La Grecia si è opposta alla NATO e sostiene la Russia in Siria

Come membro dell’Alleanza del Nord Atlantico, la Grecia si è dissociata dalle decisioni della NATO e si è fortemente opposta alla cessazione degli attacchi russi ai terroristi a Idlib.

Questa posizione della Grecia si basa sul fatto che, a causa delle azioni della Turchia, migliaia di migranti hanno letteralmente assaltato le frontiere del paese, il che ha creato tensioni molto gravi e una minaccia alla sicurezza del paese ellenico.

“La Grecia ha deciso di bloccare la dichiarazione della NATO sulla situazione a Idlib, in cui l’Alleanza del Nord Atlantico ha deciso di sostenere la Turchia dopo la morte di 33 elementi delle truppe turche, a seguito di un bombardamento dell’esercito del governo siriano”, riferisce To Vima citando le sue fonti.
Diversi paesi dell’alleanza, tra cui Gran Bretagna, Francia, Germania e Stati Uniti, non hanno concordato immediatamente con la linea della Grecia. A questo proposito, ad Atene hanno deciso di rafforzare la loro posizione “, riferisce RBC.

Militari Esercito greco

Va chiarito che in realtà, indipendentemente dalla decisione presa dall’Alleanza nordatlantica per la Siria, la Russia continuerà ad aderire alla propria politica, fornendo a Damasco tutta l’assistenza necessaria e se la NATO tenterà di intervenire sulla situazione, si creeranno ovviamente molti più grandi problemi per la NATO.

Nota: La Grecia si trova già in un contenzioso con la Turchia relativamente alla sovranità sulle acque del Mar Mediterraneo dove sono stati trovati giacimenti di gas di cui il turco Erdogan reclama lo sfruttamento.

Fonte: Avia Pro

Traduzione e nota: Sergei Leonov

5 Commenti

  • Eugenio Orso
    29 Febbraio 2020

    Purtroppo la povera Grecia conta come il due di bastoni a briscola, quando escono denari …
    I giochi decisivi si svolgono altrove e il burattino Stoltenberg è solo un portavoce (meglio quaquaraquà) dell’asse maligno.
    Il pentagono, espressione del maligno (mercati & investitori, democrazia e liberismo) vuole la guerra con la Santa Russia?
    I mercenari turcoidi reggeranno a un attacco delle forze aereospaziali russe (+ missili ipersonici, si spera) o scapperanno come tutti i barbari violentatori e sacchieggiatori davanti ai veri soldati?
    Come aiuterà la nato la sua percorella turca (di merda) fingendo che sia l’aggredito e non l’aggressore?

    Cari saluti

    • Silvia
      1 Marzo 2020

      La povera Grecia conta molto poco, ma mi sembra che abbia piu’ coraggio dell’Italia

      • atlas
        1 Marzo 2020

        perchè l’italia non esiste come nazione, sono Stati disuniti e forzatamente in italia

  • Max
    1 Marzo 2020

    Su “radio savana twitter” video allucinanti, gli italiani segregati sulla nave MSC trattati come appestati e in più pure malmenati e altri video dove la Grecia chiude i confini all’invasione islamica dallaTurchia , ma io dico ma stavo guardando il TG della sette 30 minuti 30 minuti di coronavirus mai visto una roba del genere questi giornalisti Sono Da Galera sono in combutta col Governo sono tutti degli stramaledetti Traditori venduti al Ghetto Vedevo L’ebreo mentana che non la finiva più di gongolare e’ la vittoria degli Ebrei con le bocche di fuoco dei loro media stanno rovinando e Umiliando l’Italia

  • eusebio
    1 Marzo 2020

    La Grecia e la Bulgaria, minacciate direttamente da un dittatore turco completamente impazzito, devono uscire da UE e NATO e perfino entrare nella Federazione Russa, mettendosi completamente sotto la protezione di Putin, che poi dovrebbe sollevare i curdi e bombardare a tappeto gli obbiettivi militari turchi.
    I curdi aspettano impazientemente di sollevarsi e sono almeno venti milioni.

Inserisci un Commento

*

code