LA NUOVA DOTTRINA NUCLEARE AMERICANA PRENDE DI MIRA LA RUSSIA E LA CINA CONTEMPORANEAMENTE

Mentre l’America sta cercando di scaricare la colpa su Russia e Cina, ignora che è stata l’aggressione degli Stati Uniti contro il mondo a causare la proliferazione delle armi termonucleari, poiché i paesi hanno deciso di non voler essere tenuti sotto tiro dall’Occidente politico.

Per quasi 80 anni, la dottrina della distruzione reciprocamente assicurata (MAD) ha mantenuto la relativa pace aliena, impedendo alle superpotenze di entrare in uno scontro frontale. Uno dei fattori stabilizzanti era il fatto che c’erano solo due superpotenze: l’Unione Sovietica e gli Stati Uniti. Ciò ha reso la negoziazione di accordi sul controllo degli armamenti molto più facile di quanto sarebbe il caso al giorno d’oggi. Il motivo è che negli ultimi 30 anni l’architettura geopolitica globale è cambiata radicalmente. La caduta dell’URSS ha quasi completamente smantellato l’ex blocco orientale. Ciò ha portato alla nascita di nuove superpotenze, con conseguente diverso livello di rivalità geopolitica, la parte più importante della quale è il dominio strategico.

Allo stesso tempo gli interessi gepolitici degli attori globali erano rimasti in gran parte senza cambiamenti. La Russia, per quanto fosse più piccola e meno poderosa dell’URSS, continuava ad essere una superpotenza militare, già che ancora diponeva di migliaia di ogive termonucleari, mentre le forze convenzionali attraversavano una fase di degrado.

Questa situazione è cambiata negli anni 2000 quando la Russia ha iniziato a recuperare la sua forza. Tuttavia nello stesso tempo la Cina si è fortificata in modo esponenziale, ottenendo un riconoscimento universale al gigante euroasiatico quale superpotenza.

Washigton “ha preso provvedimenti per evolvere oltre la tradizionale teoria della deterrenza nucleare della MAD (distruzione mutuamente assicurata), che postula che qualsiasi uso di armi nucleari comporterebbe una azione di rappresaglia e l’annientamento totale di tutte le parti”, cosa che, come in precedenza menzionato, ha impedito la guerra nucleare per quasi otto decenni. L’idea di andare oltre MAD è piuttosto controversa, per non dire altro. Sebbene sia un concetto piuttosto rudimentale al suo interno, è stato dimostrato che funziona, prevenendo il confronto termonucleare globale, anche durante la crisi dei missili cubani, che è probabilmente il momento più vicino che abbiamo visto a una guerra mondiale.

La Russia e la Repubblica popolare cinese hanno la possibilità di raggiungere unilateralmente, ogni volta che lo decidono, un’escalation di violenza a qualsiasi livello in qualsiasi ambito. Possono farlo in tutto il mondo e possono farlo con qualsiasi strumento di potere nazionale. Semplicemente non siamo abituati ad affrontare competizioni e scontri del genere”, ha concluso Richard.

Mentre l’ammiraglio stava cercando di scaricare la colpa su Russia e Cina, questi ha ignorato il semplice fatto che è stata l’azione di belligeranza e aggressione degli Stati Uniti contro il mondo a causare la proliferazione delle armi termonucleari, poiché i paesi hanno deciso di non voler essere trattenuti sotto tiro da parte dell’Occidente.

Missili ipersonici russi

Ora, gli Stati maggiori si trovano ad affrontare non solo vecchi rivali come la Russia, ma qualsiasi nuovo negoziato sul controllo degli asset strategici metterà i paesi emergenti divisi in una posizione di stallo, poiché né la Russia né la Cina si fidano che l’Occidente politico mantenga la fine dell’accordo. Pertanto, gli Stati Uniti dovranno intensificare una nuova corsa agli armamenti ( quella in cui sono) con un accordo possibile che comporterà comunque la necessità di dividere equamente le proprie forze strategiche (limitate da un trattato) contro Russia e Cina, mentre i due colossi (eur)asiatici hanno solo gli Usa su cui puntare.

Scritto da Drago Bosnic , analista geopolitico e militare indipendente

Traduzione: Luciano Lago

4 Commenti
  • Farouq
    Inserito alle 12:54h, 26 Agosto Rispondi

    Purtroppo le guerre risolvono molti problemi, peccato che ci sono le atomiche

  • Giorgio
    Inserito alle 17:37h, 26 Agosto Rispondi

    Come recita l’articolo, gli usa sono la sola superpotenza occidentale esistente, il peso nucleare di UK, Francia e Israele non è determinante, mentre i rivali geopolitici, che attualmente sono 2, Russia e Cina, si avviano a moltiplicarsi rapidamente, per esempio India e Iran …. la prima dispone già di armi nucleari anche se non in grande quantità, e ha dalla sua una enorme popolazione, mentre l’Iran sta progredendo molto rapidamente come forza militare convenzionale e in prospettiva a breve anche nucleare, mettiamoci anche la Corea del Nord ….. si prospettano tempi bui per gli usa-nato ….. perchè spuntano “nemici” come funghi, bene armati e motivati a non soccombere ….

  • Giolo Antonio
    Inserito alle 17:42h, 26 Agosto Rispondi

    Gli USA sanno di essere spalleggiati dai paesi UK-UE-NATO pronti a fare una brutta fine pur di seguire gli USA nelle loro guerre militari ed economiche ed inoltre sanno di avere anche l” appoggio di paesi “neutrali ” che credono che ancora gli USA siano un ricco impero industriale-militare ed economico !
    Inoltre gli USA e anche i paesi satelliti di UK-UE-NATO non si fanno tanti problemi ad usare in guerra armi radioattive sporche anche sui civili oppure armi chimiche o batteriologiche anche le bombe atomiche sono un ” opzione per USA-UK-UE-NATO .
    Un vantaggio grosso per gli USA e che loro ORDINANO IN MANIERA PERENTORIA COME UN FEROCE DITTATORE USA a tutti i paesi sottomessi di UK-UE-NATO cosa devono fare politicamente ,economicamente e militarmente i paesi sottomessi di UK-.UE-NATO contro Iran-Russia-Siria-Cina-Cuba-Venezuela -Iraq-Afghanistan -ECT .
    Russia e Cina e anche i loro alleati invece non agiscono MAI in gruppo COMPATTO contro gli USA e i suoi paesi satelliti perciò sono in svantaggio finché non imparano ad agire militarmente-politicamente ed economicamente come un blocco compatto !
    Esempio: l” Iran viene minacciato e provocato apertamente da diversi anni di venir attaccato ed invaso da USA-GB-Israele !
    Perché l ” Iran non chiede di essere protetto militarmente dalla Federazione Russa e dalla Cina e di entrare a far parte della loro sfera economica-finanziaria -militare ?
    Svezia-Norvegia-Finlandia e i paesi di merda di Estonia-Lettonia-Lituania NON sono MAI stati minacciati dalla Russia di venir bombardati con bombe atomiche o di essere invasi né la Russia ha compiuto atti terroristi o atti terroristici-militari contro questi paesi né li ha sabotati economicamente !
    Eppure i paesi di merda Estoni ormai da 10 -15 anni si sono inventati di venir minacciati dalla Russia e sono protetti da truppe USA-NATO e forse sono stati pure riforniti di missili e bombe atomiche da lanciare sulla vicina Russia !
    Sistemare un centinaio di missili e bombe atomiche Russe e Cinesi sul territorio Iraniano per difenderlo da un probabile attacco militare forse NUCLEARE USA-UK-UE-NATO-ISRAELIANO sarebbe un bel smacco per i Bulli USA & C che capirebbero di non essere i padroni del mondo !
    Anche Cuba potrebbe diventare un interessante base militare Cino -Russa e ottimo punto di lancio di missili contro gli USA !
    In cambio Cuba potrebbe ricevere tutto quello che gli serve per rinnovarsi !

  • antonio
    Inserito alle 23:02h, 26 Agosto Rispondi

    USA GB sanzioni per i genocidi nel Mondo da 222 anni

Inserisci un Commento