suo paese in modo da logorare l’esercito russo, come ordinato dai suoi maestri angloamericani.

Zelenski sarà un giorno giudicato per aver ordinato di uccidere tutti coloro che volevano arrendersi? Dopo la guerra, dovranno essere i russi a occuparsene perché, in Occidente, sarebbero piuttosto inclini a congratularsi.

Fortunatamente, questo ordine di suicidio collettivo gratuito non è stato seguito. Da qualche giorno vanno in piccoli gruppi e, questa domenica, più di 700 hanno deposto le armi. Paradossalmente, tutti questi soldati, la maggior parte giovani, attirano più empatia che rabbia o risentimento nei social network russi. In effetti, sembra che tutti siano consapevoli che i veri tirafili responsabili di questo pasticcio sono altrove che a Mariupol.

Comunque sia, questa resa è un disastro per la NATO, non perché i suoi delegati abbiano perso una battaglia importante, ma soprattutto perché, in primo luogo, tra i prigionieri ci sono molti combattenti dei paesi membri dell’Organizzazione, per mettere in chiaro chi si trova fra le truppe di Kiev e poi la cattura di centinaia di prigionieri demolisce completamente la leggenda che i media occidentali cercano di forgiare, secondo la quale i coraggiosi soldati ucraini, di fronte ai soldati russi, preferiscono combattere fino alla morte piuttosto che arrendersi o negoziare .

Traduzione: Gerard Trousson

4 Commenti
  • Domenico Di Mattia
    Inserito alle 19:07h, 18 Aprile Rispondi

    … nel momento della resa ovviamente sembrano poveri indifesi, ma tutto sommato costoro sono solo colpevoli di aver creduto alla propaganda a buon mercato, . i veri colpevoli/mascalzoni sono i loro manovratori (tralasciando ovviamente Zelenski che è soltanto un fantoccio), ovvero gli Stati Uniti d’America …

    • Der einsamer Stein
      Inserito alle 07:30h, 19 Aprile Rispondi

      Zelenski, fantoccio o giullare di corte come lo chiamo io… fa un bel paio con quell’altra penosa marionetta di Biden. del quale i suoi marionettisti, ossia Obama (il capotribù negro) Clinton e moglie cornuta, forse ancora il demente Bush tirano i fili facendogli sparare le castronerie che tutti abbiamo sentito.
      In quanto allo stato più terrorista della Terra, gli u.s.a, di una cosa mi stupisco. ma perché tutti, ma proprio tutti, gli stati del pianeta, viste tutte le guerre che hanno scatenato fuori di casa loro e vista la loro insaziabile mania di imperialismo, non si uniscono una volta per tutte al fine di costringerli a starsene buonini a casa loro pensando unicamente ai fatti loro, ai loro problemi tutt’altro che piccoli ? Sono convinto che se il miracolo si realizzasse già dal giorno dopo l ‘aria della Terra si farebbe già più respirabile…

    • Woland
      Inserito alle 12:43h, 19 Aprile Rispondi

      Gli Stati Uniti, ma senza dimenticare Israele, che vuole lo spopolamento dell’Ucraina perché ha deciso di farne la patria degli ebrei ashkenaziti,

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 09:02h, 20 Aprile Rispondi

    Commuovono questi “condottieri” di cartapesta sempre così pronti da calduccio loro bunker dotati ogni comodità… a benedire eroici sacrifici di loro sacrificabili milizie…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

Inserisci un Commento