La Germania ha annunciato i piani della NATO per discutere le proposte sulle garanzie per la Russia

La Nato discuterà le proposte della Russia sulle garanzie di sicurezza, ma ritiene inaccettabile “dettare” all’alleanza come comportarsi, ha affermato il ministro della Difesa tedesco Christine Lambrecht.

“Ho messo in chiaro che dobbiamo cercare una soluzione alla situazione di tensione in cui ci troviamo, sia a livello diplomatico sia attraverso una deterrenza credibile. Significa anche parlarsi, cioè discutere delle proposte fatte dalla Russia. Questo è importante e corretto, ma non dovrebbe essere così che la Russia imponga ai partner della NATO come comportarsi. Questo dovrebbe essere chiaro e lo diremo chiaramente in questi negoziati. Discuteremo queste proposte al Consiglio della NATO la prossima settimana “, ha detto Lambrecht (nella foto in alto) durante la sua visita in Lituania.RIA Novosti .

Ha aggiunto che la Germania ha aumentato il livello di prontezza delle sue forze di reazione rapida. “Questo è un segnale importante che agiamo quando è necessario agire. Inutile dire che nei prossimi giorni parleremo di ciò che la Russia ha proposto, ma lo dirò di nuovo: siamo qui in Lituania abbastanza deliberatamente per inviare un segnale di moderazione “, ha affermato il ministro.
In precedenza, Lambrecht ha affermato che è necessario imporre sanzioni personali contro i vertici della Russia in caso di aggravamento del conflitto in Ucraina.

Il ministro della Difesa tedesco sostiene il dialogo con la Russia, ma insiste sul fatto che Mosca non può dettare alla Nato questioni di sicurezza.

“Dobbiamo risolvere l’attuale situazione di tensione attraverso la diplomazia e anche attraverso una deterrenza credibile”, ha detto oggi il ministro della Difesa tedesco Christine Lambrecht in una conferenza stampa alla base di Rukla in Lituania, riferendosi alle relazioni tra Nato e Russia riguardo alla crisi al confine ucraino.

Forze militari tedesche

Dobbiamo discutere le proposte avanzate dalla Russia. Questa è la cosa giusta e importante”, ha detto Lambrecht. “Ma ciò non significa che la Russia possa dettare la sua posizione ai membri della NATO”.

Venerdì il ministero degli Esteri russo ha annunciato progetti di accordi con gli Stati Uniti e la NATO sulle garanzie di sicurezza. Il progetto “Accordo sulle misure di sicurezza per la Russia e gli Stati membri dell’Alleanza Nord Atlantica” propone di escludere un’ulteriore espansione dell’alleanza, in particolare a spese dell’Ucraina e di altri Stati.

Inoltre, la Russia offre agli Stati Uniti di non utilizzare il territorio di altri paesi per preparare o eseguire attacchi l’uno contro l’altro. La Russia offre agli Stati Uniti di impegnarsi a non creare basi militari sul territorio di paesi che prima facevano parte dell’URSS e a non utilizzare le loro infrastrutture militari.

La Russia offre anche alla NATO di abbandonare qualsiasi attività militare in Ucraina, Europa orientale, Transcaucasia, Asia centrale, afferma la bozza di accordo.

Mosca ha anche offerto a Washington di consolidare il principio dell’impossibilità di scatenare una guerra nucleare. Inoltre, la Russia offre alla NATO di consolidare un accordo sulla risoluzione pacifica di tutte le controversie.

Fonti: https://vz.ru/news/newsnpr.org

Traduzione: Sergei Leonov

4 Commenti
  • Giovanni
    Inserito alle 18:16h, 19 Dicembre Rispondi

    La Germania è pronta!! (?)
    Pochi anni or sono dei circa 100 cacciabombardieri in forze all’aviazione tedesca erano pronti al combattimento, come si suol dire, 2!!!.
    Se poi vogliamo parlare del loro modernissimo elicottero da combattimento, beh, quelli disloccati sul delta del Niger (dove stiamo rubando solo poche gocce di petrolio) potevano volare solo di notte perché oltre i 50 ° c. il giroscopico grippava!
    Grande ingegneria tedesca!

  • luther
    Inserito alle 20:25h, 19 Dicembre Rispondi

    concordo in pieno,infatti la germania possiede un esercito anche peggiore di quello macedone. E questo discorso non vale solo per loro e gli altri eserciti europei, perfino la flotta navale usa nel pacifico cade a pezzi, il 25-30% sta costantemente all’ormeggio per riparazioni! Che deterrenza!! Putin e i suoi generali li sento da qui ammazzarsi dal ridere.

  • Hannibal7
    Inserito alle 21:14h, 19 Dicembre Rispondi

    Con la solita arroganza, tipica del blocco Nato/USA, i tedeschi starnazzano sul fatto che la Russia non deve dettare legge
    I russi,mi sembra,hanno fatto delle richieste accettabili per scongiurare un possibile conflitto dagli esiti imprevedibili nonché catastrofici per l’intera umanità
    Sono gli occidentali, ora,che dovrebbero accettare il fatto di fare un passo indietro…per il bene di tutti

  • Antonio Iacona
    Inserito alle 13:08h, 20 Dicembre Rispondi

    E’ un fatto innegabile che la NATO, non rispettando le assicurazioni date a Gorbaciov, abbia circondato la Russia con le sue basi.
    E’ un fatto innegabile che i militari russi si muovano sul territorio russo mentre i militari americani della NATO sono a migliaia di chilometri da casa loro. E’ un fatto innegabile che gli americani abbiano voluto e finanziato un golpe in Ucraina contro un governo democraticamente eletto per usare questo paese e il suo governo servo contro la Russia. E’ un fatto innegabile che le sanzioni chieste dagli americani contro la Russia danneggiano economicamente l’economia europea e non quella americana che anzi favoriscono. E un fatto innegabile che i cittadini della Crimea, con un referendum, hanno votato per restare in Russia. E’ un fatto innegabile che da tempo si assiste a guerre fatte dagli americani contro stati sovrani per imporre il loro predominio : Libia, Iraq, Siria solo per citarne alcuni. ALLA LUCE DI QUESTI FATTI E’ VERAMENTE SORPRENDENTE CHE GLI AMERICANI STARNAZZINO DI MINACCE DA PARTE DELLA RUSSIA QUANDO SONO LORO LA MINACCIA PER IL MONDO. Ma più sorprendente ancora e la visione miope dei governi europei che appoggiano gli americani anche a costo di andare contro i propri stessi interessi, vedi North Stream 2. Essi non hanno chiaro che gli americani cercano uno scontro che avverrà sul territorio europeo, a casa nostra non a casa degli americani che se ne avvantaggeranno. Gli americani faranno di tutto per conservare il loro predominio, le guerre sono un mezzo previsto, e noi ci andremo di mezzo.

Inserisci un Commento