La Duma di Stato ha avvertito Kiev di un “colpo devastante” in caso di offensiva delle forze armate ucraine in Crimea


Se le forze armate ucraine Nato tenteranno di lanciare un’offensiva contro la Crimea, queste subiranno un “colpo schiacciante finale”, ha affermato il deputato della Duma di Stato della regione della Crimea, Mikhail Sheremet.

Il deputato della Crimea ha notato che Kiev continua a “sferragliare le sciabole e nel cercare di intimidire i Crimeani”. Pertanto, Sheremet ha avvertito che la Russia non ha ancora iniziato a utilizzare seriamente le armi di cui dispone, riferisce RIA Novosti .

“Pertanto, in caso di tentativo di attacco alla Crimea, le truppe ucraine riceveranno non solo un respingimento, ma anche un colpo schiacciante finale. Questo sarà l’inizio della fine per l’attuale giunta di Kiev”, ha detto il deputato.

In precedenza, il capo dell’ufficio di Vladimir Zelensky, Andriy Yermak, ha affermato che Kiev intende lanciare una campagna militare per prendere il controllo della Crimea. Allo stesso tempo, non ha nominato i tempi dell’offensiva nella penisola.

Nei giorni scorsi il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Russia, Dmitry Medvedev, ha ricordato alle minacce ucraine di “restituire la Crimea” che Kiev nella sua storia era la capitale dell’antica Russia, una grande piccola città russa all’interno dell’impero russo, una capitale repubblicana all’interno dell’URSS e semplicemente una città russa in cui si parlava e si pensava sempre in russo.

Fonte: VZ.ru/news/

Traduzione: Mirko Vlobodic

5 Commenti
  • Sarabanda 82
    Inserito alle 06:27h, 21 Novembre Rispondi

    Ripeto x l ennesima volta parole parole soltanto parole è quasi 9 mesi che sentiamo i soliti discorsi, ma le parole non bastsno più ci vogliono i fatti e x ora di fatti da parte Russa non si sono visti e forse non ne vedremo mai.

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 16:47h, 21 Novembre Rispondi

    La sconfitta militare Occidentale è sicura è certa !
    USA-UK-UE sono nazioni guerrafondaie e Terroriste governate da regimi dittatoriali ” democratici” capitalisti-mafiosi che non gradiscono MAI essere avvertite di possibili conseguenze gravi per i loro crimini !
    USA-UK-UE hanno invaso e occupato svariate nazioni libere è perso svariate guerre negli ultimi 40 anni !
    USA-UK-UE hanno perso pure la guerra FACILE-FACILE contro dei Talebani Afghani DISARMATI !
    Quando la Russia reagirà alle provocazioni militari e terroriste di USA-UK-UE la sconfitta militare Occidentale sarà sicurà è certa !

  • Nessuno
    Inserito alle 19:52h, 21 Novembre Rispondi

    Gli ukropodi non andranno da nessuna parte, non in inverno. Le spacconate del pagliaccio di Kiev sono solo il tentativo di mantenere alta la tensione, coscente che se questa diminuisce, la fine sua e del suo staff è segnata,..e non per mano russa.

  • Lorenza Z
    Inserito alle 23:19h, 21 Novembre Rispondi

    Senza cibo-gas-luce-trasporti-servizi idrici-trasporti pubblici civili vietati in tutta l” Ucraina perché bisogna rifornire di acqua-cibo-riscaldamento-cure mediche e divertimenti anche sessuali solo i militari Ucraini oppure quelli-USA-UK-UE provocherà una ondata di RABBIA SPONTANEA DEL POPOLO UCRAINO contro il suo regime !
    In tutta l” Ucraina sono già iniziate piccole proteste popolari pacifiche di cittadini Ucraini rimasti senza cibo-luce-gas-collegamenti telefonici (niente internet ) che ora sono state represse con centinaia di arresti e forse uccisioni da parte della polizia politica Ucraina !

  • eusebio
    Inserito alle 19:01h, 22 Novembre Rispondi

    Non si capisce come i soldati ucraini possano avere ancora voglia di combattere mentre a casa le loro famiglie sono senza energia elettrica, acqua e riscaldamento, mentre i dirigenti politici ed economici del paese invitano i cittadini ad andare a svernare all’estero per 3 o 4 mesi, che fanno, si mettono in ferie?
    L’Ucraina praticamente come economia non esiste più, quest’anno il PIL crollerà del 35% mentre circa 10 milioni di ucraini dall’inizio della guerra sono emigrati all’estero, circa 3 sono andati in Russia, e quelli che sono venuti in Europa se ne saranno pentiti, visto che l’inflazione nei paesi baltici è sopra il 20% e nel resto della UE è sopra il 10.
    I soldati ucraini farebbero bene a tornare a casa oppure a disertare, mentre i mercenari esteri oppure i soldati NATO travestiti da mercenari resteranno sul posto a farsi annientare dall’esercito russo.

Inserisci un Commento