La NATO ha creato un nuovo gruppo di battaglia in Romania

Le cose iniziano ad assumere una nuova dimensione nel teatro europeo. Il comando congiunto delle forze alleate della NATO ha annunciato l’attivazione della forza di reazione e la creazione di un nuovo gruppo tattico in Romania.

L’attivazione della forza di reazione rapida della NATO e l’aumento delle capacità militari dell’Alleanza in Romania coincidono con una probabile estensione del conflitto in Ucraina alla Transnistria e alla Moldova. Le forze ucraine nel settore occidentale sono già ammassate vicino a questa enclave russa mentre gli analisti affermano che l’obiettivo della Russia è quello di stabilire un incrocio tra le forze del Donbass e della Crimea con la Transnistria bloccando l’accesso a questa che rimane un transito dall’Ucraina al Mar Nero e al Mar di Azov. Il che suggerisce che Odessa sarà inclusa nel lotto.

La NATO ha schierato forze di combattimento ed equipaggiamenti militari nei paesi baltici, in Polonia (quartier generale delle operazioni in Ucraina), in Romania e in Bulgaria.

La consegna di armi e mercenari da parte dell’Impero ai paesi dell’Europa orientale per alimentare una guerra per procura contro la Russia porterà prima o poi a uno scontro diretto tra Washington e Mosca.

Fonte: Strategika 51

Trduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM