La gente di Gaza è “terrorizzata” dal continuo bombardamento israeliano

Di Hind Khoudary a Deir el-Balah, Gaza

I carri armati israeliani non hanno smesso di bombardare la Striscia di Gaza e le cannoniere stanno attaccando la costa.

È stata molto dura ieri sera e le persone a Gaza la descrivono come una delle giornate più dure. Nelle ultime 24 ore ci sono stati bombardamenti senza sosta. Secondo il ministero della Sanità almeno 190 palestinesi sono stati uccisi e decine sono feriti.

Le case sono state prese di mira. Sono state colpite almeno tre moschee. Tutte le aree della Striscia di Gaza – nord, sud e centro – sono state prese di mira.

Nelle ultime ore i bombardamenti si sono concentrati su Khan Younis (nel sud) e nelle zone centrali (della Striscia di Gaza). Le persone sono terrorizzate.

Israele vuole distruggere il “tessuto sociale” di Gaza: analista
Le possibilità di una tregua duratura restano basse poiché il desiderio di guerra del governo israeliano rimane “molto forte”, dice l’analista Mahjoob Zweiri.

“Hanno fissato obiettivi molto alti per questa guerra. Stanno cercando di distruggere il tessuto sociale e le infrastrutture di Gaza”, ha detto ad Al Jazeera il direttore del Centro Studi del Golfo dell’Università del Qatar.
“Israele sta esaminando le connessioni sociali di Hamas sul campo e se c’è qualcuno che è affiliato con loro, gli distruggeranno la casa. Questo è il motivo per cui vediamo che il numero delle vittime sta aumentando rapidamente”. Dal 7 ottobre più di 15.000 palestinesi sono stati uccisi dagli attacchi israeliani a Gaza.

Nota: La situazione, già catastrofica, continua a peggiorare e nessuna paese è in grado di fermare la carneficina. Forte del sostegno degli USA, che riforniscono di armi, bombe, logistica e supporto finanziario il governo di Israele, questo può continuare nella distruzione sistematica di Gaza e nel genocidio programmato della popolazione palestinese.

Fonte: Al Jazeera

Traduzione enota: Luciano Lago

2 commenti su “La gente di Gaza è “terrorizzata” dal continuo bombardamento israeliano

  1. Articolo breve ma intenso … Dopo alcuni giorni di “cessate il fuoco” ora gli ebrei genocidi devono evidentemente recuperare e “mettersi in pari” nel massacro di civili.

    Il breve “cessate il fuoco” è stato necessario, da un lato per fingere che l’obbiettivo ebreo, oltre alla distruzione di Hamas, sia la liberazione degli ostaggi (peraltro, da ciò che abbiamo visto trattati benissimo da Hamas!), dall’altro lato per compiacere gli usa e biden stesso (fra poco in piena campagna elettorale), che nel teatrino geopolitico-mediatico in atto recitano la parte dell'”agnellino” che vorrebbe salvare i civili palestinesi e una cessazione dei bombardamenti indiscriminati … pur continuando imperterriti ad alimentare strage e distruzioni, fornendo ogni tipo di sostegno agli ebrei.

    Cari saluti

  2. un Genocidio Terribile davanti a tutta l’ Umanità … sarà la Condanna a morte di USA GB UE al Tribunale del Mondo ?
    ” Ci sarà pur un Giudice nei Cieli “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM