La Francia prepara i soldati da inviare in Ucraina, avverte l’intelligence Russa

L’intelligence russa avverte dei preparativi per inviare soldati francesi in Ucraina, nonostante le preoccupazioni della leadership militare francese.

Secondo il capo dei servizi segreti esteri russi (SVR), Sergei Naryshkin, il governo francese si sta già preparando a inviare soldati in Ucraina, ma questi piani preoccupano la leadership militare a causa dell’aumento considerevole del numero di francesi morti sui campi di battaglia.

Secondo un comunicato diffuso martedì dall’agenzia russa, Parigi starebbe organizzando un contingente di 2.000 soldati da assegnare al fronte russo-ucraino. Allo stesso tempo, l’esercito francese teme che un’unità così grande non possa essere trasferita con discrezione e diventi un “obiettivo legittimo e prioritario” degli attacchi di Mosca, riferisce RT .

“L’esercito francese è visibilmente preoccupato per il numero crescente di francesi morti nel teatro delle operazioni ucraino”, si legge nel testo, citando come esempio un attacco russo a gennaio contro una base temporanea di mercenari stranieri, la maggior parte dei quali francesi. nella città ucraina di Kharkiv.
Allo stesso modo, il capo della SVR ha indicato che le autorità francesi “nascondono accuratamente” sia il fatto della partecipazione dei loro militari alle ostilità sia il numero delle vittime. Ciò costringe gli enti competenti a trovare una soluzione al problema della sepoltura dei morti, del pagamento degli indennizzi alle famiglie e del pagamento delle pensioni ai disabili.

Macron vuole fare un dispetto a Putin

Secondo il funzionario, il presidente francese Emmanuel Macron “prima o poi dovrà rivelare la spiacevole verità, ma cercherà di ritardare il più possibile le confessioni”.

Ha aggiunto che la pubblicazione del numero dei francesi morti in Ucraina potrebbe innescare proteste di massa, soprattutto nel mezzo delle proteste antigovernative degli agricoltori.
Inoltre, la leadership militare francese esprime il timore che possa sorgere il malcontento degli ufficiali di medio grado, poiché il loro numero tra le vittime è “sproporzionato”.

“Tuttavia, gli attuali leader del paese non si preoccupano della morte dei francesi comuni o delle preoccupazioni dei generali”, ha sottolineato Naryshkin.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

16 commenti su “La Francia prepara i soldati da inviare in Ucraina, avverte l’intelligence Russa

  1. Questo insignificante porco depravato, con disturbi della personalità (insorti nell’adolescenza a causa di brigitte) potrebbe fare una follia e portare in guerra anche noi, perché se ricevessero un ordine usa-ebreo merdoni e merdarella si accoderebbero senza fiatare.

    Alcuni secoli fa i francesi avevano un utile strumento, la guillotine (per noi ghigliottina) questo gli dovrebbe essere di ispirazione, nei confronti di makron che anela alla guerra, prima che sia troppo tardi …

    Cari saluti

  2. Per il governo di Micron nasce il problema di come e dove seppellire i mercenari defunti e se e come risarcire le famiglie, altrochè inviare soldati addirittura in forma ufficiale ! Immagino quanto ne saranno felici i francesi ! Attenzione, perchè il popolo francese un monarca, e la cricca di aristocratici al potere, li ha già decapitati 200 anni fa !

  3. Posso solo dire che i francesi, dopo le colossali perdite della 1GM ……………………… non si sono più ripresi ……………………… hanno fatto due tentativi in Indocina (dove i Vietnamiti – di Ho Chi Minh e di Vo Nguyen Giap – li sterminarono e, in Algeria pure). Ne deduco che come guerrieri i francesi rientrano nella media occidentale, cioè con scarsa combattività. Le “élite” idiote dell’ovest hanno indebolito e svirilizzato le loro società e pensano di vincere le guerre esterne, dopo aver rovinato i propri popoli. Sono idiote al massimo.

    1. Direi che la situazione dal punto di vista militare degli europoidi è pessima, a tale scopo consiglio un articolo recente tratto da Analisi Difesa:

      https://www.analisidifesa.it/2024/03/il-bellicismo-delleuropa-disarmata/

      l bellicismo dell’Europa disarmata
      19 Marzo 2024 di Gianandrea Gaiani in Editoriale

      La loro attuale bellicosità è ovviamente pilotata dall’élite ebrea/ sionista e filo-sionista che governa usa, nato e unione europoide, ma non trova riscontro nella realtà delle cose.

      Cari saluti

      1. Ciao, Eugenio Orso. Ho letto l’articolo che hai evidenziato e ti ringrazio. Per appunto, i vassalli si confermano pressapochisti, dilettanti.

      2. Ieri quando hai postato avevo appena letto l’ articolo. Mi trova d’accordo infatti come ben sai sulle mie posizioni. Solo che quello che leggiamo si basa su fonti ufficiali. Spesso non troppo realistiche. Dal 2022 la Polonia, non si capisce con quali soldi ma penso con quelli FMI e Bce quindi, si sta’ riarmando potentemente. Ha ordinato 1000 carri K2 sudcoreani, e 80 obici semoventi K9. Vero che spende quasi il 5% del PIL nel settore bellico, ma il PIL polacco fa comunque ridere boh. Nascono basi nuove basi Nato, Romania e Norvegia, per potenziare i confini ucro e baltici. Tutte le maggiori nazioni EU, Italia compresa, sono da anni sotto intensi programmi d’ ammodernamento e riarmo. Il VERO problema militare EU sta nel trovare consensi nella popolazione, per procedere ai reclutamenti volontari. Infatti molti parlano di reinserire il servizio di leva. Tutte notizie, più o meno, non ufficiali. Cari saluti

    2. Ciao ARMIN, è proprio cosi ! Proprio oggi mi sono riletto i dettagli della battaglia di Dien Bien Phu, il luogo della battaglia che ha segnato la sconfitta definitiva dei francesi, su un sito di cui ho postato il link in uno degli articoli precedenti ! Quello che hanno fatto i Vietcong è qualcosa di epico, ci sono dei dettagli di un eroismo e strategia militare impressionante, per dirne una, scavarono per mesi un lunghissimo tunnel per piazzare una tonnellata di esplosivo sotto il quartier generale francese già sotto assedio, sterminando poi gli invasori ! Ho Chi Minh e Giap hanno, dapprima, messo fine per sempre al colonialismo francese in estremo oriente, e poi, subentrati gli USA hanno cacciato anche loro dal Vietnam mentre i Khmer rossi di Pol Pot liberavano anche la Cambogia ! Supremazia aera, portaerei, truppe da sbarco, colpi di stato in Cambogia e Vietnam del sud, stragi nei villaggi, agente orange e defolianti, atrocità inenarrabili, non sono serviti a nulla ! Da qui, e dalla guerra di Corea, è partita la parabola discendente e inarrestabile che condurrà la “grande potenza militare USA” nella pattumiera della storia ! Come ripeti spesso tu, sono criminali, imbecilli e perdenti !

      1. Ciao, GIORGIO ! Il Vietnam è stato un ammazzadiavoli di grande potenza ! Lo sterminatore del Sudest asiatico ! Ha ha ha ha ha !!

  4. Nella retorica atlantica vengono rispolverati i vecchi motti ipocriti tipo peacekeeping. Riferendosi alle vecchie risoluzioni Onu. Allora, Parliamo del Libano poi Kuwait ed Iraq, Afghanistan, Serbia tali finte missioni pacifiste avevano un aurea d’ autorità su di un mandato internazionale. A Kiev tale componente essenziale, per una vera neutralità sulla carta, mancherebbe totalmente. Sarebbe impossibile ottenerla al palazzo di vetro, senza veto contrario di Russia e Cina. Cio’ renderebbe qualsiasi forza, estranea al conflitto, totalmente illegale. Quindi giustamente attaccabile e distruggibile dai russi. Vale per i francesi come per ogni altro stato UE o Nato. Se lo faranno si voteranno solo all’ autodistruzione in Patria.

  5. Se veramente saranno inviate truppe combattenti, sono curioso di vedere cosa accadrà in Francia quando i soldati dell’esercito regolare cominceranno a schiattare a centinaia.

  6. Tutto questo casino perché i Francesi vogliono mandare al macello in Ucraina 2 battaglioni di legionari reclutati a forza qua è là ?
    Appena arrivano vicino al fronte Russo i legionari Francesi per non restare secchi in prima linea preferiranno auto -mutilarsi o auto-ferirsi !
    Ti spari per “sbaglio ” su un ginocchio o su un piede et voilà il biglietto di ritorno per la tua Maison subito ti arrivera !
    Oppure i Legionari se sono “furbi” si fanno fare due nuove vaccinazini Pfaitzer anti-covi19 è nel giro di un mese se non muonino avranno grossi problemi al cuore alla circolazione oppure altri seri problemi fisici perciò torneranno a casa sani è salvi !

  7. 20.000 ne voule mandare quel governo di sodomita schifosi. Che li mandino pure faranno la fine che hanno già fatto i legionari loro connazionali uccisi a kharkov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM