La Gran Bretagna rinuncia al pass sanitario, mentre la Francia si separerà da 350mila infermieri: cos’è questa pandemia?

di Karine Bechet-Golovko.

Mentre nel bel mezzo di una pandemia ufficiale che presumibilmente metterebbe a rischio niente di meno che l’umanità, e quindi giustificando il famoso “pass sanitario”, la Francia si prepara a separarsi da non meno di 350.000 operatori sanitari che si rifiutano di essere vaccinati (ma loro non sono suicidi), la Gran Bretagna rinuncia al pass vaccinale, per motivi etici. È vero che la Gran Bretagna non fa più parte dell’Unione Europea, ma questo dovrebbe comunque farci riflettere sui fondamenti ideologici delle scelte compiute volontariamente dai nostri governanti. E i sanitari qui non c’entrano, Israele lo dimostra ampiamente.

Il 15 settembre è la fatidica data in cui le persone, soprattutto in campo medico, che non hanno assunto le dosi di vaccino possono essere sospese. Siamo ufficialmente in una pandemia, ufficialmente l’umanità è sufficientemente minacciata perché le misure liberticide che istituiscano un regime di apartheid sanitario siano ufficialmente convalidate e seguite da gran parte della popolazione.

Tuttavia, un numero significativo di persone legate al campo della salute, medici, infermieri o altri, rifiuta di essere vaccinato. Secondo i dati pubblicati , sono 300.000 nel settore ospedaliero e 50.000 negli studi privati:

Secondo l’ultimo conteggio del ministero della Salute, il 13% del personale ospedaliero non aveva iniziato il ciclo di vaccinazione . Su un organico del servizio pubblico ospedaliero di 1,1 milioni di individui, questa percentuale fa presagire sospensioni a migliaia.

Secondo un conteggio provvisorio del Ministero della Salute, 300.000 professionisti in strutture sanitarie o medico-sociali non sono ancora stati vaccinati. A cui vanno aggiunte 50.000 persone tra i liberali.

Senza cavillare sulle stime, che logicamente possono essere riviste al ribasso per la pubblicazione, questo rende già un gran numero di persone competenti in materia medica. E chi non si vaccina. Sorprendente… Se l’umanità è in pericolo e la sua salvezza è nella vaccinazione con tutte le armi, sono suicidi? Ci poniamo delle domande, perché sono precisamente informati e formati per comprendere queste informazioni.

E in effetti, quando si guarda a ciò che sta accadendo in Israele , c’è motivo di interrogarsi sull’efficacia di una politica di tutti vaccinati, che non ha assolutamente tenuto conto della dimensione della cura.

“ Oggi l’euforia ha lasciato il posto alla preoccupazione. Nelle ultime due settimane il Paese ha registrato 10.402 nuovi casi ogni 100.000 abitanti, il quarto tasso di infezione più alto al mondo dietro Georgia, Dominica e Cuba, piccoli Paesi dove la vaccinazione è molto meno avanzata. Ciò rappresenta un aumento del 600% rispetto a luglio. Ancora più preoccupante: anche il numero dei decessi sta vivendo una curva esponenziale, con 23 decessi registrati il ​​22 agosto, contro lo zero di luglio. Mai visto da febbraio ”.

E le curve recenti continuano a dimostrarlo, mentre il paese discute una quarta dose:
In questo contesto più politico che sanitario, la Gran Bretagna controcorrente rinuncia all’applicazione del pass vaccinale, che doveva riguardare alcune località dalla fine di settembre. E quello che è ancora più sorprendente, è che il ministro della Salute non gioca alla fine della guerra sacra della salute e alla Vittoria (dato che i dati ufficiali sulla contaminazione sono ancora importanti), no, assume ragioni etiche, mentre i suoi colleghi della Il governo ha annunciato pochi giorni fa la sua attuazione:

” Non mi piace affatto l’idea che le persone debbano presentare documenti per fare cose basilari .”

Anzi, è un’“idea” che esisteva già e che non ha lasciato bei ricordi… La sua posizione controcorrente è sorprendente. È vero che la Gran Bretagna ha lasciato l’UE. Ma questo non spiega tutto. In ogni caso, tutti questi elementi, e molti altri, dovrebbero farci riflettere seriamente sulle motivazioni, ideologiche e non sanitarie, dei nostri leader.

Come possono non essere consapevoli, se lo sappiamo?

Come possiamo pensare seriamente che questo stesso governo potrà cambiare la sua politica, visto che è ovviamente in atto proprio per portare avanti quella politica?

Karine Bechet-Golovko

fonte: http://russiepolitics.blogspot.com

Traduzione: Gerard Trousson

9 Commenti
  • Annibal61
    Inserito alle 18:04h, 14 Settembre Rispondi

    I nostri leader dici? Uhm…penso che siano pagati come i normali informatori farmaceutici. Un tanto per ogni dose venduta.

  • mario
    Inserito alle 21:04h, 14 Settembre Rispondi

    ebrei anglo americani il male di tutta l ” umanita” …………………….. w russia w cina………………………………………

  • antonio
    Inserito alle 00:01h, 15 Settembre Rispondi

    i nasoni Rockfy-Rotschy dei Virus, stan tramontando miseramente nelle loro secolari malefatte

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 04:40h, 15 Settembre Rispondi

      mi spieghi dove vedere tramontare l’egemonia sionista, sono parecchio curioso…
      basta ritirarsi (per finta) dall’Afghanistan per celebrargli il funerale ? lol

  • atlas
    Inserito alle 06:05h, 15 Settembre Rispondi

    E DOPO 50 ONDATE, 86 VARIANTI, E 47 DOSI, FANTOZZI EBBE UN LEGGERISSIMO SOSPETTO

    • Giorgio
      Inserito alle 10:00h, 15 Settembre Rispondi

      Mi hai strappato un sorriso semiserio Atlas ….
      il povero Fantozzi rappresenta perfettamente la stupidità umana …..
      anzi lui era decisamente più intelligente dei nostri simili ……

      • Arditi, a difesa del confine
        Inserito alle 18:13h, 15 Settembre Rispondi

        dire che Fantozzi e’ stupido vuol dire non aver capito NULLA di quello che Villaggio ha mostrato coi sui film (i primi 3, ad essere buoni mi allargo al quarto, poi dopo e’ solo una macchietta, ma il primo soprattutto e’ una critica feroce alla societa’ del tempo)

        • Giorgio
          Inserito alle 19:05h, 15 Settembre Rispondi

          Ho detto che Fantozzi, che rappresentava l’italiano vile, opportunista, mediocre, succube del più forte, era più intelligente dei nostri simili ……

  • giovanni
    Inserito alle 14:40h, 15 Settembre Rispondi

    Tutto cio’ da’ la misura esatta di quanto stia a cuore la salute delle persone durante questa ”micidiale pandemia ”. Pensare a tutte le misure che abbiam dovuto sopportare fa’ veramente rabbia. Dovrebbe essere palese a tutti che il ” vaccino ” sembra piu’ un rito iniziatico per entrare nel nwo , piuttosto che una misura di contrasto al virus peraltro neutralizzabile con terapie e farmaci in commercio veramente efficaci. Speriamo che la gran quantita di iniziati al nuovo corso, non scemi in tempi brevi

Inserisci un Commento