La Duma di Stato Russa ha definito “una sciocchezza” la dichiarazione di Washington sulla “militarizzazione” della Crimea

SIMFEROPOL, 24 febbraio – RIA Novosti. Il deputato della Duma di Stato della regione della Crimea, Mikhail Sheremet, ha definito una dichiarazione senza senso sulla militarizzazione statunitense della penisola.
Così ha commentato le parole dell’ambasciatore USA all’ONU Richard Mills, che ha affermato che la militarizzazione della Crimea rappresenta una minaccia alla “sicurezza comune”, che gli Stati Uniti non riconosceranno mai “un tentativo di annettere la Crimea”, e Le sanzioni russe rimarranno in vigore fino a quando Mosca non cambierà rotta rispetto all’Ucraina .

“Tali dichiarazioni sono sciocchezze e gravi interferenze negli affari interni della Russia. È sorprendente dove siano gli Stati Uniti, e dove sia la Crimea e perché questo tema non dia loro la pace della mente. La Crimea è terra russa e la Russia capirà come poter difendere i propri territori da sola “, Sheremet per RIA Novosti.
Ha aggiunto che gli americani avrebbero dovuto spiegare all’ONU quale fosse la maggiore frequenza di sorvoli dei loro aerei da ricognizione vicino ai confini russi e gli scali delle navi da guerra nel Mar Nero .

Sistema difesa aerea Crimea


“La Russia sta rafforzando i suoi confini, e questa non è militarizzazione, ma una risposta forzata e adeguata alle azioni aggressive della NATO guidate dagli Stati Uniti.
La parità esisterà sempre, non importa quanto i nostri partner d’oltremare vogliano il contrario, che in pratica sono nessun partner per noi.

Raccomando loro di non provare la pazienza della Russia e di studiare meglio la storia, cosa è successo a quegli stati che hanno superato la linea rossa. È meglio essere amici della Russia e trovare una lingua comune. Le battute sono finite “, disse il vicesceriffo.

Fonte: RIA Novosti

Traduzione: Sergei Leonov

1 Commento
  • Eugenio Orso
    Inserito alle 13:08h, 24 Febbraio Rispondi

    Si tratta di una sciocchezza propagandistica usa, perché in Crimea c’è da decenni una base navale russa (“in affitto”), essenziale per lo sbocco nel Mediterraneo ed è anche per questo motivo che i russi hanno liberato la Crimea, senza colpo sparare …

    Natiurale che nella situazione attuale i russi rinforzino le difese della Crimea, per altro già “militarizzata”, se non altro a causa della continua minaccia ukraina …

    Cari saluti

Inserisci un Commento