La liberazione dei prigionieri palestinesi rivela al mondo il dramma dei bambini detenuti nelle carceri israeliane

Guerra Israele-Hamas : concordata la tregua a Gaza; Prigionieri palestinesi saranno liberati
Israele e Hamas concordano un accordo mediato dal Qatar per una tregua di quattro giorni a Gaza e il rilascio di 50 prigionieri detenuti nell’enclave.
Circa 150 donne e bambini palestinesi detenuti nelle carceri israeliane saranno liberati come parte dell’accordo.

Il primo ministro Netanyahu afferma che l’accordo non significa che la guerra finirà e promette che l’esercito israeliano andrà avanti dopo la pausa nei combattimenti.
I bombardamenti israeliani sono continuati durante la notte su tutta Gaza, anche intorno all’ospedale indonesiano e a Khan Younis, nel sud dell’enclave.
Sono oltre 14.100 le persone uccise a Gaza dal 7 ottobre. In Israele, il bilancio ufficiale delle vittime degli attacchi di Israele. (Fonte: Al Jazeera News)

Bambini palestinesi detenuti

Nota: La parte palestinese ha insistito per la liberazione dei bambini, illegalmente detenuti nella carceri israeliane dopo essere stati strappati alle famiglie a seguito di retate dell’Esercito israeliano nelle zone della Cisgiordania.
Da tempo le organizzazioni internazionali avevano denunciato il problema delle detenzioni arbitrarie di minori palestinesi nelle carceri israeliane come una flagrante violazione dei diritti umani. Tuttavia le denunce non avevano avuto seguito per l’indifferenza dei governi occidentali che hanno sempre fatto finta di non vedere i crimini commessi da Israele. Si sa che il governo israeliano gode di una totale impunità nelle sue azioni e la violazione dei diritti umani riguarda soltanto i paesi considerati ostili all’occidente.

Traduzione e nota: Luciano Lago

5 commenti su “La liberazione dei prigionieri palestinesi rivela al mondo il dramma dei bambini detenuti nelle carceri israeliane

  1. Bambini incarcerati : questi israeliani sono arrivati al livello dei nazisti e non se ne vergognano, e non si vergognano i loro amici-protettori anglosassoni a cominciare dall’inqualificabile presidente USA

  2. Un altro motivo per il quale Israele non dovrebbe esistere. VadIno in Patagonia o al Polo Sud, almeno bambini da incarcerare non ce ne saranno.

  3. Sionismo e nazismo sono ormai sinonimi ! E per me anche liberismo, capitalismo e globalismo ! Anche se il primato del suprematismo etnico lo hanno i sionisti da 2.000 anni, quindi secoli e secoli prima, sia della nascita del capitalismo che dei discorsi nazisti sulla razza ariana ! Il numero di vittime del genocidio palestinese, in corso da 70 anni, sommato alla estinzione dei nativi americani provocata dai coloni europei, ai milioni di morti provocati dai sudditi di sua maestà con la tratta degli schiavi, e dalle guerre anglo americane, supera di gran lunga i numeri della cosiddetta shoah anche se prendessimo questi ultimi per veri !
    Shoah = 6 milioni di morti
    Genocidio popoli amerindi, pellerossa, maya, inca, aztechi, schiavi africani deportati = tra 80 e 100 milioni di morti !
    Vittime delle guerre americane dal 1945 ad oggi = 20 – 30 milioni !
    Per loro, morti di serie C, nessuna giornata della memoria
    https://www.brindisireport.it/blog/opinioni/la-memoria-insabbiata-del-genocidio-degli-indiani-di-America-e-degli-schiavi-africani.html
    https://ilmanifesto.it/dal-1945-ad-oggi-20-30-milioni-gli-uccisi-dagli-usa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus