La NATO ha tenuto una riunione di emergenza sul Donbass, il Pentagono promette di sostenere Kiev

placeholder


La leadership della NATO ha tenuto una riunione urgente a causa delle notizie sul movimento delle truppe russe vicino al confine con l’Ucraina e dell’aggravarsi del conflitto nel Donbass.

L’Alleanza non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali al riguardo, ma si è saputo che gli ambasciatori dei paesi della NATO si sono incontrati il ​​1 aprile per discutere l’aggravamento nel Donbass e l’accumulo di truppe russe al confine ucraino.

“Mosca sta minando gli sforzi di pace nell’Ucraina orientale. Gli alleati hanno condiviso le loro preoccupazioni per la recente azione militare su larga scala della Russia in Ucraina e dintorni.

Gli alleati sono anche preoccupati per le violazioni da parte della Russia dell’accordo di cessate il fuoco raggiunto nel luglio 2020, che ha provocato la morte di quattro soldati ucraini la scorsa settimana (saltati sulle mine). Le azioni destabilizzanti della Russia minano gli sforzi per allentare le tensioni “, ha detto a Reuters un anonimo funzionario della NATO.

Forze russe in Crimea

A sua volta, il ministero della Difesa ucraino ha annunciato di aver ricevuto garanzie dal Pentagono per fornire supporto in caso di conflitto con la Russia.
Questa dichiarazione è stata fatta durante una conversazione telefonica tra i Ministri della Difesa dell’Ucraina e degli Stati Uniti, Andrey Taran e Lloyd Austin, secondo quanto riferito giovedì 1 aprile dal servizio stampa del dipartimento ucraino.

“Il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti ha sottolineato che in caso di un’escalation dell’aggressione russa, gli Stati Uniti non lasceranno l’Ucraina da sola con la Russia e non permetteranno l’attuazione delle aspirazioni aggressive della Federazione Russa nei confronti dell’Ucraina”, dice il messaggio.

Fonte: Rusvesna.ru

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM