La guerra è finita… Scusa? Effettivamente avete perso…

di Patrick Reymond

Il Washington Post annacqua la verità. La guerra finirà quando la Russia lo dirà e presenterà il conto.

L’esercito NATO-Kiev ha lanciato un’offensiva “da Kursk”, contro le linee fortificate russe, ancora più fortificate di quanto non lo fossero a Kursk, senza nemmeno pensare che sparavano un colpo mentre i russi ne sparavano dieci., e gli Occidentali erano non erano nemmeno in grado di fornire queste poche munizioni, e la loro produzione era ridicola se paragonata solo ad un solo giorno del 1917…

In secondo luogo, gli eserciti degli Occidentali non sono altro che eserciti di fissazioni e sfruttamenti, scoperte e bombardamenti aerei. Una volta privati ​​di questo, non valgono tre centesimi. Questo è il caso dell’Ucraina. Tutt’al più sono capaci di fornire qualche aereo per effettuare bombardamenti simbolici e cortesi, come l’aviazione tedesca del 1943, per far credere che esiste ancora.

Dobbiamo ancora vedere che, nella vicenda di Gaza, anche l’aviazione indivisa non ha alcun valore. Uccide civili, massacra bambini e donne, tutto qui. Per prendere posizioni fortificate e preparate, è in gran parte necessario farlo con la baionetta. Questa è la Normandia del 1944. Nonostante la differenza di potenza di fuoco, furono le truppe di terra a dover ottenere la decisione, e non fu facile.

Qual è la situazione attuale? Le scorte nell’Occidente collettivo sono scese ben al di sotto della soglia critica e la produzione militare è stata ridotta a un rivolo. Zalujni chiede 17 milioni di munizioni, Zelenskyj 60 miliardi di dollari. Per i 17 milioni di proiettili ci vorranno 17 anni. L’operazione potrebbe richiedere molto tempo…

La popolazione ucraina sta scomparendo, se ne è andata in Europa, in Russia, o si trova 6 piedi sotto terra.

L’industria manifatturiera russa è in espansione e fiorente. La RPDC può attingere a immense scorte per rifornire l’esercito russo. Si è preparata per così tanto tempo alla guerra convenzionale. Poiché d’altronde aveva grandi crediti nei confronti di Mosca, la restituzione del favore è apprezzata.

Si parla molto del continuo “inciampo”, dicendo che l’esercito russo sta facendo pochi progressi. Perché dovrebbe farlo? La leadership ucraina ha il buon gusto di fare il lavoro e far massacrare i suoi soldati con offensive inutili e idiote, o con difese inutili. Si erano dimenticati che le loro truppe erano importanti…

Insomma, tutti gli errori che non si dovevano commettere sono stati commessi.

Ma la parte peggiore non è lì.

L’Occidente collettivo credeva che il destino del conflitto non sarebbe stato risolto sul campo di battaglia, ma economicamente. La Russia, inevitabilmente, doveva crollare, cacciare Putin dal potere e mettere al suo posto un burattino degli USA, che avrebbe permesso che il Paese venisse nuovamente saccheggiato.

Si sono dimenticati di una piccola cosa. Dato il peso della Russia nelle materie prime, ciò che avrebbero causato non sarebbe stato il collasso economico della sola Russia, ma il collasso dell’economia mondiale. Inoltre, questi selvaggi, in Cina, India e altrove, hanno capito bene. La loro unica reazione non è stata quella di voler “sbarazzarsi” dei legami con la Russia, ma di negoziare i prezzi… Almeno, temporaneamente, non ci sarebbero mancati i buoni affari e le buone zuppe…

Hunter Biden ha più accuse di un’auto carica di ladri e dovrebbe finire mille anni di prigione. Suo padre, nel frattempo, non dovrebbe vedere molta differenza con la Casa Bianca. Ma come si legge nel film di Woody Allen, può sperare di vedere la sua pena ridotta della metà.

La Polonia interpreta il ruolo del clown del servizio. Con 300.000 uomini vuole opporsi alla Russia. Va ricordato loro che Adolf, il 22 giugno 1941, attaccò la Russia con 4.500.000 uomini e fallì.

I generali in poltrona pensano che riusciremo a stabilire “un confine dell’UE” a est del Dnepr. Per fortuna non c’era una guerra, con dei deboli così al comando…

Quello che è all’ordine del giorno è il collasso degli USA E dell’Unione Europea.

Fonte: The Cradle

Traduzione: Luciano Lago

9 commenti su “La guerra è finita… Scusa? Effettivamente avete perso…

  1. non si può soprassedere a certe dichiarazioni.
    dimostrano in modo incontrovertibile il livello capacitativo delle menti di chi tira le fila (o ci prova)
    questo è il livello di consapevolezza di questi attori e l’unica loro speranza è quella di rompere tutto, che muoiano tutti i filistei, pur di non rinunciare alle loro psicosi di padroni universali.
    Qui lancio il mio appello, attenzione massima a queste persone perchè non concepiscono il fallimento di una idea fanatica di dominio divino che comporterà la loro dissoluzione.
    Ma po esse che nessun psichiatra si alzi in allto nel dibattito per definire questa GRAVE malattia mentale del dominio del mondo a tutti i costi ed in nome didddiooo????

    1. Si chiama imperialismo, assolutismo, oligarchia spietata (qui da noi “miliardari democratici”) e non è esattamente una malattia mentale, perché noi, per loro, siamo considerati alla stregua di bestiame, se non “mangiatori inutili” e per gli ebrei, che spesso sono “nei posti di comando” dell’impero del male, noi siamo goyim, cioè non facciamo parte del popolo eletto e perciò siamo “inferiori” …

      Potrebbero tranquillamente innescare un conflitto nucleare se pensano di poterlo vincere o, almeno, di poter sopravvivere e mantenere, sulle rovine, il loro potere.

      Cari saluti

    2. Oppure ci potrà essere, prima della disfatta completa sul lungo fronte dall’Oblast di Kerson all’Oblast di Karkov, un regolamento di conti interno ai nazisti di kiev e leopoli … od anche i servizi segreti “occidentali” potranno “deporre” o addirittura uccidere zelensky, che ha toppato(!), facendolo passare … per un attentato russo!

      Cari saluti

  2. In Ucraina viene ridimensionata la finanza anglosassone strettissimamente connessa all’industria della armi, e finisce in pezzi l’Europa colpevole di essersi appecoronata agli USA . Vince l’economia russa con buona pace di qualche mediocre economista, più ragioniere che economista come Mario Draghi,”il vile affarista”come lo definì Cossiga. Vincono le armi russe, e il mondo non sarà più lo stesso.

  3. Non sono così convinto che la guerra sia già vinta x me andrà avanti ancora x diverso tempo non credo che ci sarà una resa incondizionata dell’ Ucraina e una totale conquista da parte Russia

    1. La Russia non ha nessuna fretta di chiudere i giochi di guerra che USA & NATO hanno scatenato tramite l” Ucraina Nazista !
      La Russia senza fretta vuole usare la guerra in Ucraina per addestrare il personale militare Russo in un vero campo di battaglia tutto sommato sicuro per le reclute !
      La Russia usa il campo di battaglia Ucraino per modificare e aggiornare le vecchie armi Sovietiche affinché possano essere tutte riciclate e possano essere usate contro gli USA e i suoi paesi sottomessi della NATO se vogliono fare una guerra alla Russia diretta !
      Nel frattempo la Russia esperimenta in battaglia anche nuove armi collaudandole !
      Prima o poi ci sarà la resa Ucraina senza condizioni potrebbe essere al” inizio del 2024 oppure nel 2025 !
      Per la Russia non è affatto importante chiudere la guerra in fretta e furia con l” Ucraina poiché più dura la guerra con l” Ucraina più i paesi USA & NATO dovranno dissanguarsi di soldi e di armamenti e munizioni !
      Più dura la guerra più Ucraini di sesso maschile MORIRANNO O RESTERANNO INVALIDI !
      Senza uomini l” Ucraina anche se la guerra finisce con una vittoria Russa a metà l” Ucraina non potrà più rimettersi in piedi economicamente e militarmente per i prossimi 40 anni !

  4. Scusate, le inserzioni che impediscono di leggere l’articolo nella sua interezza sono volute o c’è un modo per eliminarle? Parlo di quelle senza X di chiusura. Grazie.

    1. In effetti la cosa è assai fastidiosa ma riconosco che la pubblicità è necessaria per sostenersi per un sito di informazione alternativa quando le risorse scarseggiano. Fai come faccio io: vai in fondo all’articolo e clicca sul link della fonte dopodiché il traduttore automatico farà il resto. Il contenuto è lo stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM