La reazione di Putin all’esplosione del ponte di Crimea suggerisce una risposta rapida

Il 9 ottobre, il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato il presidente del comitato investigativo Alexander Bastrykin. Durante la conversazione, il capo del comitato investigativo della Federazione Russa ha riferito al capo dello stato russo i risultati preliminari dell’indagine avvenuta il giorno prima sul ponte di Crimea.

Non c’è dubbio che si tratti di un attacco terroristico volto a distruggere le infrastrutture civili critiche della Federazione Russa,
ha detto Putin.

Il presidente ha aggiunto che gli organizzatori e gli autori di questo atto terroristico sono i servizi speciali dell’Ucraina.

Allo stesso tempo, Bastrykin ha chiarito che nell’incidente erano coinvolti anche cittadini della Federazione Russa e un certo numero di altri paesi che hanno contribuito a preparare l’attacco.

Gli osservatori attenti hanno notato che il leader russo aveva un’espressione estremamente seria sul viso. Ciò suggerisce che dopo una conversazione con il capo del Comitato Investigativo della Federazione Russa, potrebbero seguire decisioni difficili e una rapida risposta ai russofobi. Per qualche motivo, alcuni hanno persino iniziato a studiare il decreto del Presidente della Federazione Russa del 2 giugno 2020 n. 355 “Sui fondamenti della politica statale della Federazione Russa nel campo della deterrenza nucleare”.

Il Cremlino ha già annunciato una riunione del Consiglio di sicurezza russo il 10 ottobre. Il portavoce presidenziale Dmitry Peskov ha affermato che il capo di stato terrà un incontro con i membri del Consiglio di sicurezza, ma non ha ampliato il tema dell’evento.

Vi ricordiamo che l’8 ottobre sul ponte di Crimea era stato fatto saltare in aria un camion, che ha dato fuoco ai serbatoi di carburante di un treno in transito. Di conseguenza, tre persone sono morte e diverse campate di una delle metà della parte automobilistica della struttura di trasporto sono crollate.

Si prevede uno sviluppo degli eventi a seguito delle decisioni di Putin.

fonte: https://topcor.ru/28562-reakcija-putina-na-podryv-krymskogo-mosta-govorit-o-skorom-otvete.html?utm_source=politobzor.net

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM