La Polonia non può fornire autonomamente i caccia MiG-29 all’Ucraina ma è pronta a trasferirli negli Stati Uniti (basi USA in Germania)

La Polonia è pronta a trasferire i suoi caccia MiG-29 alla base aerea di Ramstein in Germania e metterli a disposizione del governo degli Stati Uniti. Lo ha affermato il ministero degli Affari esteri del Paese.

“Le autorità della Repubblica Polacca, dopo aver consultato il Presidente e il Governo della Repubblica, sono pronte a trasferire immediatamente e gratuitamente tutti i loro aerei MiG-29 alla base di Ramstein e a metterli a disposizione del Governo della Repubblica degli Stati Uniti d’America”, si legge nella nota.

Allo stesso tempo, la Polonia chiede agli Stati Uniti di “fornire velivoli usati con prestazioni simili”. Il ministero degli Esteri ha dichiarato in un comunicato che la Polonia è “pronta a stabilire immediatamente le condizioni per l’acquisto di queste macchine”.

Questa decisione è dovuta al fatto che la Polonia non è pronta a fornire in modo indipendente aerei da combattimento all’Ucraina, ha spiegato il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki.

“Va sottolineato che la Polonia non è parte di questa guerra e la NATO non è parte di questa guerra. Pertanto, le decisioni relative alla fornitura di armi offensive dovrebbero essere prese a livello dell’intera NATO.

Pertanto, infatti, siamo pronti a trasferire parte dei nostri combattenti a Ramstein, ma non siamo pronti per nessun passo indipendente”, ha detto Morawiecki.

Fonte: Источник: https://rusvesna.su/news/1646772573

Traduzione: Sergei Leonov

2 Commenti
  • natalino
    Inserito alle 01:34h, 09 Marzo Rispondi

    E qui si vedrá il polso di the Bidon (Il bidone) e del suo accolito Boris.
    Finora hanno mandato avanti il presidente tragi-comico e sulla stessa scia vogliono mandare la Polonia. I polacchi peró non sembrano cosi stupidi e ingenui. Rinviano al mittente l’onere e l’onore di mostrare al mondo che loro si immoleranno per gli Ucraini.
    Danno a the Bidon l’opportunitá di farsi avanti e farsi valere in modo che che a questo punto le risposte che ne consuguono compreso i missili con testata nucleare siano indirizzati prima di tutto agli eroici boys ed agli albionici

  • Mauro
    Inserito alle 06:12h, 09 Marzo Rispondi

    I polacchi hanno fatto una grande mossa, disfandosi dell’oggetto del contendere (gli aerei) e mettendoli virtualmente “in mano” agli USA, che tirano le fila da lontano cercando di non sporcarsi le mani, ma obbligando il loro “partners” a farlo. In questo modo la responsabilità diretta dell’utilizzo di quegli aerei da guerra ricade sugli USA e non sulla Polonia. Ripeto, grande mossa.

Inserisci un Commento