APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

“La Gran Bretagna è il pescivendolo di Washington”: China Daily

Un incidente diplomatico causato da una bruciante critica del Regno Unito, da parte del giornale statale China Daily che ha descritto un recente esercizio della “libertà di navigazione” da parte della Royal Navy britannica come una “provocatoria” violazione della sovranità cinese.
Sia l’ editoriale , dal titolo “Il Regno Unito dovrebbe cercare di avere più di un amico ” , sia i portavoce del governo cinese sono stati severi nel valutare l’attuale posizione geopolitica del Regno Unito come anche le motivazioni per l’esercitazione in cui la nave da guerra anfibia di 22.000 tonnellate “HMS Albion” “E’ entrata nelle acque territoriali cinesi vicino alle Isole Xisha (alias Paracel Islands) nel Mar Cinese Meridionale il 31 agosto.

“La Cina esorta vivamente la Gran Bretagna a fermare questo tipo di provocazioni, per non compromettere il quadro generale dei legami bilaterali e della pace e della stabilità regionali”, ha dichiarato Hua Chunying , portavoce del ministero degli Esteri giovedì. “Abbiamo presentato critiche severe con il governo britannico ed espresso la nostra forte insoddisfazione”.

L’editoriale del China Daily afferma che centinaia di migliaia di imbarcazioni commerciali, che trasportano da qualche parte nella regione di $ 5 trilioni di merci, attraversano annualmente il Mar Cinese Meridionale, aggiungendo che “Nessuno ha mai trovato la libertà di navigazione compromessa”. Tuttavia, secondo quanto riferito , la Cina ha costruito circa 290.000 metri quadrati di nuove strutture tra cui sensori, impianti radar e depositi di munizioni nella regione nel 2017, creando una posizione militarizzata molto più radicata.

L’autore prosegue affermando che nessuna legge internazionale offre la giustificazione che una nave militare straniera passi attraverso il territorio sovrano di un’altra nazione senza permesso.

La Gran Bretagna sta semplicemente entrando in sintonia con gli Stati Uniti, che a quanto pare considerano quella una “linea di vita economica”, mentre si prepara ad uscire dall’Unione europea, prosegue l’editoriale. “Il Regno Unito è indubbiamente ansioso di cogliere ogni opportunità per entrare nei buoni libri di Washington”.

Il China Daily quindi smentisce la frattura sostenendo che la “relazione speciale” tra i due alleati è ormai senza frontiere, dato che il Regno Unito ha ceduto la sua posizione di gateway degli Stati Uniti al mercato continentale europeo prima di aggiungere che quest’ultima “libertà di navigazione ” esercitata come ” chiave inglese nella preparazione ” dei negoziati di libero scambio tra i governi cinese e britannico.

L’editoriale termina quindi con una raccomandazione caustica: “Durante la sua visita a Pechino all’inizio di quest’anno, il primo ministro britannico Theresa May si è impegnato a intensificare” l’era d’oro “delle relazioni sino-britanniche. Per riuscirci, il paese dovrebbe astenersi dall’essere il “pescivendolo” di Washington nel Mar Cinese Meridionale “.

Fonte: RT News

Traduzione: Sergei Leonov

*

code

  1. Mardunolbo 2 settimane fa

    Bellissima espressione ! “pescivendolo ” nonchè azzeccata !

    Rispondi Mi piace Non mi piace