La Polonia inizia a guardare agli USA come alleato poco affidabile?


Un politologo polacco ha parlato della perdita di fiducia dei polacchi negli Stati Uniti dopo il fallimento in Afghanistan
Le foto di un aereo dell’aeronautica americana in partenza da Kabul dimostrano ai sostenitori di Washington tra le élite europee che non si può più contare sulla lealtà degli Stati Uniti, ha affermato il politologo polacco Mateusz Piskorski.

Secondo l’esperto, ora un gran numero dei suoi concittadini inizieranno a capire che il mondo sta diventando multipolare e nelle condizioni attuali non c’è modo di ripristinare l’egemonia unipolare degli Stati Uniti. “Il mondo dove si poteva contare su Washington come partner e alleato affidabile sta volgendo al termine. La maggior parte dei polacchi ne è consapevole nel contesto degli eventi in Afghanistan e dei processi interni nella stessa Polonia “, ha sottolineato Piskorski, riporta FAN .

Mateusz Piskorski

Il politologo ha spiegato quali fattori interni al suo Paese stanno influenzando i cambiamenti nella percezione degli Stati Uniti da parte dell’opinione pubblica polacca. “In Polonia si stanno discutendo questioni relative alla rude pressione degli Stati Uniti sul processo legislativo nel Paese. Stiamo parlando di un conflitto tra il nostro governo e l'”American Discovery Corporation” per il fatto che uno dei suoi canali televisivi potrebbe perdere la licenza di trasmissione “, ha affermato il politologo.

Piskorsky ha aggiunto inoltre che la situazione negli Stati Uniti è aggravata dalle notizie dall’Afghanistan. Ha notato che l’immagine del Paese nordamericano è in profonda crisi. “Le fotografie dell’aereo in partenza da Kabul, che dimostrano l’incapacità delle autorità statunitensi di evacuare i propri dipendenti locali, sono indicative per le élite di quei Paesi che ancora vedono Washington come il loro principale alleato.
Certo, è difficile immaginare che eventi così tragici come quello di Kabul possono avere luogo in Polonia o in altri paesi dell’Europa centrale e orientale collegati agli Stati Uniti. Tuttavia, questo è un chiaro segnale che in caso di una vera crisi non si dovrebbe fare affidamento sui difensori americani, tanto meno sulla lealtà elementare di Washington con i propri alleati”, ha osservato l’esperto.

Manifestazione nazionalista in Polonia


Nota: La Polonia è considerata il più fedele alleato di Washington in Europa, assieme agli stati baltici, ed è il paese che ha offerto agli USA di costituire basi militari sul suo territorio in funzione anti russa. Inoltre quello polacco è il governo che più si è opposto alla realizzazione del gasdottorusso Nord Stream 2, tra Russia e Germania, oltre ad essere sempre favorevole ad una linea intransigente di sanzioni contro la Russia.
Qualche cosa inizia però a cambiare nella percezione dell’opinione pubblica polacca nei confronti del “grande protettore” di oltre Atlantico
.

Fonte: VZGLAD.ru

Traduzione: Sergei Leonov

Nota: Luciano Lago

9 Commenti
  • atlas
    Inserito alle 12:22h, 20 Agosto Rispondi

    polacchi di merda. Razza di merda. Facevano bene gli Zomo a fracassargli il cranio. Peggio degli itali ani (?)

  • Mauro Cipelli
    Inserito alle 12:46h, 20 Agosto Rispondi

    Meglio essere diplomatici e un po meno oltranzisti. Gli USA usano e gettano. Io se fossi polacco non sarei troppo antirusso, ne antidedesco.

  • Mario
    Inserito alle 15:21h, 20 Agosto Rispondi

    L UMANITÀ STA APRENDO GLI OCCHI……
    L ‘IMPERO DEL MALE EBREO AMERICANO
    È ALLA FINE…….

  • Bertha
    Inserito alle 18:09h, 20 Agosto Rispondi

    Quello che hanno sempre,detto gli usa,,,,noi non faremo mai una guerra x gli altri….sveglia UE- NATO.

  • eusebio
    Inserito alle 19:00h, 20 Agosto Rispondi

    I polacchi ci sono già passati, alla fine del Settecento durante le tre spartizioni della Polonia i russi erano i più odiati poi dopo un decennio di dominio austro-prussiano al Congresso di Vienna offrirono la corona di re di Polonia allo Zar Alessandro I, nel 1939 aborrivano i sovietici poi nel 1945 accolsero l’Armata Rossa come liberatrice, adesso per salvarsi da USA e UE dominati (ancora per poco) dagli ebrei alla fine invocheranno Zar Putin.

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 05:02h, 21 Agosto Rispondi

      non sono tanto sicuro che nel 45 i polacchi accoglievano i sovietici come “liberatori”…. (a parte che la parte est era stata gia occupata alcuni mesi dopo l’invasione tedesca del settembre 1939, naturalmente poi persa quando cominciò l’operazione Barbarossa
      ma di sicuro i polacchi sapevano cosa gli aspettava coi comunisti sovietici e probabilmente a Yalta si può parlare di “tradimento” di quelli che dovevano essere i “protettori” della Polonia, ovvero Francia e inghilterra

      • eusebio
        Inserito alle 06:57h, 21 Agosto Rispondi

        Se nel 1939 il governo polacco avesse permesso all’Armata Rossa di passare sul suo territorio per affrontare i tedeschi, o ancora prima nel 1938 per difendere la Cecoslovacchia, forse non ci sarebbe nemmeno stata la Seconda Guerra Mondiale, dove ebbero 5 milioni di morti, assieme ai 20 sovietici.
        Tra l’altro secondo Yalta la Polonia era assegnata alla sfera di influenza sovietica proprio per prevenire una nuova aggressione tedesca.

  • Hannibal7
    Inserito alle 14:02h, 21 Agosto Rispondi

    I polacchi cominciano solo adesso a pensare di non potersi fidare degli “alleati” americ-ani???
    E prima a cosa pensavano???
    Così come gli altri stati Nato???
    La Nato non è nient’altro che un reparto militare USA in Europa, creata per fronteggiare la Russia sul suolo europeo
    In caso di conflitto con i russi, sarà il Vecchio Continente per primo ad essere raso al suolo…gli Stati Uniti sono oltreoceano
    Su questo dovrebbero meditare non solo i polacchi…

    • Giorgio
      Inserito alle 18:41h, 21 Agosto Rispondi

      Perfetto Hannibal7 ……. spiegazione elementare, la verità è sempre semplice ……… almeno per noi ……..
      per gli altri, i liberal democratici, la realtà è troppo complicata per essere compresa dai comuni mortali …..
      e può essere compresa solo dagli “esperti” al soldo del sistema …..

Inserisci un Commento