La NATO apprende impotente il potere dell’atterraggio russo: Mosca ha lanciato manovre non militari proprio nel campo dell’alleanza


La velocità del gruppo militare russo ha causato problemi agli italiani.

Su questo trasferimento scrive la pubblicazione “Komsomolskaya Pravda”, riferendosi alle storie di esperti militari russi che sono stati inviati in Italia per aiutare a combattere l’epidemia di infezione da coronavirus COVID-19.
Secondo i media, nella documentazione ufficiale, con l’atterraggio umanitario russo è stato trasferito “un gruppo operativo di medici militari, specialisti nel campo della virologia e dell’epidemiologia, con attrezzature moderne per la diagnosi e la disinfezione”. L’azione è giustificata da un punto di vista diplomatico, perché la situazione può essere interpretata in modo negativo, dato che le forze armate della Federazione Russa si sono schierate nel paese della NATO.
Tuttavia, resta il fatto che nella modalità operativa, le forze russe sono state trasferite per via aerea in Italia. L’operazione è stata eseguita così rapidamente che l’infrastruttura italiana non era semplicemente pronta per questo.

Secondo l’esercito russo, il processo ha rivelato che l’Italia poteva ricevere un solo aereo da trasporto militare con una frequenza di 2 ore. Gli italiani lo hanno ammesso dopo quattro aerei, quando non sono stati in grado di far fronte al carico. A questo proposito, gli aerei russi pronti per la partenza erano in attesa di un comando a Mosca.

Operazioni di scarico dagli aerei russi

I militari russi spiegarono anche perché erano di stanza presso una base aerea vicino a Roma, perché si poteva essere situati più vicino all’epicentro dell’epidemia per risparmiare tempo. Il fatto è che le autorità italiane hanno assegnato all’esercito russo la più grande base aerea militare del paese (Pratica di Mare). Inoltre, Roma non conosceva le capacità dell’attrezzatura in arrivo dalla Russia.
Quando durante l’incontro hanno appreso che i russi possono disinfettare e sanare fino a 20 mila metri quadrati in un’ora, è stato deciso di iniziare la disinfezione della città di Bergamo.
Come riportato in precedenza da Front News , gli esperti militari russi sono andati in quella zona il giorno prima .


Nota: La NATO, l’organizzazione del Patto Atlantico dovrebbe assicurare la difesa ai paesi membri da qualsiasi minaccia, incluso le minacce di attacchi biologici, chimici e nucleari. Tuttavia in questa occasione la NATO non si è vista e non ha dato segnali di essere organizzata per assicurare alcun tipo di aiuto. Questo si spiega anche perchè, nello stesso periodo dello scoppio della pandemia in Italia e successivamente in tutta Europa, la NATO era impegnata nelle più grande manovre militari da oltre 25 anni per la difesa dell’Europa dalla “minaccia russa”.
Il pubblico in Europa ha così appreso che, il paese che dovrebbe esercitare una minaccia, è in realtà quello che interviene in aiuto di altri paesi che si trovano in difficoltà. Una lezione che non dovrebbe essere dimenticata e trascurata.

Fonte: New Front https://news-front.info/2020/03/26/nato-bespomoshhno-poznaet-moshh-rossijskogo-desanta-moskva-razvernula-neuchebnye-manevry-pryamo-v-stane-alyansa/

Traduzione: Sergei Leonov

Nota: Luciano Lago

35 Commenti

  • michele
    26 Marzo 2020

    se è tutto vero quanto scritto nell’articolo ogni commento risulta superfluo…………………………

  • ouralphe
    26 Marzo 2020

    Mi scuso con la Redazione per il fuori tema, ma questa Donna coraggiosa merita di essere ascoltata.

    • ouralphe
      26 Marzo 2020

      Naturalmente sottoscrivo il solo intervento del video e NON il filosionismo della Signora (come risulta da pagine internet che la riguardano)

      • atlas
        27 Marzo 2020

        insomma un’altra chiacchierona e volgare tribuna, Ornella Fallace, antifascista, democratica, massone, sinistra e quindi di destra, alla Meloni. Di male in peggio. Più in basso di così si scava eh ?

        Non mi fiderei neanche a chiederle che ore sono, sai che se ne frega quella della povera gente

      • atlas
        27 Marzo 2020

        sì, ma non è questa la soluzione. Questa è la gente nostra, generosa, popolare, che si arruolò per fame e quindi capisce. Ma gli ufficiali loro saranno quelli che ordineranno di sparare quando si arriverà. E se si rifiuteranno verranno sostituiti dall’eurogendfor, polizia militare multinazionale (della quale fanno parte anche dei cc) della ue e della nato che non risponde a nessuno, ha licenza di fare quello che più gli pare e come gli pare. Possono uccidere, seviziare che nessuno li può incriminare, solo Dio. Saranno rumeni, polacchi…che se ne fregano quelli

        ” Un cittadino di Sant’Antimo ha chiesto aiuto ai carabinieri della locale tenenza. Ha ammesso che la sua famiglia fosse in serie difficoltà economiche, tali da non riuscire neanche a soddisfare i propri bisogni primari.
        I carabinieri hanno raggiunto l’ abitazione dell’uomo – un 37enne del posto – e conosciuto il padre e madre anziani. Il 37enne ha confessato ai militari di lavorare solo saltuariamente e di avere in questo momento serie difficoltà di sostentamento a causa della chiusura di gran parte delle attività produttive. Ha poi mostrato loro frigo vuoto e la dispensa che conteneva un solo pacco di pasta.
        I militari, toccati dal racconto del cittadino, hanno acquistato decine di prodotti alimentari e non e garantito disponibilità e vicinanza alla famiglia.

        Scenario simile a San Vitaliano. Un uomo ha raggiunto i carabinieri della stazione locale e chiesto loro del cibo e due mascherine, una per la moglie e una per se stesso. I militari hanno così riaccompagnato a casa l’anziano e dopo qualche ora consegnato a domicilio una scorta di prodotti alimentari sufficiente per molti giorni.
        Tra i prodotti anche diverse mascherine.

        Ancora richieste di aiuto, questa volta a Villaricca. I militari della locale stazione sono stati contattati da un uomo che, non potendo più lavorare, non riusciva a garantire sostentamento alla moglie e alle due figlie minori. Come per le altre circostanze, i carabinieri hanno consegnato all’uomo alimenti, prodotti per la pulizia degli ambienti e per l’igiene personale. ”

        https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/coronavirus_a_napoli_e_in_campania-5134818.html?fbclid=IwAR0SwONqPHhS_C8nGpsyqEI1XsYw60LufJpcsLkYngOQe5EIeM_gfD44eh0

    • Sandro
      27 Marzo 2020

      Fuori dal coro.
      L’ho sempre sostenuto e continuo a sostenere. Le donne, per via della stupidità che dimostrano quando non ottemperano ai ruoli impostigli dalla natura, possono essere e lo sono state, di gran danno per la collettività, a favore di chi le gestisce e di esempi trasbordano sia comportamenti che scritti.
      Talune, però, possono essere anche di grande pericolo per i medesimi manipolatori, quando sospinte dalle imposizioni naturali volte alla difesa della specie, trascurano con determinatezza i pericoli riguardanti anche la propria incolumità sia fisica che sociale che di norma il sesso maschile – non sempre – antepone a privilegi personali.

      • atlas
        27 Marzo 2020

        finchè ci sono degli STRONZI di maschi che si fanno irretire dal loro potere sessuale …

        in Tunisia le donne sono di proprietà dell’Uomo e devono ubbidire, per Legge Divina, se no ricevono percosse a fini educativi. Certo l’uomo non deve chiedere loro cose contrarie alla suddetta Legge ….

        • Kaius
          27 Marzo 2020

          Nono penso che questa situazione durerà ancora per molto in Tunisia,visto che diventa sempre più “progressista” e di conseguenza la zoccolarizzazione della femmina è inevitabile.

          • atlas
            28 Marzo 2020

            quella c’è sempre stata dai tempi di Gesù, ma democrazia o non democrazia l’Islam è sempre l’Islam e nessuno lo cambierà mai. E nemmeno cambieranno mai gli Arabi. E nemmeno i giudei. La guerra di Hezbollah contro di loro continuerà sino al Giorno del Giudizio

          • Sandro
            28 Marzo 2020

            Ciao Kaius. Vorrei chiarire che quella che ho definito donna “in comodato d’uso” è solo la parodia di ciò che di fatto avviene già dal lontano anno 1975, anno in cui un avvenimento storico che, per tua fortuna ti sfugge, ha trasformato la società. Da tale anno, l’interpretazione del nuovo avvenimento da parte di alcuni “creativi”, ha dato la possibilità a non poche donne – fai attenzione ho detto donne non mogli – le mogli, quelle che si adoperano a tali, sono una cosa seria di fronte alle quali mi inchino – ; ripeto, ha dato la possibilità a non poche donne di atteggiarsi ad imprenditrici. Una volta firmato il contratto secondo il nuovo codice (occorre ricordare che il contratto altro non è che una vergognosa prova di sfiducia tra i contraenti in merito al rispetto delle regole prefissate) e prodotto “l’oggetto” utile al conseguimento del business (immagina quale) ne chiedono l’invalidamento parziale, ripeto parziale, che sarà sempre ottenuto a tutela del “prodotto”. Codesta imprenditrice, all’occasione, può ripetere il giochetto, quasi sempre vincente, se nel frattempo le capita un affare più remunerativo. Ecco spiegato che, per molte di esse, lo slogan “io sono mia” si è trasformato in “appartengo al maggior offerente” i quali possono anche avvicendarsi. Chiaramente, le eccezioni ai casi posti in esempio, sono sempre dovute.

        • Sandro
          28 Marzo 2020

          In merito alla donna in genere, per rispondere alla tua affermazione circa la “proprietà” riconosciuta al maschio che la detiene, dovrei scrivere, seduta stante, un trattato. Ma confido nell’acuità di uomo vissuto come appare da alcuni tuoi interventi, perché tu comprenda la sintesi che propongo in mancanza dell’opera di cui sopra. Ti rappresento che se in Tunisia le donne sono di proprietà dell’uomo di circostanza, qui in Italia, salvo le dovute eccezioni, le donne vengono concesse, su richiesta, in “comodato d’uso”. Un comodato d’uso, però, atipico, nel senso che alla restituzione, se richiesta, l’uomo che ne ha avuto concessione è costretto a pagarne, a vita, non l’uso ma l’usura provocata dall’utilizzo – salvo richiesta FORMALE di comodato avanzata da altri pretendenti. Quanto detto in totale contrapposizione al desiderio suggerito alle medesime donne, non solo italiane ma occidentali, quando, anni addietro, esternando a mano giunte (unendo gli indici verso l’alto e i pollici riversi in basso), l’imitazione della forma di uno degli orifizi del proprio corpo, gridavano compatte “io sono mia”. Ciò in contrapposizione ai doveri inconfutabili che si generano quando in una società avanzata e non, ci si impegna nel far coppia. Ricordo che si tentò di trasferire lo stesso concetto in Russia, ma tutto fu stoppato miseramente quando un cartellone ne rappresentò il motivo. Nel cartellone veniva configurato l’allora presidente Breznev che rispondeva alla provocazione unendo le mani, come detto, ma con gli indici rivolti verso il basso ed i pollici ben distanziati. Il messaggio fu forte e chiaro. Per finire, un plauso a Kaius che, in risposta, è stato efficacemente sintetico.

          • Kaius
            28 Marzo 2020

            Ma allora qui non stiamo parlando di donne,ma di puttane.
            Una donna o è vergine,o è moglie o è moglie e madre.
            Quelle indicate da voi signori,sono le puttane,le troie oggetto,molto in voga tra le loro controparti maschili.
            Molto apprezzato il periodo riguardante la frase “Io sono mia”,che come giustamente fa notare in una coppia non esiste il “mio”ne per l uomo né per la donna visto che l uomo o la donna appartiene/è consacrato(in termini religiosi)al rispettivo partner.
            Del resto ancora oggi non capisco come l occidente si sia fatto corrompere in pochi decenni fino ad arrivare al suo stato malato,perverso,mostruosamente disumano e terminal,mentre la Russia più o meno riesce ancora a resistere.
            Radice cristiane sdradicate?Non credo proprio che sia merito della religione,in quanto certe leggi e certi codici sono all interno di ogni essere umano,leggi e codici che sono i pilastri della natura,della ragione e della razionalità.
            Quindi è dovuto all abbandono della ragione o l intelletto?Ne dubito perché anche se cade la ragione,abbiamo la nostra natura,i nostri codici,le nostre “leggi interne” a renderci appunto umani e a sorreggerci.
            Allora abbiamo perso la natura?A questo punto siamo dei mostri,perversi abomini aberranti.
            Come è potuto succedere tale abominio?
            Molti dicono per le strampalate teorie freudiane,altri per colpa di quella macchina diabolica indicata come “media”,altri ancora per mano demoniaca.
            Io penso che neanche tutti questi elementi messi insieme siano abbastanza efficienti per creare l “occidentale”,ma mi sembra la via più plausibile.

          • Kaius
            29 Marzo 2020

            Appunto Sandro non parole povere parliamo di puttane.
            A mio parere l inizio della fine non iniziò nel 1975,ma dal periodo pre rivoluzione francese per poi sfociare nel verso verso la fine dell ottocento, ovvero il periodo della massoneria inglese,fino ad arrivare a metà del 900,il periodo della TV,altra untrice d immoralità e perversione,fino al tristemente famoso 1968 con tutte le sue conseguenze.

  • Manente
    26 Marzo 2020

    Quando capiremo che la Russia non minaccia nessuno e che il pericolo per noi viene dalle centinaia di testate nucleari americane dislocate nelle loro basi sparse in Italia ed tutta Europa, sarà un grande giorno !!!

    • atlas
      27 Marzo 2020

      quando lo capiremo sarà tutto finito. Dio Benedica la Santa Madre Russa e la protegga

    • Kaius
      29 Marzo 2020

      Con*

  • eusebio
    26 Marzo 2020

    La NATO è una tigre di carta, il suo secondo esercito ovvero quello turco in una settimana ha perso a Idlib decine tra tank, blindati, trasporti, pezzi di artiglieria e droni nonchè ha esaurito le munizioni e non ha avuto nessuna copertura aerea dagli USA, e questo contro un esercito come quello siriano armato con vecchie armi sovietiche e ridotte quantità di armi russe nuove di pacca.
    I russi hanno dimostrato che la loro potenza militare è molto maggiore a quello che pensavano gli analisti occidentali, ed è facile immaginare che la potenza militare cinese sia anche maggiore.
    A Wuhan cominciano a ricircolare le auto mentre gli USA sono diventati il paese con più contagiati, l’Europa pare tornata al 1348, ormai è palese che i liberali-liberisti-libertari sanno solo dare il matrimonio ai pederasti e per il resto sanno solo portare le società che controllano alla catastrofe.

    • Manente
      26 Marzo 2020

      Giusto, basti vedere che il governo nostrano è in mano ad un Conte double-face, ad un Gualtieri fronte-retro e ad un Casalino che si depila anche il sedere !

  • Damiano
    27 Marzo 2020

    Dice il saggio, quando uno pulisce casa é perche aspetta visite.

  • Mardunolbo
    27 Marzo 2020

    Giusti commenti ! Aggiungo l’utlima perla del governo italiano : una fregata italiana con altra Nato, sono entrate in Mar Nero , vicino alla Crimea,come provocazione alla Russia..
    Se si considera che abbiamo appena ricevuto dalla Russia 11 aerei carichi di personale ed attrezzature per la disinfezione, cadono le braccia e le palle notando come assolutamente deficiente sia la struttura statale italiana….almeno potevano bloccare la nave militare per parecchio tempo, inibendo l’ingresso in Mar Nero ! No ! Non faccio altri commenti per non incorrere nella Psico-polizia di Stato

    • atlas
      27 Marzo 2020

      però c’è stato più di uno quì che mi ha criticato sostenendo che avessi offeso quando scrissi (e scrivo) che siamo una massa di GRAN BASTARDI pidocchiosi, porci, purulenti e FIGLI DI PUTTANA ! E che fossi stato io avrei lasciato crepassimo tutti, anzi, se possibile avrei aiutato il virus !

      FATEVI LA GALERA ! Provate un pò cosa vuol dire, minimamente, lo stare chiusi, chissà che non vi si sturi il cervello

      Putin, chi te lo fa fare, questa è gentaglia di merda e chi si mente con poppanti rimane cacato

      • atlas
        27 Marzo 2020

        T U T T I

        duosiciliani, italiani, sardi, sardine, tutti

  • atlas
    27 Marzo 2020

  • atlas
    27 Marzo 2020

    • Hannibal7
      27 Marzo 2020

      Che dire…vengo ora a conoscenza della fregata italiana nel Mar Nero….sicuramente cozza tremendamente con l’aiuto che la Russia ci sta fornendo in questo momento…e sicuramente qualcuno FORSE fa bene a pensare che i russi dovrebbero lasciarci nei nostri casini….
      Ho voluto sottolineare il FORSE perché vorrei fare una considerazione
      Le sanzioni alla Russia,le navi NATO nel Mar Nero, i bombardieri nucleari in Europa…tutte queste stronzate non le ha di certo volute la popolazione civile,la gente per bene come me (e sono sicuro come tanti altri lettori qui),ma i delinquenti servi leccaculo prostrati a 90 che ci governano!!!
      Rimango a proposito sempre della stessa idea: FUORI DALLA NATO SUBITO….ma questo credo ahime sia solo un’utopia

      Onore alla Russia

      • atlas
        27 Marzo 2020

        fi, lega, cinquestelle, democratici, chi cazzo è che li vota ?

    • avatar
      27 Marzo 2020

      Sono questi i video da somministrare alla generazione erasmus,…..altro che ora di educazione sexuale .

      • Kaius
        27 Marzo 2020

        E poi come le creano i puttanielli e le puttane?

      • atlas
        28 Marzo 2020

        avatar

  • marte
    27 Marzo 2020

    Quando si dice che gli Amici si vedono nel momento del bisogno.

  • adalberto
    27 Marzo 2020

    I Russi sono seri ed efficienti, sono grandi Amici dell’Italia e offrono aiuti concreti non chiacchiere, speriamo che questa collaborazione si consolidi e continui anche in futuro e che l’Italia trovi la forza di rompere definitivamente con i predoni che la sfruttano soltanto.

  • Al
    27 Marzo 2020

    Puo essere che mi sbagli, ma la mia visione riassuntiva di cio che sta succedendo e’ che l’Italia, che pare un barcone alla deriva con su un popolo non piu sovrano che ha perso ogni interesse di controllo, e’ e’ oggetto di contendimento sia da destra che come da sinistra. Da una parte c’e’ la squadra capitanata dallo Zio Tom, e dall’altra la squadra capitanata da Xi. Se pensate ancora che esistano stati amici (se mai fossero davvero esistiti), questi sono solamente business partners che agiscono esclusivamente per interesse economico, usando la facciata dell’amicizia (Hey, bisogna portarsi bene coi business mates!)

    La domanda quindi rimane questa: chi ci conquistera’ alla fine? O il popolo Italiano finalmente sara’ in grado di riprendere i comandi, scrollandosi di dosso i due cani rabbiosi che la stanno azzannando alle caviglie?

    • atlas
      27 Marzo 2020

      sì, solo che uno un’amico se lo sceglie, non che s’impone

      • Al
        27 Marzo 2020

        E perche’ allora l’Italia proprio non ce la fa a sceglierselo? Illuminami ti prego, perche’ sono sceso negli anfratti piu remoti e inviolati della coscienza collettiva del popolo italiano ma ho trovato solo confusione.

        • atlas
          28 Marzo 2020

          la confusione la fanno i DUE Popoli molto diversi che stanno insieme forzosamente, ecco perchè la PRIMA cosa da fare, urgentemente, è di ridare alle Due Sicilie il suo Stato. Poi anche l’italia risorgerà. E risorgeremo assieme. Da Amici, non da nemici come siamo ora per motivi di spazi e d’interesse. E’ Legge naturale razziale

Inserisci un Commento

*

code