La Nuova Frontiera del cibo 2001 prevista dalla Unione Europea: allevamento di insetti

La Ursula von der Leyen promuove lo sviluppo del cibo alternativo mediante gli insetti.

ALLEVAMENTO DI MASSA DI INSETTI: PERCHÉ, QUALI E COME? CIBI E ARMI DEL FUTURO – L’INTERESSE MILITARE È UN DATO DI FATTO

Ormai nella UE si parla apertamente della “necessità” che gli insetti entrino a far parte dei nostri pasti. LA UE AVEVA GIA’ PREVISTI INVESTIMENTI PER 3 MILIARDI a favore del “cibo del futuro”.

La Commissione Europea ultimamente ha autorizzato l’immissione sul mercato di “Acheta domesticus”, il grillo domestico, in farina, congelato ed essiccato, come nuovo ingrediente per l’uomo L’autorizzazione decorre dal 24 gennaio 2023. Responsabile dell’autorizzazione: Ursula VON DER LEYEN.

I seguenti prodotti per la popolazione potrebbero presto essere disponibili con una miscela di grilli domestici (Acheta domesticus) in vendita: – Pane multicereali – panini multicereali – Crackers e grissini – Barrette di cereali – Premiscele secche per prodotti da forno – biscotti – Pasta secca ripiena e non ripiena – salse – Prodotti trasformati a base di patate – piatti a base di legumi e verdure – pizza – Pasta generica e prodotti in polvere di siero di latte – Analoghi della carne (alternative vegetariane alla carne) – Zuppe e concentrati per zuppe, zuppe in polvere – Snack a base di farina di mais – Bevande simili alla birra – Prodotti a base di cioccolato, frutta a guscio e semi oleosi – Snack (tranne le patatine) e preparazioni a base di carne.Tutto a base di farina di grilli (acheta domesticus).

Leggere il protocollo dell’UE, ecco la Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, del 04.01.2023

Gli sforzi per la produzione di massa di insetti hanno però una lunga storia. È davvero per salvare l’umanità? Mangiare insetti era pianificato già nel 1992. Leggiamo in questo documento: “Gli insetti commestibili potrebbero essere più vicini che mai ad essere accettati nel mondo occidentale come una risorsa da considerare nel tentativo di soddisfare il fabbisogno alimentare presente e futuro del pianeta”.

Laddove gli sviluppi provengono dal settore militare e vengono poi presentati al settore civile come applicazioni sane, allora c’è qualcosa di marcio e di solito si tratta di una copertura delle vere intenzioni. Sì, questo succede anche in questo settore. Cosa c’è dietro in questo caso? Lo sappiamo, ad esempio, nel campo dell’energia nucleare: storicamente, l’energia nucleare civile è sempre stata subordinata allo sviluppo bellico.

È ovvio che anche l’allevamento di insetti costituisce uno strumento a due facce. Quindi non è certo solo una questione di salute (se mai lo è stata) per il cibo del futuro, gli insetti hanno anche un ruolo come mezzo di guerra. I militari vedono gli insetti come alleati nelle guerre tradizionali e future.

La guerra entomologica (EW) è un tipo di guerra biologica che utilizza gli insetti per interrompere le linee di rifornimento danneggiando i raccolti o per danneggiare direttamente i combattenti nemici e le popolazioni civili. Ci sono stati diversi programmi che in passato hanno utilizzato questa metodologia.

Questi sviluppi suscitano pensieri inquietanti e in molte aree.

Se volete essere aggiornati sulle novità, iscrivetevi al CANALE TELEGRAM https://t.me/NogeoingegneriaNews

Il seguente documento (in traduzione automatica) è del 2016 e permette, anzi invita a dare libero sfogo alle fantasie.

Approcci genetici/genomici per migliorare la produzione di insetti per uso umano

https://www.sbir.gov/no
In questo sito tutta le descrizione della nuova forma di alimentazione con le sue peculiarità, le ricerche e l’approccio scientifico per favorire questa riconversione del cibo tradizionale verso tale nuova frontiera alimentare.

Ursula von der Leyen consglia gli insetti

https://www.express.co.uk/news/politics/1431645/EU-news-European-Commission-edible-insects-mealworms-EU-countries-update

Nota: Bisogna “dare merito” alla Commissione Europea ed in particolare alla signora Von der Leyen di essersi prodigata per liberare tutti noi dalla schiavitù di doversi alimentare con il cibo tradizionale, come la pasta, il riso, le uova, la carne, i formaggi, i prosciutti, la verdura, la frutta, ecc..
Tutti prodotti (del così detto made in Italy) costosi ed inquinanti che presuppongono allevamenti, piantagioni, culture, produzioni, caseifici, ecc..
La Von der Leyen si pone all’avanguardia e oggi ci consiglia (domani ce lo imporrà) di alimentarci sulla base di insetti e derivati di questi.
Basta con la schiavitù della pasta al pomodoro o al ragù, basta con la pizza napoletana o con i calzoni, arancini e supplì, stop alle bistecche, cotolette, scaloppine e polpette. Niente più carbonare, matriciane o risotti alla milanese o ai funghi. Grilli, locuste, formiche e scarafaggi saranno finalmente disponibili per tutti, a poco prezzo e senza effetti inquinanti.
Come non essere grati alla Commissione Europea per cotanta lungimiranza e senso ecologico?
I cittadini ringraziano e le sono grati, sig.ra Ursula von der Leyen.

Fonte: .nogeoingegneria.com/motivazioni/cibo/allevamento-di-massa-di-insetti-

Traduzione e nota: Luciano Lago

16 Commenti
  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 18:31h, 25 Gennaio Rispondi

    In realtà sono anni che si allevano insetti e parassiti… in parlamenti nazionali… e più in grande da vent’anni in parlamento europeo!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

    • Massimiliano
      Inserito alle 02:05h, 27 Gennaio Rispondi

      Grande Nuccio, questa era fantastica!! Mi è piaciuta tantissimo! Apprezzo sempre moltissimo la tua verve!
      Ciao a tutti, leggendo questo articolo ed i vostri commenti, mi è venuta, (non so perchè), in mente una vicenda assurda accadutami qualche anno fa di cui vorrei rendervi partecipi, non perchè sia particolarmente importante o per il modo in cui io ho reagito, ma per il modo in cui hanno reagito, tutti gli altri, che ancora oggi mi dà da pensare, e si lega a, in qualche modo, o potrebbe farlo, a mio avviso, a questo articolo ed alle scelte che ci vengono imposte ma soprattutto dal modo in cui noi le accettiamo!
      Frequentavo un corso di erboristeria a tempo perso, ed al pranzo di fine corso, una signora parecchio stramba, si fece accompagnare da una sua amica, ancora più strana, la quale ci disse, (neanche pagasse lei), che avremmo dovuto ordinare tutti quanti la stessa cosa ed un menù vegetariano! Tengo a precisare che non era stato concordato un menù a prezzo fisso, e che eravamo in tutto, un 12/15 persone. Costei continuò iniziando a scegliere il menù per tutti, e quando arrivò il cameriere, lei ordinò per tutti, senza che nessuno dicesse nulla, tranne me, che guardai il cameriere ed ordinai una grigliata mista di carne, la tizia stramba, mi disse di no, che avremmo dovuto essere tutti uguali, io risposi, piccato che io ordinavo ciò che volevo, lei insistette dicendomi che lei non voleva che io mangiassi carne, perchè lei voleva diventare vegetariana e non voleva che io la mangiassi, perchè non ci stava riuscendo e se io avessi mangiato carne, le avrei fatto venire voglia| Io ovviamente, ordinai ciò che volevo, e tutti gli altri, erano lì a guardarmi mangiare la grigliata, iniziando a chiedermi, chi un pezzo di salsiccia, chi un pezzo di pollo, non diedi nulla a nessuno e solo un ragazzo, disse agli altri, di non rompermi le scatole e che avrebbero dovuto ordinare la carne se l’avessero voluta! Aggiungo che io non ho nulla contro i vegetariani, poichè sono stato per sei anni vegetariano e per due anni vegano! Ma l’ho fatto senza una autoimposta costrizione, lo ho fatto, perchè sentivo di doverlo fare, non per moda, ma in modo naturale, ed in modo altrettanto naturale, ricominciai a mangiarla, e non sono nemmeno particolarmente legato al cibo, avrei potuto anche digiunare e dare agli altri la mia carne, ma per principio io non volli farlo, per disprezzo verso la loro poca intelligenza! Molto mi sono crucciato sulla incapacità di queste persone ad opporsi ad una strambotta, che non avevano mai vista prima, tanto da farsi imporre da una estranea, cosa mangiare, ma a spese loro!
      Non mi stupirei quindi della capacità delle persone di recepire questi dettami, anche senza che vengano imposti con la forza!

  • Giovanni
    Inserito alle 18:51h, 25 Gennaio Rispondi

    Beh, sono tradizionalista e continuerò a mangiarla quella ” robaccia “che vogliono io eviti . Il nuovo menù lo lascio molto volentieri a questa manica di pazzi satanisti, sui quali pende il giudizio divino. Spariranno come neve al sole e nemmeno il ricordo resterà. Ne siano certi.

    • Niko
      Inserito alle 20:25h, 25 Gennaio Rispondi

      non starei cosi tranquillo se fossi in te…Ti ricordo che sono demoniaci, e come tali hanno fatto togliere dalle etichette il colorante E 102 (derivato da insetti).
      La farina di insetti la mescoleranno alla farina di altri prodotti, ammesso che gia non lo abbiano fatto da tempo/

    • andrearossidevrgnano
      Inserito alle 23:35h, 25 Gennaio Rispondi

      come neve al sole (chi? i medesimi che nel2020 cercarono de impedire d uscire da porta d casa ?)? “It’s Dangerous Business Walking Out Your Front Door (4:03) (underoathmusic)”

  • Nicholas
    Inserito alle 19:10h, 25 Gennaio Rispondi

    Sono gesta da malati mentali

  • andrearossidevrgnano
    Inserito alle 23:24h, 25 Gennaio Rispondi

    poveri insetti… gli insetti uccisi avrebbero sofferenza fisica assai maggiore rispetto ai vegetali uccisi (vegetali uccisi avrebbero sofferenza psichica ma (quasi)completamente nn fisica (forse come il feto ucciso (abort) quand a debole fase di sviluppo forse avrebb sofferenza psichica ma nn fisica ?))!!!? ecco che dopo tentativ (spesso riusciti) d distruz. relaz.soc. in società odierna (infatti:: in inferno dantesco +-assenza relaz.soc., in purgat.dant. relaz.soc. comme ci comme ça, in paradìs.dant. relaz.soc.OK), tramite passagg. a alimentaz.insetti, a causa di générale aumento sofferenza fisica animale(insetti), il karma d chi si alimentasse d insetti potrebbe ri diventar forte mente negatìv !?

  • artemisia m.
    Inserito alle 06:53h, 26 Gennaio Rispondi

    la cosa più assurda e disgustosa sta nel fatto che questo schifo di farina la infilino dentro altri cibi surrettiziamente. Questo è uno scandalo che in altri tempi sarebbe stato messo all’indice, ma questi subumani approfittano del fatto che l’80% della gente sia presa da altri problemi, e il restante 20% non ha la forza e la prontezza di organizzare rivolte.
    Questa idiozia di mangiare insetti (che sono ben diversi dai crostacei) è probabilmente funzionale al solito piano di depopolamento: con i vaccini, con la guerra, con i cibi.

  • fictionary
    Inserito alle 08:30h, 26 Gennaio Rispondi

    Prevedo che tutte queste carogne nazifasciste saranno impiccate su un bel palco davanti alle popolazioni, Gli psicopatici pedo satanisti di Davos faranno una brutta fine.

  • antonio
    Inserito alle 08:50h, 26 Gennaio Rispondi

    ora da San Francisco Franco predicheranno agli uccelli

  • Giorgio
    Inserito alle 10:00h, 26 Gennaio Rispondi

    Non credo riusciranno ad imporcelo in modo indolore … incontreranno molta resistenza …
    perchè qua non si può usare l’arma del terrore come per il covid, per farci accettare qualunque provvedimento …
    forse potranno provocare apposta una carenza di alimenti tradizionali lasciando vuoti gli scaffali dei supermercati per indurci a ripiegare sul cibo del “futuro” …. ma, ripeto, non la passeranno liscia facilmente !

    • Tacabanda1964
      Inserito alle 15:25h, 26 Gennaio Rispondi

      Sono sicuro è certo che quei pezzi di merda di criminali politici italiani ed europei purtroppo la passeranno liscia !
      Gli italiani sono da sempre un popolo di merda composto da vigliacchi ,individualisti, egoisti ,asociali, ignoranti ed invidiosi !
      Tutti gli italiani TELEMATICI -INFORMATICI che hanno una età compresa dai 5 ai 38 anni di età sono nati è cresciuti MASTURBANDO UN PC E UN TELEFONO CELLULARE CHE GLI HA INSEGNATO E DATO INFORMAZIONI SBALLATE SOLO ON-LINE !
      Questi giovani italiani FESSI SUPER-VIP O MINI-VIP senza la rete internet sono come automi disattivati dai radio-comandi poiché la rete internet Italia è controllata-censurata e gestista dal regime totalitario italiano è impossibile che i FESSI DI SUPER-VIP O MINI-VIP si ribellino poiché non dispongono di una unità celebrale autonoma e funzionante !
      Le persone anziane italiane cioè gli ex ragazzi di oggi degli anni 80 (come diceva una canzonetta degli anni 80 ) erano già dei Rincoglioniti negli anni 80 ed erano già dei maniaci squilibrati asociali negli anni 80 perciò figuriamoci oggi che sono vecchi e rincoglioniti dal” età se sono in grado di ribellarsi !
      Gli italiani degli anni 60-70 sono troppo anziani troppo Poveri e troppo Rincoglioniti per poter protestare .
      La vedo brutta !
      P.S.
      Questa notte ho visto passare una Forbicina (insetto da appartamento cioè domestico ) potevo mangiarlo viste le nuove disposizioni UE oppure è Vietato nella UE mangiare gli insetti a centimetro Zero perché se tutti gli italiani facessero i furbetti mangerebbero in nero INSETTI DOMESTICI senza pagare TASSE alla UE ?
      Scommetto che avranno già fatto una legge che impone il divieto a tutti gli Italiani ed europei poveri di poter mangiare insetti domestici allo stato brado e a metro zero perché senza BANCOMAT SUL TUO VIDEOTELEFONO NON PAGHI UN POS DI TASSE !
      Adesso la UE farà una legge che ogni appartamento nella UE dovrà essere privo di insetti e dovrà essere GASATO E BONIFICATO due -tre volte al” anno per impedire che i “Furbetti” di evasori fiscali possano farsi una scorpacciata di insetti pescati e mangiati abusivamente !

      • andrearossidevrgnano
        Inserito alle 15:37h, 26 Gennaio Rispondi

        (-: 🙂

      • Giorgio
        Inserito alle 16:55h, 26 Gennaio Rispondi

        Caro TACABANDA1964 … il tuo è un commento da INCORNICIARE …
        andrebbe fotocopiato e affisso sui muri delle nostre città …
        chissà che non svegli qualcuno dei tantissimi decerebrati che ci circondano !

        • Giorgio
          Inserito alle 17:00h, 26 Gennaio Rispondi

          Dimenticavo ….
          Si propone anche l’etichetta sulle bottiglie di vino con la scritta “nuoce gravemente alla salute” ….
          Commissione europea ed europarlamento procedono senza tregua la loro opera distruttiva ….
          Chi può fermarli se non qualche missile ipersonico russo ?

Inserisci un Commento