La guerra delle idee contro il pensiero unico disumanizzante


….Siamo attualmente immersi nella terza forma totalitaria, quella della dittatura liberale. Questa forma tirannica postmodernista considera nemici tutti coloro che mettono in discussione il suo potere. Bisogna agire con coloro che sono liberi dalla soggezione del potere. Per questo siamo considerati pericolosi: perché non siamo inquadrabili”.


Il Soggetto Radicale è colui che sa per cosa vivere e per cosa combattere. Che ha coscienza di sé e della comunità di appartenenza. Che non cerca un centro di gravità, ma che è lui centro e signore di sé. Che non cerca una entità superiore, ma che ha il divino dentro di sé. È un uomo che appartiene a un passato, che combatte nel presente e che ha un destino in cui credere e da costruire”.

Sabato 7 Dicembre, presso il Circolo “La Terra dei Padri di Modena”, alle 17,00, ci sarà la presentazione dell’Ultimo libro di Alexander Dugin, “Soggetto Radicale”, presenta Maurizio Murelli, l’editore ed è previsto l’intervento dello stesso autore, Alexander Dugin.

Sarà possibile acquistare il libro in sala.

N.B. Gradita la Prenotazione

18 Commenti

  • atlas
    28 Novembre 2019

    mi prenoto

  • atlas
    28 Novembre 2019

    venite a Modena amici del sito. Venite a vedere di persona come un piccolo (piccolo rispetto alla realtà, ma GRANDE anche se i giovanissimi sono pochi) nucleo di valorosi resiste in mezzo al gran mare di MERDA sinistra modenese (gli hanno anche incendiato la struttura, ma è stata ri-aggiustata, più forte di prima)

  • Eugenio Orso
    28 Novembre 2019

    Dopo lunghi decenni di manipolazione, idiotizzazione di massa e distruzione dell’identità e della cultura, quanti soggeti come quello auspicato da Dugin ci sono in Italia?
    Li contiamo sulle dita delle mani? Di due o di una?

    Cari saluti

  • Alvise
    28 Novembre 2019

    Penso di esserci, salvo imprevisti. E acquisterò anche il libri di Dugin.

  • atlas
    28 Novembre 2019

    chi viene a Montecatini Sabato mi può contattare su fb ? (Reho Emanuele)

  • Franco Trinca
    28 Novembre 2019

    Pensiero di Dugin senz’altro SUPERIORE alla melma putrida del pensiero globalista, massificante, gender, spersonalizzante e denazionalizzante…. però io non trovo contraddizione tra “essere centrato in me stesso” e il riferimento al Divino, perché il Centro di me stesso lo trovo non solo in un atto di affermazione volitiva…. ma soprattutto nella AUTOIDENTIFICAZIONE consapevole nei Valori del Bene comune, del Vero, del Giusto, della Solidarietà fraterna con chi la merita… potrei dire nell’Amore (ma non
    mal-inteso in senso acritico e buonista-permissivo ). L’insieme di questi Valori, oltre a costituire un Archetipo di riferimento che dà contenuto e qualità alla mia identità e a quella di una Comunità sociale e Nazionale…. sono convinto che sono già IMPERSONATI da una Coscienza Superiore che, similmente ad una Comunità sociale e Nazionale ideale, concepisco come la ComUnità Divina delle Anime perfettamente Evolute!

  • G. De Benzi
    29 Novembre 2019

    Mi dispiace atlas ma io me ne sto a busto arsizio lei mi sa tanto di essere un fake se ne inventa sempre una e poi guardi cosa succede sul sito ” fascinazione” in Sicilia c’e’ pieno di spie va di moda LA spiata contro il fascio ,non mi Sara’ pure un infame atlas ! Pure gherro ! Col cavolo che mi vede !

    • atlas
      29 Novembre 2019

      che ti devo scrivere sed…graaf…max…de benzi…alex…pinco pallino

      stai dove meglio credi, basta che ci stai felice, ma chissà perchè ne dubito

      quì il peggio è passato, si avvicinano uragano e tempesta, non è che il vederti cambierebbe molto. Meglio è se mi fai ridere da lontano solo leggendoti, per certi incontri ravvicinati preferisco sempre le belle donne, ciao, buon fine settimana

  • G. De Benzi
    29 Novembre 2019

    Lei si espone troppo atlas alias Emanuele reho lei deve avere il culo parato altrimenti non scriverebbe tutte ste cose sul Sito , tra un. Po’ ci dice pure con chi fotte chissa’ quante frottole ci racconta , divesrso e’ per me io sono dai Viet che vengano qui le vosrre guardie serve degli ebrei e dei traditori che siedono in parlaminkio , su fascinazione si scrive che sono venuti li ‘da lei a fare razzia di Camerati altro che tempesta passata ,siete voi che non passate dei bei fine settimana e mi dispiace ! vedervi colpiti mortalmente cosi’ una calata di braghe generale cosa mi tocca vedere ormai si sono arresi tutti quanti !

    • atlas
      30 Novembre 2019

      no io c’ho il culo sfondato invece (moralmente)

      ma anche tu caro amico (materialmente)

  • Sed Vaste
    30 Novembre 2019

    Vede atlas che lei e’ un ebreo vuol sempre fare LA vittima il perseguitato prima si danna come un ossesso lo da a tutti poi si lamenta ma insomma alla sua eta’ con tutti I bei posti da andare e poi da dei Saddam , ma lo sa che sono gia’ qui in Italia tunisiini algerini marocchini ecc ! LA crema ! , ,se ci va invece a donne allora si merita LA pensione d’ invalidita’ mentale a Tunisia a patacca ma non si e’ mai visto nessun puttaniere che si rispetti

    • atlas
      30 Novembre 2019

      in Algeria, Tunisia, Libia, Egitto, Siria ci sono tanti Nazi

      ma pensa piuttosto a come sei combinato tu in Emilia col PD di Fiano !

      • atlas
        30 Novembre 2019

        poi, le donne Tunisine sono le migliori al mondo, per pulizia, lineamenti, sensibilità e affetto, quindi non sono per quelli come te

        (anche se da Arabe sono sempre un pò nervose, piene di problemi e parlano molto, ciò le limita nella capacità di fare bene l’amore perchè sono abituate a subire l’uomo tunisino che è violento, non molto religioso e spesso ubriaco, NON sanno farlo. Basta percuoterle un pò sul fondo schiena, come si fa con i bambini, poi, la perfezione è solo di Dio, piano piano glielo lo si insegna. Le donne di quà non sono per nulla femminili, anzi, non so nemmeno cosa siano in realtà)

  • Sed Vaste
    30 Novembre 2019

    Lei atlas confonde il piacere con I’ll dovere ,certo che se non le fa neanche un regalino neanche un ghello un pensierino un gioellino certo che non si concedono volentieri non faccia I’ll taccagno ebreo ,le do una dritta: ci sta una faccia da stupido su I vari siti porno uno che ha girato centinaia di video con Thai ecc e’ uno pelato soprannominato naughtily Nigel e’ inglese mi sorprendevo Del come si concedessero tutte cosi facilmente poi vado a scoprire sui vari forum amici di pattaya di udon di bangkok ecc che pagava 10000 bath ! dico pagava xche’ 5-6 anni fa e’ morto di HIV , morale a pagare cambi tutti gli umori vien” voglia di lavorare” tutti si diventa dei Rocco chissa’ quanto sborsa il Rocco nazionale per le povere contadine ungheresi

    • atlas
      1 Dicembre 2019

      quei video che guardi te sono il frutto di una decadente, perversa e barbara civiltà occidentale e massone che solo loro potevano inventare già a fine anni ’60, magari guidati dai giudei. Nelle Nazioni Arabe quei video e quelle riviste osceni sono vietati anche introdurli. Gente senza Dio e senza morale. Infatti la chiesa non dice nulla però le case di prostituzione sono vietate. Tra 2 uomini li fanno ‘sposare’, roba che se lo vai a dire in Tunisia, già che mi vergognerei, ma riderebbero che si sente fino a Trapani. Però se io ho 2 mogli vado in galera. Nel 1998 ero in Arabia Saudita, a Mekka per la prima volta, per Ramadhan: ancora si parlava di uno che avevano sorpreso in casa a guardare di quei video; il Venerdì, dopo l’Orazione comunitaria Sentenza dell’Autorità Religiosa e taglio della testa in pubblico. E le donne sono peggio degli uomini riguardo a pudore E il pudore fa parte della fede ricordatelo. Io se mi corico con una donna (o con 2, o con 3, è perchè le amo tutte con giustizia e con tutto il cuore, l’istinto sessuale animale lo lascio ad altri. Una delle cose più belle per un Uomo dopo i soldi sono l’amore vero con le donne che ti vogliono bene sinceramente. Più di una puttana negli anni passati poi è diventata fidanzata. Al mio paese ancora si ricordano di quando portai una nigeriana per quanto era bella. La feci conoscere alla Famiglia, è un’essere umano, con dei sentimenti, non è vietato per lei innamorarsi, era cristiana la feci anche convertire all’Islam. Con l’affetto anche di mia madre ora non lo fa più quel mestiere.

      Poi, io ho le mie possibilità, quelle che mi da Dio, cmq ogni volta che vado in Tunisia, anche a costo di sacrifici, perchè la roba pesa, una borsa di regali la porto sempre. Quì si usa buttare tutto, anche cose che ancora funzionano. Lì invece le apprezzano. Io ringrazio sempre Dio di come sto, certo non sta bene approfittarsi di donne che sono povere. Ora che ho la mia età ringrazio Iddio di chi ho, donne brave e non orgogliose. Può venire anche una stupenda davanti a me, ma se è arrogante e non ha valori morali la allontano (è successo), non so te come la pensi

      • atlas
        1 Dicembre 2019

        • atlas
          1 Dicembre 2019

        • Sed Vaste
          1 Dicembre 2019

          Lei atlas o che ha il doppio passaporto e doppia cittadinanza oppure parla a vanvera ,si sente musulmano e tunisino , peccato che LA realta’ incece e’ un. altra lei e’ siculo italiano e apostata ai tempi del Duce sarebbe gia’ in galera , sembra di sentire gli ebrei che vivono in Italia che si sentono ebrei e figli di gerusalemne e che mai vogliono assimilarsi e integrarsi con gli altri popoli che li ospitano ,lei atlas ragiona da ebreo ,si vergogni buffone ( mi piace sempre dirlo sto temine)

Inserisci un Commento

*

code