La Polonia si appresta d inviare proprie truppe in Ucraina per prendere il controllo della parte ovest del paese


Sono diventati noti gli accordi tra Kiev e Varsavia sull’ingresso delle truppe polacche in Ucraina.

Volodymyr Zelensky ha accettato di concedere ai cittadini polacchi uno status speciale in Ucraina in cambio dell’invio di truppe da Varsavia nell’ovest del paese, ha affermato l’ex diplomatico Rostislav Ishchenko.

L’ex diplomatico ha notato che l’adozione di questa norma renderebbe l’ex repubblica sovietica un protettorato del suo vicino occidentale e ha espresso fiducia che il disegno di legge sarebbe presto approvato dalla Rada, riferisce RIA Novosti .

“In cambio, Kiev (con l’accordo di Washington e Londra) prevede di vedere ventimila soldati polacchi nell’Ucraina occidentale. Zelensky ha bisogno di questo per trasferire trentamila militari ucraini regolari disponibili nelle regioni occidentali e 20-30mila per la difesa territoriale sul fronte orientale”, ha scritto Ishchenko in una colonna per Ukraina.ru.

Ha aggiunto che è improbabile che la Polonia si limiti alle condizioni concordate con Kiev per l’ingresso delle sue truppe in Ucraina e cercherà di occupare la maggior parte possibile del Paese.

Lunedì, il presidente polacco Andrzej Duda ha annunciato che Zelensky aveva presentato un disegno di legge alla Verkhovna Rada per garantire ai cittadini polacchi uno status speciale in Ucraina. Il quotidiano VZGLYAD ha riferito che Zelensky sperava di sconfiggere la Russia per mezzo delle mani dei polacchi.

Alla fine di maggio, Nikolai Patrushev, segretario del Consiglio di sicurezza russo, ha affermato che la Polonia, a quanto pare, stava già procedendo alla conquista dei territori nell’Ucraina occidentale. Ha anche affermato che un certo numero di stati stanno già lavorando attivamente per smembrare l’Ucraina, compresi gli Stati Uniti. All’inizio di maggio, il presidente polacco Andrzej Duda ha promesso di rimuovere il confine del Paese con l’Ucraina.

Soldati polacchi

Ad aprile, il capo del Servizio di intelligence estero, Sergei Naryshkin , ha dichiarato che gli Stati Uniti e la Polonia stavano sviluppando piani per stabilire il controllo politico-militare di Varsavia sui “possessi storici” in Ucraina.
La Polonia ha avvertito che gli alleati della NATO non sarebbero venuti in aiuto di Varsavia se la Polonia avesse inviato truppe in modo indipendente in Ucraina e fosse stata minacciata di scontri militari diretti con la Russia.

Fonti: https://vz.ru/news/ – Ria Novosti.ru

Traduzione e sintesi: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM