La polizia russa interviene per un sequestro di ostaggi in una banca di Mosca


Le forze di polizia sono state dispiegate sul luogo di una situazione di sequestro con ostaggi. Secondo quanto riferito, sei persone sono attualmente in cattività.

Le forze dell’ordine russe stavano negoziando con un autore che aveva preso ostaggi in una banca situata a 41 Zemlyanoy Val nel centro di Mosca. Secondo le mappe, le filiali Alfa-Bank e Sberbank si trovano nell’edificio. La polizia ha isolato una vasta area attorno al sito di cattura degli ostaggi.
Secondo i dati ufficiali forniti dalle autorità di Mosca, sei persone sono state presumibilmente tenute in ostaggio dal criminale. Al momento non è chiaro cosa abbia spinto l’autore a prendere gli ostaggi e se ha fatto qualche richiesta.

Polizia a Mosca

Nuovo messaggio
13:26
La polizia sta lavorando per determinare se il criminale avesse una bomba, quali fossero i suoi motivi
La polizia di Mosca afferma che stanno lavorando per determinare se il sequestratore avesse davvero un dispositivo esplosivo mentre affermava di entrare in banca. Stanno anche cercando di capire le sue motivazioni per aver commesso il crimine.
Aggiornamento:
Interfax: uno sconosciuto ha preso in ostaggio diverse persone in una succursale bancaria nel centro di Mosca
Aggiornato (16:23)

A seguito del sequestro della filiale di Alfa Bank, non vi ci sono state vittime; il detenuto era residente in Russia; è arrivato a Mosca da un’altra regione. Lo ha riferito ai giornalisti il ​​capo del dipartimento di informazione e pubbliche relazioni del Ministero degli affari interni di Mosca, Vladimir Vasenin, corrispondente dei rapporti di MBX Media.

L’uomo è stato arrestato, non ci sono stati feriti, i dipendenti lavorano sul posto, capiscono le circostanze. Questo è un residente della Russia, è venuto qui da un’altra regione, per quali motivi lo ha fatto, non possiamo ancora rispondere, capiamo tutti i processi “, ha detto.

Vasenin aggiunse che si stava anche stabilendo se il dispositivo esplosivo che l’uomo portava con sé fosse reale.

Il comitato investigativo ha avviato un procedimento penale ai sensi dell’articolo sulla cattura di ostaggi (206 del codice penale). “Secondo le indagini, l’invasore trasportava un oggetto simile a un dispositivo esplosivo”, ha detto il dipartimento.

Aggiornamento (15:14)

L’attaccante è stato arrestato, secondo una fonte di Interfax. Non ci sono informazioni sulle vittime dell’assalto.

1 commento

Inserisci un Commento

*

code