LA GUERRA È FINITA PRIMA DI INIZIARE E KIEV È LASCIATA A GIOCARE DA SOLA

Dal 23 di Aprile, la più grande preoccupazione degli Stati Uniti e della NATO nei confronti dell’Ucraina si sta dissolvendo.
Le truppe dei distretti militari russi meridionali e occidentali hanno iniziato a ritornare sulle loro posizioni permanenti di spiegamento.

Il giorno prima, il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu è arrivato in Crimea, dove si stava svolgendo un’esercitazione su larga scala.

Questa esercitazipne ha coinvolto più di 10mila militari; 1.200 unità di armi ed equipaggiamento militare del Distretto Militare Meridionale, della Flotta del Mar Nero, della Flottiglia del Caspio e delle Forze Aviotrasportate.
Shoigu ha affermato che ogni aspetto della difesa della regione è stato testato, compresi i sistemi di difesa costiera e aerea.
Lo stesso ministro russo ha affermato che gli scopi delle sue ispezioni improvvise erano soddisfacenti e che la concentrazione delle forze militari non era più necessaria.

Nella UE, il dispiegamento di truppe russe vicino al confine con l’Ucraina è stato definito “il più ambizioso della storia”.
Secondo il servizio di politica estera dell’Unione europea, la Russia ha dispiegato lì 100.000 soldati.

Il ministero della Difesa russo ha spiegato con la necessità di esercitazioni la concentrazione di truppe nel distretto militare meridionale.

Ukrainian President Volodymyr Zelenskyy visits the war-hit Donbas region, eastern Ukraine, Friday, April 9, 2021. Ukraine’s president is visiting the area of conflict in his country’s east amid an escalation of tensions that has raised fears of a resumption of large-scale hostilities. (Ukrainian Presidential Press Office via AP)

Secondo il ministero degli Esteri russo, i media ucraini e occidentali stanno gonfiando a dismisura la questione dell’attività militare russa vicino al confine con l’Ucraina (mentre non menzionano il massiccio dispiegamento delle truppe NATO vicino alle frontiere russe, n.d.r.).

Gli Stati Uniti hanno anche mostrato la loro riluttanza a iniziare una guerra su larga scala quando hanno fermato il dispiegamento delle loro navi da guerra nel Mar Nero.

L’ex presidente russo e vicepresidente del Consiglio di sicurezza Dmitry Medvedev ha affermato che gli Stati Uniti hanno scelto un duplice approccio alle relazioni con la Russia.
La nuova tattica dell’amministrazione Biden è segnalare la necessità di dialogare con una mano e aumentare la pressione con l’altra.

Sia Washington che Mosca hanno dimostrato che una guerra aperta non è nell’interesse di nessuna delle due parti.

Kiev quindi è stata lasciata da sola, cercando come sempre di spingere l’Ucraina nel la propria linea di condotta aggressiva (con le armi USA arrivate massicciamente nel paese).
Il presidente Volodymyr Zelensky ha detto che l’Ucraina non voleva la guerra, ma era pronta.

Lo stesso Zelensky usa continuamente la retorica militarista, dicendo che Kiev sarebbe rimasta fino all’ultimo uomo in una guerra con la Russia, e nel frattempo, Zelenskyj sta fallendo nel suo tentativo di diplomazia.

Ha cercato di fare il duro e ha invitato il presidente russo Vladimir Putin ai negoziati nell’Ucraina orientale, nel Donbass.
In risposta, Putin ha detto che il leader ucraino dovrebbe parlare prima con le repubbliche autoproclamate nella regione.
Tuttavia, era sempre il benvenuto a visitare Mosca e parlare con il leader russo per quello che desiderava.

Artiglieria ucraina

Il presidente ucraino Zelensky si trova ora tra l’incudine e il martello.
Kiev ha già dovuto pagare per una nuova ridistribuzione delle sue truppe sul fronte orientale, mentre l’economia del paese è malconcia.

Zelensky potrebbe anche cercare un’escalation per ottenere un vantaggio politico dalla situazione e per distrarre la popolazione ucraina dai numerosi problemi interni, inclusa la disastrosa diffusione del COVID-19.


Nota: Al presidente Zelensky una guerra con la Russia sarebbe risultata utile per distrarre la popolazione dai problemi drammatici del paese, visto che il reddito medio dei cittadini ucraini è paragonabile a quello di un paese africano e il bilancio dello stato ucraino dipende soltanto dai finanziamenti degli USA, utilizzati esclusivamente per l’acquisto di armi.

Fonte: South Front

Traduzione e nota: Luciano Lago

25 Commenti
  • Hannibal7
    Inserito alle 17:07h, 25 Aprile Rispondi

    Sono senza parole
    Non capisco la strategia russa in una mossa del genere

    Boh…attendo risvolti….
    …e buona festa dell’occupazione…io non festeggio perché non ho nulla da festeggiare oggi…anzi…
    Saluti né

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 17:22h, 25 Aprile Rispondi

    strano, da inizio aprile le news non erano altro che “domani scoppia la guerra”….

    • Mau
      Inserito alle 18:05h, 25 Aprile Rispondi

      È vero non si capisce

    • Hannibal7
      Inserito alle 18:23h, 25 Aprile Rispondi

      Già…
      Tra l’altro poi vedo che in vari siti non arrivano più notizie né da Russia né da Ucraina
      Tutto molto strano
      Come se i casini al confine non fossero mai esistiti
      Come se fosse stato tutto un sogno….

    • Giovanni
      Inserito alle 18:28h, 25 Aprile Rispondi

      Può sempre festeggiare la liberazione del Sinai, cade giusto il 25 aprile…

      • Arditi, a difesa del confine
        Inserito alle 18:33h, 25 Aprile Rispondi

        considerato che una volta si festeggiava il 4 Novembre, proporrei di istituire il 19 Dicembre come festa nazionale, in onore dell’impresa ad Alessandria (1941)

      • Alberto
        Inserito alle 20:12h, 25 Aprile Rispondi

        A me sembra di capire che rimangono a giocarsela kiev e il donbass e il dubbio che viene e’ che cosi’ i russi dell donbass sono perdenti e massacrati dai naziukraini e che dal piatto per ora e’ stata tolta la crimea, perche’ se le navi usa se ne sono andate arrivano quelle britanniche (c’e’ conferma?) Quindi la crimea come disputa ritorna..inoltre la notizia finora era che putin smobilitava la crimea,ma non il confine ukraino ( e’ confermato?)

  • eusebio
    Inserito alle 18:12h, 25 Aprile Rispondi

    E certo, non è che gli USA gli prestano i soldi per pagare le pensioni, ci devono comprare armi di seconda mano dagli anglosionisti, tutti i satelliti degli USA hanno fatto una brutta fine, in Lituania stanno portando l’età pensionabile a 72 anni, mentre in Russia va sempre più forte il modello cinese, pure lì gli oligarchi, soprattutto quelli dell’acciaio hanno stufato, forse gli nazionalizzano le aziende.

  • giuseppe sartori
    Inserito alle 19:58h, 25 Aprile Rispondi

    secondo me la russia ha fatto capire che è molto meglio per l’ucraina non rompere i caoglions…

  • Manente
    Inserito alle 21:12h, 25 Aprile Rispondi

    Putin ha vinto la guerra senza neanche farla, è bastato diffondere i video degli enormi missili intercontinentali sui semoventi che uscivano dai rifugi per andare a piazzarsi in posizione di tiro, far vedere i tre sommergibili nucleari sbucare dai ghiacci dell’Artico a pochi metri di distanza l’uno dall’altro e con i Comandanti sulle torrette che, con il reciproco saluto militare, hanno trasmesso al mondo un preciso messaggio: “Siamo pronti all’attacco atomico diretto contro il territorio americano”.. Se ovviamente l’enorme schieramento di forze pronte al combattimento dispiegato in Crimea e nel Mar Nero ha avuto un effetto determinante per raffreddare gli “spiriti guerreschi” della cabala del demente Biden e di Fantozzi Zelensky, un ruolo hanno avuto anche i pesantissimi avvertimenti recapitati ad Israello con il missile piombato “vicino”, per questa volta, ad una sua centrale nucleare, i missili lanciati dagli yemeniti su Ryad e sui depositi di petrolio sauditi ed i bombardamenti e gli attacchi senza più riguardi alle basi americane e turche in Siria ed Iraq, allora si capisce bene che, di fronte alla certezza di rimetterci le penne, anche i folli come Biden, Netanyhau, Bin Salman, Erdogan, Macron, Boris Johnson e Fantozzi-Zelensky, rinsaviscono all’improvviso come d’incanto, il che non significa ovviamente che Putin può abbassare la guardia, quanto al contrario che deve tenerla più lata che mai !

    • RM
      Inserito alle 21:33h, 25 Aprile Rispondi

      Dire che non si capisce niente di quello che scrivi e come lo scrivi è un complimento. Leggi qualcosa, inizia con qualcosa di semplice, Pinocchio sarebbe sufficiente.

      • Manente
        Inserito alle 22:09h, 25 Aprile Rispondi

        Quello che invece si capisce è che ti brucia il sedere e pure parecchio, fattene una ragione e vai a farti fottere, cialtrone di un troll

    • Fratello Marcus
      Inserito alle 22:43h, 25 Aprile Rispondi

      Ineccepibile Manente…la dimostrazione dei sommergibili poi….immenso Putin!!
      Un solo piccolo appunto su merdogan. Lui DEVE fare quello che gli dice zio Putin….

      • atlas
        Inserito alle 23:13h, 25 Aprile Rispondi

        inconcepibile manente. Quindi eccezzzionale allo stesso tempo. E’ RM che ora deve obbedirlo. Non può insozzare il sito con le sue porcate. Non deve. Se sua madre lo ha cagato in una giornata storta per l’umanità deve prima farsi una docciqa; e poi andare a farsi fottere, non certo venire quì. Eh

  • Manente
    Inserito alle 21:19h, 25 Aprile Rispondi

    Errata corrige: … la guardia …. più alta che mai !

  • Valerio T
    Inserito alle 21:29h, 25 Aprile Rispondi

    La realtà dei fatti è che la Russia di Putin è sola, ma sola sola, non ha alleati disposti a sostenere le sue avventure di politica estera che a definirle stravaganti è un complimento.

    • atlas
      Inserito alle 23:15h, 25 Aprile Rispondi

      di stravaganti ci siete solo tu e RM: inculatevi a vicenda ma senza scassare il cazzo a noi. Prego

      • Kaius
        Inserito alle 00:13h, 26 Aprile Rispondi

        E portatevi pure a teoclimeno che l ho letto poco oggi.
        Forse si sente solo,il ladyman l ha lasciato….

      • Anonimo
        Inserito alle 11:28h, 26 Aprile Rispondi

        NON RIESCO CAPIRE NEANCHE PERCHE PERDETE TEMPO A RISPONDERE A DEI COMMENTI IGNORANTI COME QUELLI DI RM E VALERIO T.

    • Mardunolbo
      Inserito alle 01:07h, 26 Aprile Rispondi

      Valerio,(colonnello massacratore ) Risonanza Magnetica e Telomeno-ognora, sono i troll che qui si annidano per lanciare il loro sputo velenoso . I primi due come antagonisti diretti degli articoli, l’altro fingendosi consenziente ed eruttando le stesse frasi su “anglosionisti e c. “

      • atlas
        Inserito alle 01:32h, 26 Aprile Rispondi

        ma la ‘valeriana’ non era un’erba benefica ? Questo puzza di cavolfiore bollito

  • Yanez de Gomeira
    Inserito alle 00:02h, 26 Aprile Rispondi

    se Putin avesse affondato i colpi a quest’ora avrebbe trequarti di Ucraina da lavorare con le ruspe. invece tra poco avremo la nato a Karkov, poi a Tula e poi a Mosca. anche il più bravo giocatore di scacchi al mondo non può giocare esclusivamente in difesa, perché chi gioca in difesa finisce per perdere.

    • atlas
      Inserito alle 00:47h, 26 Aprile Rispondi

      abbiate fiducia in Putin … una fiducia cieca. Non è nè un Renzi, nè un BerLuxCohen qualunque. Tanto meno un Mattarella. Quelle sono croci che solo noi ci dobbiamo sopportare. E per molto altro tempo credo, vista la sostanza di Duo Siciliani e italiani. Però non disperare mai di Putin: una bella pigiata di bottone e … splash splash, via dal cazzo metà del mondo e tutta la sua democrazia suinocrate di merda. Prego Dio sempre per questo, chissà che non mi esaudisca prima o poi

  • antonio
    Inserito alle 17:01h, 26 Aprile Rispondi

    lo sveglio si è messo il giubbotto di protezione senza abbassare la patta ventrale ( 3 neuroni con Biden in coppia )