La dittatura quasi perfetta

di Jean Valmont-Decker

“La dittatura perfetta sarebbe una dittatura che avrebbe le sembianze di democrazia, una prigione senza muri da cui i prigionieri non si sognerebbero di fuggire, un sistema di schiavitù dove, grazie al consumo e al divertimento, gli schiavi avrebbero l’amore dei loro schiavitù. “Aldous Huxley

*

Le politiche orchestrate simultaneamente dai governi, su scala planetaria , produrranno inevitabilmente effetti drammatici su tutte le popolazioni e il crollo di un sistema liberale totalitario, a vantaggio di una casta dominante minoritaria. Viviamo in un periodo terribile in cui gli abbienti hanno preso il controllo della ricchezza e assoggettato i cittadini alla schiavitù. Bisogna ammettere che la servitù moderna è l’obbedienza volontaria, concessa da sudditi che strisciano, in branchi, ai comandi dei signori proclamati.

Il documentario ” De la servitude moderne ” è una produzione completamente indipendente. È stato rilasciato nel 2009 e sviluppato da immagini di film di finzione e documentari. L’obiettivo principale di questo replay è quello di richiamare la condizione dello schiavo moderno nel quadro dell’attuale sistema dittatoriale, per rendere visibili le forme di mistificazione che oscurano questa nuova condizione servile.

La crisi sociale ha rivelato la bancarotta patente del sistema totalitario di mercato. Tuttavia, dobbiamo agire rapidamente perché le autorità, perfettamente informate sullo stato di avanzamento della radicalizzazione della protesta, stanno preparando un attacco preventivo sproporzionato rispetto a quanto finora noto. L’urgenza dei tempi ci impone dunque l’unità piuttosto che la divisione, perché ciò che ci unisce è molto più profondo di ciò che ci separa. Non devi prendere i nemici sbagliati. Le vecchie contese di cappella del campo rivoluzionario devono cedere il passo all’unità d’azione. La democrazia liberale è un mito in quanto l’organizzazione dominante del mondo non è né democratica né liberale. È quindi urgente sostituire il mito della democrazia liberale, la sua concreta realtà di sistema mercantile totalitario e di diffondere a macchia d’olio questa nuova espressione pronta a incendiare gli animi rivelando la natura profonda dell’attuale dominio. (Jean-François Brient e Victor León Fuentes )
La route de las servitudes

Categoria: Nuovo Ordine Mondiale
Traduzione: Luciano Lago

21 Commenti
  • Eugenio Orso
    Inserito alle 10:15h, 16 Luglio Rispondi

    “Ritengo che dobbiamo fare “esplodere” il sistema liberale per arrivare all’alternativa, perché nulla del presente corrisponde all’esempio che dobbiamo costruire; forse è questa è la ragione per cui per alcuni mass media occidentali sono “l’uomo più pericoloso del mondo”. Questa è la potenzialità rivoluzionaria del tradizionalismo di Evola e di Guénon, che erano i veri rivoluzionari; marxisti e socialisti sono “bambini” in rapporto alla grande rivoluzione spirituale, sociale, politica ed economica che dobbiamo realizzare noi rappresentanti della Quarta Teoria Politica.”

    Alexandr Gel’evič Dugin

    Siamo assolutamente in tema, rispetrto all’articolo pubblicato, ma Dugin credo che sappia che sarà lo scontro geopolitico, con la formazione dell’asse del bene Russia, Cina e Iran a cambiare il corso storico.

    Cari saluti

    • atlas
      Inserito alle 14:04h, 16 Luglio Rispondi

      d’altronde Karl Marx era giudeo e massone no ? https://www.maurizioblondet.it/spagna-vara-legge-che-espropria-i-cittadini-delle-loro-abitazioni-in-caso-di-crisi-sanitaria/ “Spagna vara ‘legge’ che espropria i cittadini delle loro abitazioni in caso di crisi sanitaria.

      L’agenda 2030, casualmente, prevede un minimo reddito universale e l’abolizione della proprietà privata.

      L’importante quotidiano spagnolo El País riporta uno scenario estremamente allarmante in cui il governo centrale spagnolo sta rimuginando una mobilitazione nazionale e una “legge sulla sicurezza” che obbligherebbe i cittadini a rinunciare “temporaneamente” ai propri diritti in caso di future crisi di salute pubblica o emergenze come successo con la pandemia di coronavirus.
      “qualsiasi persona maggiorenne deve essere obbligato ad adempiere agli “obblighi personali” richiesti dalle autorità competenti, seguendo le linee guida del Consiglio di Sicurezza Nazionale, quando in Spagna viene dichiarato lo stato di crisi. In questo caso, tutti i cittadini senza eccezione devono rispettare gli ordini e le istruzioni impartite dalle autorità».

      Nel caso in cui in Spagna venga dichiarato lo stato di crisi (“situazione di interesse per la sicurezza nazionale” è il nome dato dalla legge), le autorità possono anche procedere alla requisizione temporanea di tutti i tipi di proprietà, all’intervento o all’occupazione provvisoria di quelle necessarie o la sospensione di ogni tipo di attività.

      È lo stesso articolo che regola il servizio militare obbligatorio (sospeso in Spagna dal 2001), sebbene non faccia riferimento alla sua 2a sezione, che stabilisce gli “obblighi militari degli spagnoli”, ma alla 4a, secondo la quale, “da legge, i doveri dei cittadini possono essere regolati in caso di grave rischio, catastrofe o pubblica calamità”, disposizione costituzionale il cui sviluppo è rimasto finora inedito.

      i privati ​​cittadini siano visti come “militarizzati” secondo la legislazione proposta.”

  • ARMIN
    Inserito alle 11:39h, 16 Luglio Rispondi

    Io penso che i Blasfemi sono POCHI (includendo i loro saputoni e i loro lacché); essi si basano sulle forze di polizia, sulle forze armate,e sulla passività dei Popoli per perpetuare il loro potere disumano.
    Ora i Popoli, molto intimiditi e senza direttive ……………….1) si stanno svegliando, e 2) la Direzione, la Guida della Rivolta Populista
    sorge, per selezione e capacità.
    Le forze armate, generalmente, propendono per il Popolo.
    Restano le forze di polizia …………………………anche qui, lo si è visto in Francia e Italia, FINO AD UN CERTO LIMITE; poi iniziano a sfaldarsi,
    specie se arrivano ordini, tipo “spara sulla folla”.
    Dunque il Sistema dei Blasfemi non è solido, ha poca consIstenza numerica …………………………………………………………………………………………………………..
    QUI E’ IL NOCCIOLO DELLA QUESTIONE, SE LA MAGGIORANZA NON LI VUOLE (COME IN VIETNAM), SONO PERDENTI.
    Auguri.

  • Veritas fa male
    Inserito alle 15:39h, 16 Luglio Rispondi

    La verità è che questo paese vuole morire subconsciamente
    Si sa dal piano Kalengi

    • ARMIN
      Inserito alle 16:51h, 16 Luglio Rispondi

      Per VERITAS FA MALE.
      Già, i Blasfemi, i padroni del vapore, pensano di rovinare l’Europa, prima di essere sterminati.
      Il problema è che nessuno ci obbliga a tenere le Specie del terzo mondo (negri, mulatti, meticci, colarati).
      Che non servono proprio a nulla.
      Dopo la caduta e lo sterminio dei Blasfemi, tutti questi negativi invasori colorati, verranno cacciati o copàdi.
      Quanto a Kalergi che voleva fare una “nobiltà” degli ebrei, per dominare i meticci inferiori, ebbene, questo ignorante bastardo non sapeva di cosa parlava. Non conosceva la Storia, il fessacchiotto.
      Salutoni.

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 16:59h, 16 Luglio Rispondi

    la differenza tra dittatura e democrazia è che nella seconda si perde tempo per andare a votare
    lo disse baffetto e per una volta gli debbo dare ragione, anche se sarebbe meglio dire “tra plutocrazia e democrazia” parlando dei tempi odierni

    • atlas
      Inserito alle 00:09h, 17 Luglio Rispondi

      la mia strategia è sempre la stessa, anche dovessi scrivere contro tutti: non do da mangiare ai troll democratici (non gli rispondo nemmeno nel merito dei loro commenti contrari all’orientamento sovranista del sito). E’ Luciano Lago che li deve definitivamente cancellare tutti, il sito è il suo. Finchè non lo fa è uno che dimostra solo di scrivere chiacchiere (democrazia)

  • Alessandrov
    Inserito alle 21:30h, 16 Luglio Rispondi

    Il problema è che io non mi sento più rappresentato dai molti mascalzoni Dell attuale nostra scena politica. Sono tutti d accordo, e lo si capisce benissimo da come parlano, con questa strategia comunicativa che sta sempre più portando ad una delle peggiori dittature della storia. , senza una minima tutela legale perché ipotizzati dal giornalismo immorale, laico e anticristiano dei nostri giornalisti televisivi nazionali. Siamo esposti ad aggressioni continue, con questo tipo di restrizioni, senza la minima speranza di poter fare valere i nostri diritti. Prima cosa non bisogna più votare questi mascalzoni che stanno condividendo in pieno queste vessazioni continue, morali e fisiche verso l essere umano. Devono capire i nostri vigliacchi politici nazionali che si sono fatti corrompere dal dio denaro che li renderà come ricchi ancora più cinici di quello che sembrano essere. Ma come politici, portatori di istanze e degli interessi della collettività da tutelare hanno perso la battaglia della loro vita, quella che è la vera missione dei veri politici. Ossia l aver perso per sempre la rappresentatività politica della gente comune, avendo smarrito quel contatto che hanno sempre avuto i veri leaders come Roosevelt o, nell antichità Demostene, con i popoli delle loro Nazioni che rappresentavano. Non li votero mai mai più. Fiducia meno di zero. I nostri Politici nazionali e i nostri giornalisti televisivi, con questa storia della pandemia ( come dire fatta la Legge trovato l inganno) della peggior evento di corruzione che sia capitato nella storia. L opposto dell insegnamento etico del grande condottiero Demostene verso i suoi cittadini. Ovvero il tradimento politico peggiore verso la propria gente, la propria poplazione, quello fatto solo per denaro e avidità personali. La loro povertà è miseria umana mi fa veramente pena.

    • ARMIN
      Inserito alle 21:48h, 16 Luglio Rispondi

      Per ALESSANDROV.
      Queste cosiddette élite occidentali con i loro lacché, non sono persone, sono bestie.
      Devono scomparire. Hanno scocciato parecchio. Odiano l’Umanità, quindi sono nemici di DIO.
      Saluti.

      • atlas
        Inserito alle 06:09h, 17 Luglio Rispondi

        ma perchè gli rispondi …… non leggi che sono proprio i tanti come lui il male del mondo ? Questo anche in un laogai farebbe danno. Bastonarlo continuamente ? E a che serve. L’unico problema, se è il costo del proiettile, lo risolvo io

  • AlessandroV
    Inserito alle 23:31h, 16 Luglio Rispondi

    X Armin. Lo so. Ci vuole solo molta pazienza. Non c’è l hanno fatta uomini come Napoleone, despoti come Hitler e tutta la temibilissima gerarchia nazista o Saddam a piegare il mondo per i propri tornaconto non c’è la farà neanche questo ennesimo nemico Dell umanità pur utilizzando la medicina per fini distruttivi e non terapeutici costringendo l uomo, con 1000 ricatti e restrizioni morali, a farsi punture ogni tre mesi inniettandosi porcherie varie nel corpo e trasformandolo si, in questo modo, veramente in un ammalato cronico pur con dei semplici raffreddori. Sono degli assassini morali i medici che stanno favorendo questo approccio alla salute e alla medicina totalmente politico. Sul o stesso puano dei nostri Politici più infili e speculatori. Mentre la forza speciale Dell uomo di oggi è che è anche un prodotto storico genuino é che dobbiamo resistere a tutto questo male. La nostra resistenza morale è la nostra arma più semplice di fronte al loro imiralismo assassino. Buona notte

  • Hannibal7
    Inserito alle 00:26h, 17 Luglio Rispondi

    Io penso che qui il tempo stringe sempre più…perdiamo tempo a litigare tra destri,sinistri,sopra e sotto…
    Qua o si fa qualcosa o faremo una fine peggiore di un topo da laboratorio
    Siamo tutti sulla stessa barca…
    Dasvidania gente

  • Alessandrov
    Inserito alle 05:27h, 17 Luglio Rispondi

    Una piccola precisione sul precedente post: “al loro imiralismo assassino.” Intendevo dire immoralismo assassino. Ogni tanto scrivendo in fretta si fa qualche errore di battitura. Non confondiamo la m… a con il cioccolato. Buona giornata

  • veritas fa male
    Inserito alle 13:07h, 17 Luglio Rispondi

    sto musulmano oltre che invasore in un paese non suo si permette anche di insultarci

    • Giorgio
      Inserito alle 19:15h, 17 Luglio Rispondi

      Uffa ……. ma di che blatera questo ……
      non ha niente da dire sull’articolo …… quindi non gli resta che insultare i commentatori che non gli piacciono ….. e basta !

    • atlas
      Inserito alle 23:02h, 17 Luglio Rispondi

      io sono di Nazionalità Napolitana e politicamente Siciliano, e vivo nella mia Nazione, e quindi la mia strategia è sempre la stessa, anche dovessi scrivere contro tutti: non do da mangiare ai troll democratici (non gli rispondo nemmeno nel merito dei loro commenti contrari all’orientamento sovranista del sito). E’ Luciano Lago che li deve definitivamente cancellare tutti, il sito è il suo. Finchè non lo fa è uno che dimostra solo di scrivere chiacchiere (democrazia)

    • Hannibal7
      Inserito alle 14:00h, 18 Luglio Rispondi

      La VERITAS è che sei semplicemente un ignorante….

      • veritas fa male
        Inserito alle 13:36h, 20 Luglio Rispondi

        Certo che essere chiamato ignorante da quello che si coccola coi muslim pedofili mi fa sentire un eredito.
        Questo vi meritate,i muslim che si trombano le vostre figlie!

        • Hannibal7
          Inserito alle 14:59h, 20 Luglio Rispondi

          Che dire….doppiamente ignorante….anzi,ignorante al quadrato!

  • antonio
    Inserito alle 13:59h, 19 Luglio Rispondi

    siamo abiituati aii dictatus papae in Italia, non ci facciamo fregare,cii difende la maphia buona e quella cinese

  • antonio
    Inserito alle 14:00h, 19 Luglio Rispondi

    yankee cocaleros, british eroineros

Inserisci un Commento