La guerra di Israele a Gaza in diretta: il bilancio delle vittime si avvicina a 28.000 mentre si profila l’assalto di Rafah

Secondo la Difesa civile palestinese, più di 10 membri della due diverse famiglie sono state uccise nell’attacco della notte precedente. Secondo il Ministero della Sanità palestinese e le Forze di difesa israeliane (IDF), quasi 28.000 palestinesi e oltre 1.300 israeliani sono stati uccisi da quando i militanti di Hamas hanno lanciato un attacco contro Israele dalla Striscia di Gaza il 7 ottobre 2023 e dalle operazioni israeliane a Gaza e in Israele. Anche la Cisgiordaniaè stata coinvolta negli attacchi seguiti.
Di John Power e Kevin Doyle
Il primo ministro israeliano ha ordinato ai militari di sviluppare un piano sia per evacuare i civili da Rafah che per combattere Hamas, mentre l’inviato palestinese delle Nazioni Unite si chiede dove saranno evacuati i civili durante l’attacco pianificato.

Il capo delle Nazioni Unite Antonio Guterres afferma che metà dei 2,3 milioni di abitanti di Gaza “è ora stipata a Rafah senza nessun posto dove andare”, avvertendo che gli sfollati “non hanno casa” e “nessuna speranza”.

Le forze israeliane vogliono costringere i palestinesi a sgomberare e abbandonare anche la zona sud di Gaza, per bombardare in forma indiscriminata. Questo causerà un enorme numero di vittime tra la gente accalcata nei pressi del valico. Lo sterminio della popolazione sembra proprio l’obiettivo predeterminato del governo israeliano.

Fonte: Al Jazeera

Traduzione e nota: Luciano Lago

9 commenti su “La guerra di Israele a Gaza in diretta: il bilancio delle vittime si avvicina a 28.000 mentre si profila l’assalto di Rafah

  1. E questi criminali chi li condannerà?
    Il vergognoso silenzio dei governi occidentali stanno a indicare chi veramente comanda e non si puo’ criticare,,,Voltaire insegna.

  2. Il genocidio è confermato dall’assalto degli ebrei assassini a Khan Yunis, a sud di Gaza, che forse sarà l’atto finale, ma ciò non significherà che il genocidio sarà interrotto, perché continuerà finché ci saranno un solo bambino, una sola donna, un solo vecchio palestinese nella Striscia.

    Abbiamo tutti capito cosa sono gli ebrei.

    Cari saluti

  3. Tg e quotidiani online stanno riportando la notizia della morte della bimba di Gaza assassinata dall’esercito sionista ! Forse risveglierà l’emotiva e sedata opinione pubblica occidentale più di 1000 discorsi e articoli ! Devo sperarlo !

  4. Preferisco non commentare o dare giudizi sul comportamento del Governo Netanyahu e sul falso atteggiamento di velata prudenza del manipolato Biden, quello che mi sbigottisce e indigna è la quasi totale prostituzione dei governi Europei e dei relativi mezzi d’informazione!

  5. I governi europei e gli organi di disinformazione hanno già superato ogni limite di servilismo, vigliaccheria,stupidità, immoralità.

  6. Avviso ai rincoglioniti: quello che stanno facendo con i Palestinesi, lo faranno con qualunque popolo intralci i loro progetti e la loro esistenza, quindi ce poco da stare allegri pensando come sempre” a me non succederà” Illusi, quindi difendendo in modo attivo i palestinesi, difenderemo anche noi stessi da quella razza.

  7. Tutti i media sono in mano a lobby che fanno capo ai sionisti e alle elités americane. vedere anche l’atteggiamento di pelosa acquiescenza di quello che dovrebbe essere il fautore della libertà d’espressione, E. Musk, che invece velatamente appoggia il governo Netanyahu. Ma alla fine, neanche loro riescono più a nascondere l’enorme portata degli assassinii e la montagna di sangue e di feci che ricopre israele. Immaginiamoci che cosa avrebbero fatto se questo genocidio fosse accaduto in mancanza di internet, telefonini e video riprese. Hitler in confronto era un pudico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM