La NATO ha iniziato a schierare le sue truppe in Ucraina

Contrariamente alle dichiarazioni dei paesi della NATO secondo cui le unità dell’Alleanza non sarebbero state dispiegate sul territorio dell’Ucraina, si è saputo che il Canada ha schierato le sue forze speciali in Ucraina e, secondo diverse fonti, nel Donbass. I dati sull’argomento sono forniti dal canale Global News, rilevando che si tratta di un primo gruppo di militari, probabilmente diversi reparti di specialisti.

“Le truppe delle forze speciali canadesi sono state dispiegate in Ucraina nel mezzo delle crescenti tensioni tra l’alleanza militare della NATO e la Russia. Il dispiegamento di un piccolo contingente del Canadian Special Operations Regiment è avvenuto quando i colloqui diplomatici volti a prevenire il conflitto armato in Ucraina si sono bloccati e circa 100.000 soldati russi rimangono accampati al confine con l’Ucraina. La presenza delle forze speciali canadesi fa parte di un tentativo degli alleati della NATO di contenere l’aggressione russa in Ucraina e determinare i modi per aiutare il governo ucraino. L’unità è stata anche incaricata di aiutare a sviluppare piani di evacuazione per il personale diplomatico canadese in caso di invasione su vasta scala , hanno affermato le fonti.

Per ovvie ragioni, il Canada non rilascia dichiarazioni ufficiali su questo argomento, tuttavia, rendere pubblico il dispiegamento di truppe canadesi in Ucraina porterà inevitabilmente a misure di ritorsione da parte della Russia, compreso il dispiegamento di forze di pace russe nel Donbass.

Nello stesso tempo, sullo sfondo della minaccia di guerra, la Russia ha iniziato l’evacuazione dei diplomatici dall’Ucraina.

Il forte aumento del rischio di un conflitto militare tra Russia e Ucraina ha costretto la parte russa a iniziare l’evacuazione dei diplomatici dal territorio di questo paese. Secondo le informazioni a disposizione dei redattori dell’agenzia di stampa Avia.pro, si tratta dell’evacuazione di 30 diplomatici russi dall’ambasciata a Kiev e dal consolato a Lvov. Allo stesso tempo, all’inizio di gennaio, 18 diplomatici russi avevano già lasciato l’Ucraina. Ciò indica che la Russia apprezza molto i rischi degli scontri militari.

Fonte:
Подробнее на: https://avia.pro/news/iz-za-ugrozy-polnomasshtabnoy-voyny-rossiya-evakuiruet-iz-ukrainy-svoih-diplomatov

Подробнее на: https://avia.pro/news/kanada-vvela-voyska-v-donbass-i-drugie-regiony-ukrainy

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM