La Francia potrebbe fornire aiuto alle Forze Armate Ucraine in caso di offensiva nel Donbass

Nonostante il fatto che la Francia sia attivamente impegnata alla stabilizzazione della situazione nel Donbass (è uno dei membri del “quartetto di Normandia” ndr.), si è appreso delle intenzioni dei militari francesi di fornire aiuto alle Forze Armate Ucraine in caso di offensiva contro le autoproclamate Repubbliche Popolari (di Donetsk e di Lugansk ndr.).

Al momento, ci sono informazioni, secondo le quali, la Francia sarebbe pronta ad offrire aiuto ai militari ucraini mediante mezzi aerei da combattimento, anche se, per il momento, su tale affermazione non ci sono ancora conferme ufficiali.

Tuttavia, dal quotidiano francese “Le Figaro” si apprende che venerdì 16 aprile il presidente francese Emmanuel Macron riceverà all’Eliseo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky “sullo sfondo delle tensioni in Ucraina”.

Truppe ucraine vicino confine Crimea

Al momento, la situazione nel Donbass è molto tesa, soprattutto perché sul posto sono state dislocate il grosso delle forze dell’esercito ucraino con l’aggiunta di equipaggiamenti, il che conferma che Kiev sta pianificando di lanciare un’offensiva. Secondo i dati disponibili sul portale Avia.pro, l’offensiva dell’esercito ucraino sarebbe prevista per la seconda metà di aprile.

Secondo gli esperti se la Francia vorrà unirsi alle Forze Armate Ucraine, la Russia adotterà sicuramente misure adeguate per proteggere la regione.

Fonti: https://avia.pro/news/franciya-namerena-okazat-pomoshch-vsu-v-sluchae-nastupleniya-v-donbasse

https://www.lefigaro.fr/flash-actu/macron-recoit-vendredi-zelensky-sur-fond-de-tensions-en-ukraine-20210413

Traduzione e nota di Eliseo Bertolasi

Nota: Come si suol dire: “La storia è maestra ma non ha scolari”, se confermato, ai francesi potrebbe non essere bastata la disfatta cocente di Napoleone quando tentò di conquistare la Russia.

18 Commenti
  • Manente
    Inserito alle 23:46h, 14 Aprile Rispondi

    Un eventuale attacco al Donbass o peggio ancora alla Crimea, segnerà la fine politica di Zelensky ammesso e non concesso che riesca a salvarsi la vita. Macron lo vuole seguire sulla stessa strada e non credo che il popolo francese che ne ha già abbastanza di lui, si lascerà sfuggire l’occasione per liberarsi di un simile pervertito.

  • La soluzione
    Inserito alle 00:27h, 15 Aprile Rispondi

    Tutte balle, notizia da strafalcioni. Pura stronzata non vera. Perché mai la Francia dovrebbe difendere una manica di pervertiti falliti.

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 04:27h, 15 Aprile Rispondi

      classico articolo propandistico russo dove loro sono i buoni e tutti gli altri gli orchi cattivoni

      Germania e Francia ben si guardano da mettersi in mezzo a sto ginepraio, visto che sarebbero tra i primi a prendersi missili in testa insieme a UK (magari) e noi (purtroppo)

      tra l’altro l’Ucraina anche oggi attacca domani?
      ricorda quando a settembre trump ogni giorno stava per attaccare l’Iran come colpo di coda della sua amministrazione….

    • Eugenio Orso
      Inserito alle 08:27h, 15 Aprile Rispondi

      Perché la Francia, come l’Italia, fa parte dell’asse del male atlantica e occidentaloidi e lì c’è macron.

  • RM
    Inserito alle 05:36h, 15 Aprile Rispondi

    Mi domando quale sia l’intento di un articolo del genere, informare? No, perché non indica i riferimenti della notizia. Approfondire l’argomento? No, perché si limita a divulgare una supposizione. E allora quale è l’intento? L’ipotesi più plausibile è che voglia far passare per vittime di bullismo i russi. Carissimi, fatevene una ragione, i russi stanno sul cazzo a tutti.

    • Eugenio Orso
      Inserito alle 08:25h, 15 Aprile Rispondi

      Chi sei?
      Un troll atlantista e sionista?
      Vai negli usa a sostenere i demokrat!
      Quello che sta sul cazzo sei tu!

      • giorgio
        Inserito alle 08:46h, 15 Aprile Rispondi

        Due consigli per i commentatori atlantisti anglo sionisti :
        Spostate i vostri commenti su Repubblica, Corriere, La Stampa ecc…..
        li si pratica tutti i giorni l’elogio del bullismo anglo sionista …..
        Andate a vivere nei paradisi della liberal democrazia …. nel Bronx o nelle favelas di Rio ….. il meglio dell’occidente che vi piace tanto …..

    • Hannibal7
      Inserito alle 09:39h, 15 Aprile Rispondi

      Ma smettila di scrivere cazzate RM!!!
      Continua a leggere le notizie su Tgcom,dove a parte qualche mini articoletto a proposito,tra l’altro di parte atlantista,si parla solo di Covid, isola dei famosi e di quello che fa Belen….schifo dello schifo!!!!!

    • marte
      Inserito alle 10:54h, 15 Aprile Rispondi

      Ma chi sono questi tutti a cui stanno sul cazzo i Russi?
      A me stanno sui coglioni gli ammerriccani, i pidocchio capitalisti e tutto il circo che gli va dietro !

  • eusebio
    Inserito alle 06:35h, 15 Aprile Rispondi

    La Russia comincia ad essere seriamente preoccupata, secondo l’analista Dimitri Orlov potrebbe evacuare la popolazione civile del Donbass, facendo ricadere la responsabilità del disastro umanitario sul regime ucraino, e posizionare le sue truppe come forza di pace sul territorio per impedire all’Ucraina di recuperarlo così le sue miniere di carbone e di poter quindi entrare nella NATO.
    Se i russi dovessero combattere contro l’esercito ucraino in una zona così densamente popolata le vittime sarebbero forse migliaia, e anche per questo pare che Putin abbia avuto una telefonata con Biden per stemperare la tensione.
    Tensione che invece sale alle stelle tra USA e Cina, dopo la visita nell’isola di tre alti esponenti politici USA, l’esercito cinese si prepara all’invasione dell’isola.
    Ormai la potenza militare cinese ha quasi eguagliato quella USA e nel cortile di casa i cinesi non hanno più ostacoli, Taiwan può essere invasa da un momento all’altro, in Birmania dove i ribelli islamisti Rohingya sono il nocciolo duro dell’opposizione al regime militare espressione dell’85% buddista della popolazione controlla la situazione, la Cina è il principale sostenitore di Thailandia e Filippine nella loro repressione delle minoranze islamiche locali del 3-4% scarsi, in Malaysia dove i cinesi sono il 30% in lotta contro i malesi musulmani al 60% la Cina sta imponendo il dominio della minoranza cinese.
    Anche il Kirghizistan in Asia centrale che ha accumulato un enorme debito di 5 miliardi di dollari con la Cina è in via di colonizzazione economica e demografica.

  • seoxseo
    Inserito alle 08:01h, 15 Aprile Rispondi

    Fra i commentatori ci sono un paio di guastatori atlantisti ulcerosi.

  • mario
    Inserito alle 08:04h, 15 Aprile Rispondi

    la RUSSIA FARA” PIAZZA PULITA DI QUESTI 4 MORTI DI FAME FRANCESI E
    AMERI–CANI COMPRESI………………………………………..
    W RUSSIA W CINA W LA LIBERTA”………………..

  • Francesco
    Inserito alle 10:46h, 15 Aprile Rispondi

    Gli americani hanno già deciso la guerra, tutto è stato pianificato, mandare in guerra gli ukraini contro la Russia, aiutare l Ukraina con armi, mercenari, logistica e assistenza militare. Hanno ammassato truppe, incluso militari americani in Ukraina, vi parteciperanno molti paesi della nato, Italia inclusa, la situazione è imprevedibile. Spero che Vladimir non perda troppo tempo, la migliore difesa è l attacco, spero che distruggerà ” il cervello” di ogni nazione in primis gli usa, senza cervello il corpo non agisce, significa un missile sul parlamento di ogni nazione per annientare in un solo colpo la classe politica dall quale partono gli ordini e si prendono decisioni.

  • Reina
    Inserito alle 11:24h, 15 Aprile Rispondi

    Attenzione non stanno preparando un
    Campionato di calcio europeo o mondiale
    Per cui si può giocare.

  • antonio
    Inserito alle 12:55h, 15 Aprile Rispondi

    cittadini francesi, cacciate l’ infame che vi governa abusivamente, gioppino di Blackrock

  • antonio
    Inserito alle 13:06h, 15 Aprile Rispondi

    il generale Fagiolo madaglietta, scodinzolerà pure lui con le truppe alpine ?
    in bicicletta elettrica i fucili 91 e la penna nera ?
    come ai tempi dell’ ARMIR andranno a Stalino a morir di fame e freddo,
    questa volta non saremo salvati dalle babuska russe pietose
    dato che Togliatti non c’ è più e neppure i PCI

    • giorgio
      Inserito alle 19:13h, 15 Aprile Rispondi

      Pienamente d’accordo Antonio ……..
      Andremo a difendere l’Ucraina dai cattivissimi russi armati di moschetti, monopattini elettrici, telefonini 5g, vaccini in corpo e Di Maio ministro degli esteri ………

  • Capitano AQUILANTE
    Inserito alle 09:16h, 16 Aprile Rispondi

    Francesi si dovrebbero ricordare di DIEN BEN FU se non vogliono una nuova terrificante LEGNATA è meglio che stiano a casa

Inserisci un Commento