LA PANDEMIA CHE CAMBIERA’ L’ORDINE SOCIALE


di Luciano Lago

Distanziarsi, mascherarsi, isolarsi, testarsi ,vaccinarsi.

Le nuove parole d’ordine del regime tecnocratico sanitario stanno entrando ormai nel linguaggio comune, la manipolazione delle coscienze è in pieno svolgimento le parole d’ordine vengono mentalizzate dalle persone come un “dovere civico” da rispettare perchè è stato dettato dalle autorità e comunicato dalle TV ufficiali. Non per niente ai telegiornali della sera viene dato il numero di quanti hanno già scaricato la app per i tracciamento, di quanti si sono sottoposti al test tampone, mentre viene data voce ai tanti entusiasti che dichiarano che tutto finirà quando ci sarà il vaccino mentre la mascherina sarà la nuova moda dell’anno (Zingaretti).

Questa enorme commedia di massa trova il suo fondamento nella necessità di stabilire un sistema di controllo sociale esteso che risponde al nuovo ordine tecnocratico sanitario imposto surrettiziamente da oligarchie tecnocratiche /finanziarie esterne che utilizzano la psicosi e la paura come mezzo di convincimento.
Il piano è molto ben congegnato e per nulla improvvisato e la gente riponde bene agli stimoli, l’Italia è un campo di sperimentazione delle nuove tecniche di controlo sociale. Dietro tutto questo ci sono gli “spin doctor” che hanno studiato come gestire le tecniche di convincimento e di manipolazione e che sanno come far entrare questi concetti nella mente delle persone. Il controllo mentale è stato già sperimentato da esperti psicologi della guerra ibrida sulle cavie umane e le tecniche sono molto avanti, più di quanto si creda.

Proteste contro vaccinazione obbligatoria


Una volta assimilato il concetto del distanziamento sociale si è già affermata la necessità del tracciamento, assicurandone l’innocua finalita della prevenzione sanitaria per non allarmare i cultori della privacy. Subito dopo, grazie alla propaganda dei media, si fa strada nella mente delle persone il desiderio o addirittura l’ambizione di essere fra i primi a poter usufruire del vaccino, perchè questo sarà perfezionato, esente da effetti collaterali (dicono) assolutamente innocuo (assicurano) ma sicuramente tranquillizzante. I tranquillanti bosogna prenderli prima per calmare l’ansia e la psicosi ma poi, con il vaccino, la mascherina, il tracciamento e tutte le altre precauzioni, chi si sottoporrà si potrà considerare in una “botte di ferro”. Sarà una società di autoimmuni e vaccinati che potranno camminare sicuri ma “distanziati”.


Per ottenere tutta questa assuefazione è stato necessario ricorrere alle tecniche di convincimento, quelle più scoperte ma anche quelle più subdole. Gli spin doctor nella squadra dei tecnici rivestono un compito fondamentale. Chi si permette di criticare questo sistema viene immediatamente bollato come complottista e seguace delle teorie della cospirazione, schernito come “terrapiattista” e nemico della scienza, del sapere scientifico e dei suoi apologeti.
D’altra parte questa crisi si presta per attuare il vecchio piano della elite, quello di ridurre la popolazione mondiale e riportare il controllo dell’ordine mondiale nelle mani di una ristrettissima cerchia di personaggi, una oligarchia di potere e per lo più sconosciuta al grande pubblico.
Le popolazioni, una volta terrorizzate, in preda alla psicosi e animate dal loro istinto di sopravvivenza, sono disponibili a qualsiasi rinuncia dei loro diritti e di libertà e piuttosto richiedono misure di protezione sotto forma sia di controllo della loro vita come il contact tracing dell’applicazione immuni e i microchip, sia sotto forma di vaccini, che le autorità si affanneranno a dimostrare quanto siano risolutivi, lo dice la OMS, lo dice la RAI, lo dicono i tecnici del governo.
Nello stesso tempo si alimenta il grande business delle corporation farmaceutiche e dei finti filantropi come Bill Gates che si muovono per “salvare l’umanità” con i vaccini che saranno prodotti massivamente con conseguente obbligo per la popolazione di accettare la vaccinazione e gli altri marchingegni studiati per la prevenzione.
In realtà è facile prevedere che questi non saranno più vaccini veri e propri (infatti l’effetto immunizzante è minimo) ma corrisponderanno ad un mix di sostanze tossiche per il sistema immunitario, il sistema nervoso e affini, data l’urgenza verranno smerciati senza controlli pubblici sulla qualità e sugli effetti; così che nel tempo produrranno molte malattie nella popolazione inducendo un crescente consumo di farmaci e di altre cure, quindi si prevedono enormi profitti per Big Pharma.

Vaccinazione obbligatoria


Il potere politico può contare sulla classe medica, opportunamente depurata dalle poche individualità che si sono dichiarati contrari ai vaccini, assicurando buone prebende ai medici collaborazionisti e minacciando gli altri con la radiazione dall’albo se si dissente dalla vaccinazione obbligatoria. Le tangenti pagate dalle case farmaceutiche completano il quadro di convincimento della classe medica.
Le persone vaccinate contro il coronavirus con questo sistema, dai bambini agli anziani, secondo gli specialisti indipendenti (inascoltati), andranno perdendo forza del loro sistema immunitario diventando più cagionevoli e fragili di salute, con sterilità senpre più diffusa e premorienza nella fascia anziana della popolazione.
Facile prevedere che le multinazionali pagheranno per impedire che sia fatta ricerca sui danni collaterali di questi vaccini e finanzieranno campagne di sperimentazione fatte con criteri di comodo che nascondano la tossicità di questi prodotti.
Questo causerà negli anni, con buona probabilità, una riduzione della popolazione e risulterà in linea con quanto previsto e predicato pochi anni fa dallo stesso Bill Gates, uno dei principali finanziatori della OMS e delle case farmaceutiche che producono i vaccini.


Dietro questo scenario prevedibile le autorità supreme diranno che tutto è stato fatto per salvare l’equilibrio ecologico ed il pianeta che si trova in sofferenza. Questo annuncio riempirà di orgoglio che si sarà sottoposto a questa sperimentazione, così tanto utile per il pianeta e arriveranno riconoscimenti sottoforma di monumenti ai caduti e onorificenze di alto valore non saranno risparmiate per coloro che avranno svolto il lavoro per il “vantaggio” di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM