La dittatura Conte

di Adriano Tilgher

Siamo in pieno regime: terrorismo televisivo quotidiano, distanziamento personale, coprifuoco, chiusura di piazze e strade, chiusura dei punti di ritrovo, distanziamento sul lavoro e spersonalizzazione dello stesso, distanziamento nelle scuole superiori, divieto assoluto di congressi e convegni, impossibilità di svolgere attività politica.

Durante il ventennio non si è mai arrivati a tanto, neanche nei periodi bui della guerra civile.

Il fatto più grave è che tutti tacciono: tacciono i 5Stelle, molto loquaci sulle stupidaggini ma tremebondi davanti alla possibilità di una crisi che potrebbe portarli ad elezioni, che spedirebbe la maggior parte di loro nuovamente nella disoccupazione; tace il PD sempre più prono ai voleri del potere finanziario dominante; tacciono le opposizioni, che rivelano la loro vera natura di mestieranti che fingono di fare opposizione solo per occupare uno spazio; tace la magistratura che dovrebbe e potrebbe intervenire “motu proprio” per colpire le costanti violazioni del diritto civile e penale; ma tace anche il Presidente della Repubblica, che dovrebbe essere il supremo garante della legge costituzionale, ma che osserva impassibile lo scempio che se ne sta facendo.

E la gente?

La gente attende terrorizzata l’ultimo bollettino di “guerra”; è troppo spaventata per fare qualcosa, è talmente preoccupata di contrarre questo virus, molto meno letale di altri virus e di altre patologie, che rinuncia alla propria libertà, ai propri diritti, alla propria vita e regala ai più giovani ed ai bambini un mondo di paura e di incubo per un qualcosa che non è più un pericolo grave.

Ogni giorno ci raccontano il numero dei positivi, non specificando che oltre il 95% è asintomatico e la quasi totalità degli altri ha lievi sintomi spesso confondibili con gli altri ceppi influenzali. Poi per creare maggiore terrore aggiungono il numero dei morti mescolando i morti per il covid, con i morti con il covid ma per altre patologie. Né ci informano che, nonostante questo modo di procedere, la mortalità è poco più alta dello 0,3% e notevolmente inferiore agli altri ceppi influenzali.

Nessuno ci specifica che asintomatico vuol dire sano, anche con la presenza del virus, e nella quasi totalità dei casi non contagioso, dato che per essere contagiosi ci vuole una notevole concentrazione di virus; così come nessuno ci dice che chi risulta negativo al tampone, potrebbe essere comunque un asintomatico portatore del virus, non contagioso, al quale il tampone non è riuscito ad individuare il virus. La verità è che quanti più tamponi faremo, tanti più contagiati troveremo, perché i dati statistici parlano di svariati milioni di portatori del virus, sani e non contagiosi.

Ma allora perché si ostinano a spaventarci? perché, sfruttando le nostre paure, continuano a privarci delle nostre libertà elementari? perché il principale obiettivo dei provvedimenti di Conte, scritti tra l’altro in modo talmente approssimativo da essere aperti a qualsiasi interpretazione, è impedire i rapporti sociali e con essi i rapporti politici?

E’ facile rispondere: Conte è il terminale italiano di un sistema di potere che non è più a casa nostra, è colui che dovrà traghettarci al dopo elezioni americane da dittatore, perché, chiunque sarà il vincitore, saremo in balia degli eventi drammatici che si stanno preparando e di cui i giornali italiani, sempre più asserviti, non parlano, eventi cui purtroppo saremo costretti a partecipare con grave rischio della nostra incolumità, tra l’altro senza nessun tornaconto nazionale.

Avevamo indetto per il 28 e 29 novembre p.v. l’annuale convegno de Il Pensiero Forte sul tema “Crolli l’occidente, sorga l’Europa!”, purtroppo giorno 18 ottobre è uscito l’ultimo decreto Conte che recita, in modo equivoco, “Sono inoltre sospese tutte le attività convegnistiche o congressuali, con la sola eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza.”

Ci siamo subito rivolti alla Questura di Firenze, che è la città dove si sarebbe svolto il convegno, chiedendo quale dovesse essere la distanza da rispettare di cui parla il decreto. La risposta è stata che il convegno si poteva tenere e che la distanza era di 1 metro.

Oggi ci è arrivata una mail in cui ci viene detto che il convegno non si potrà tenere perché è vietato fare convegni e congressi in presenza, in base ad una circolare di attuazione del ministero degli interni di giorno 20; circolare che invece non fa altro che ripetere la frase equivoca del decreto Conte.

Eppure dovrebbero essere uomini di legge!

Il MinCulPop non è mai arrivato a tanto.

Fonte: Il Pensiero Forte.it

26 Commenti
  • Teoclimeno
    Inserito alle 17:29h, 22 Ottobre Rispondi

    “regala ai più giovani ed ai bambini un mondo di paura e di incubo per un qualcosa che non è più un pericolo grave”. Vorrei precisare che il “Capra Virus” non è mai stato un pericolo. Il Tanto demonizzato virus non è altro che una comune influenza, come quelle che arrivano tutti gli anni all’approssimarsi della stagione fredda.

    • mondo falso
      Inserito alle 11:02h, 23 Ottobre Rispondi

      unica soluzione : NON AVERE PAURA DI NIENTE

      • atlas
        Inserito alle 16:29h, 23 Ottobre Rispondi

        concordo, se tutti fossimo pronti ad affrontare la galera…non possono arrestare tutti

        piuttosto ATTENZIONE PERCHE’ LA PROSSIMA MOSSA DEL REGIME DEMOCRATICO PUO’ ESSERE L’OSCURAMENTO DEI SOCIAL

        soprattutto se questi servono a organizzare ri-conquiste di spazi e sfide al coprifuoco imposto ingiustamente. E immotivatamente

  • atlas
    Inserito alle 17:42h, 22 Ottobre Rispondi

    “Farà ingresso a capo chino Giuseppe Conte, martedì 17 novembre, al Palazzo di Giustizia di Trento. Lo attenderà la giudice per le indagini preliminari Claudia Miori, chiamata a decidere se mandarlo a processo o no per tutto quello che il premier ha combinato tra pandemia e lockdown.

    Il presidente del Consiglio è infatti formalmente indagato per attentato alla Costituzione (articolo 283 del codice penale), abuso d’ufficio (art. 323) e violenza privata (610).

    E anche se quella di Trento, con la pm Liverani, a giugno ha proposto l’archiviazione, la Gip Claudia Miori vuole vederci chiaro e ha fissato la Camera di Consiglio per la decisione se andare a processo o meno. In altri tribunali si stanno esaminando le denunce, altri le stanno già trasmettendo al Tribunale dei ministri, vedremo che succederà a Trento.”

    https://www.lavocedeltrentino.it/2020/09/13/il-premier-conte-indagato-a-trento-fissata-ludienza-per-il-17-novembre/

    • nicholas
      Inserito alle 18:06h, 22 Ottobre Rispondi

      Speriamo che la magistratura, almeno questa volta faccia il suo dovere. In modo da liberarci da questa dittatura

      • atlas
        Inserito alle 22:05h, 22 Ottobre Rispondi

        non accadrà nulla, io non credo a nulla di questo sistema itali ano

        • atlas
          Inserito alle 04:05h, 23 Ottobre Rispondi

          questo è un video interessante, fatto molto bene, di Serena Tinari, ‘il fantasma della pandemia’

          https://www.youtube.com/watch?v=BCkbiRC5J1s

          • atlas
            Inserito alle 04:36h, 23 Ottobre

            stiamo pagando la mancanza di libertà per accordi economici fra la grande industria farmaceutica e i governi corrotti tramite funzionari dell’OMS ancora più corrotti

  • SALVATORE RICCIARDINI
    Inserito alle 18:09h, 22 Ottobre Rispondi

    Sono sbalordito per la ritirata di Salvini e Meloni,;solo grida manzoniane, Con tutti i voti che la Lega ha preso ,doveva bloccare ogni velleità di questo personaggio equivoco spuntato dal nulla portato non si sa da chi.e per che cosa.Altro personaggio decisamente inguardabile è quel laureato in scienze politiche che fa il ministro della sanità.Comincio a credere alla mia età che perdere tempo dietro i politici è solo tempo perso.

    • AlessandroV
      Inserito alle 07:54h, 23 Ottobre Rispondi

      Tra l altro ora i più sprovveduti e gli ingenui, fomentato da questo terrorismo psicologico sanitario, prendono come capro espiatorio di quello che sta accadendo il negazionista. Mentre non hanno ancora capito che il negazionista non c’entra nulla in tutto ciò. Siamo i primi a rispettare le norme anticovid. Ne conosco parecchi di negazionisti come noi che portano sempre la mascherina e si lavano le mani con il gel disinfettante ogniqualvolta é necessario. Il nostro è un dissenso morale non di condotta anarchica. Le manifestazioni anticovid, come quella di Berlino o Praga, hanno avuto molto successo tra la gente proprio per questo. Perché manifestiamo è sempre manifesteremo il nostro dissenso in modo democratico. Invece c è molta gente, come al solito, che predica bene e razzola male. Gente che magari ci fa la ramanzina da psicosi pandemia in TV e pii è la prima a non portare la mascherina o a manipolare i fatti solo per creare zizzania e mettere in cattiva luce solo chi ha idee diverse. Sintomo di intolleranza brutale e che viviamo veramente in un epoca buia e di barbarie. Dove cattivo giornalismo e servile, a livello nazionale, cerca sempre più di confondere le persone giuste per disperdere le forze del bene. La nostra unione, il nostro dissenso morale e civilmente democratico, è invece la nostra principale forza contro questi collusi della mafia sanitaria e politica di oggi.

      • atlas
        Inserito alle 14:02h, 23 Ottobre Rispondi

        non credo vi sia inciviltà più grande della democrazia. Ma tu pare non te ne renderai conto sino a quando non riceverai una forte manganellata sulla schiena. O ti troverai sdraiato su un lettino a subire il TSO. Oppure ti senti al sicuro perchè sei un collaborazionista

  • Nicholas
    Inserito alle 21:01h, 22 Ottobre Rispondi

    Il presidente Mattarella ha convocato il consiglio della difesa per martedì 27. Si parlerà non solo dell’emergenza sanitaria, anche dei nostri militari nei vari scenari internazionali.
    Sta per accadere qualcosa di grosso a breve????

    • rossi
      Inserito alle 22:23h, 22 Ottobre Rispondi

      e più grosso di questa pseudopandemia cosa potrebbe scoppiare, la quarta guerra mondiale? No non lo penso affatto, …. Il protocollo covid è stato implementato avendo in agenda diversi obiettivi da cercare di raggiungere:
      – bloccare l’economia per salvare il sistema finanziario usuraio capitalista dall’eventualità dello scoppio della madre di tutte le bolle che lo avrebbe mandato ko.
      – creare in occidente una massa di falliti disposti a lavorare per quattro euro senza diritti, per divenire più competitivi con i mercati asiatici.
      – limitare la libertà dei cittadini occidentali perché troppa democrazia non va più bene, anzi è l’occasione per trattare le colonie europee come terzo mondo, da cui succhiare il sangue per prendere tempo ( l’economia ammericana va o non va a rotoli? )
      – fare crollare il prezzo delle materie prime per colpire la Russia visto che le sanzioni non solo si sono trasformate in un boomerang ma hanno anche permesso alla Russia di svilupparsi in settori che i magnati non avrebbero mai preso in considerazione in tempi normali ( pochi guadagni e più rischi, rispetto ai loro soliti affari che ruotano intorno agli idrocarburi ).
      – portare avanti l’agenda del transumanesimo-postumanesimo che prevede l’identità digitale, il denaro digitale, i passaporti vaccinali, super controllo con 5g, microcip impiantati.
      – incrementare le guerre per procura dirette contro l’eurasia mettendo preventivamente a tacere l’opinione pubblica grazie alla scusa del virus super farlocco.

      Lo schieramento dell’esercito rappresenta sia una minaccia nei confronti di chi decidesse di disubbidire alle assurde norme anticovid che causano più danni del virus stesso, sia un’ulteriore passo per assicurarsi l’implementazione forzata di ulteriori misure terroristiche tipo l’obbligatorietà del vaccino manu militari ma solo qualora gli apprendisti stregoni diffondessero nell’ambiente dei ceppi da biolab più letali. Ce da chiedersi se avranno il coraggio di passare da una pseudopandemia più mediatica che cinetica, quale è tuttora, ad una pandemia vera e propria con un sacco di persone sane che muoiono sotto gli occhi di tutti.
      Come più volte ho già affermato difficilmente oseranno scatenare un vero inferno virale mondiale, e potrebbero benissimo farlo, per il fatto che la Russia non accetterebbe di buon grado vedere molti dei suoi cittadini morire per mano del nemico e ciò costituirebbe un atto che metterebbe in pericolo la Federazione Russa stessa che quindi risponderebbe in maniera massiccia con ogni opzione militare in suo possesso, con tutte le conseguenze apocalittiche per i suoi avversari e il mondo intero.
      Secondo me se volessero dare un’accelerata al programma virus allora utilizzerebbero lotti di vaccini sporchi per provocare interferenze virali con i prossimi ceppi di virus sparsi in modo da causare tantissimi morti in alcune aree circoscritte del mondo…. Ma visto come la peste emozionale è riuscita ad attecchire nel terreno mentale degli uomini inquinato da hollywood, penso che non abbiano per ora la necessità di cinetizzare l’operazione covid, ma comunque spingono per la vaccinazione di massa… non si sa mai… ( oltre ai motivi maltusioniani, e di controllo ).

  • michele
    Inserito alle 22:01h, 22 Ottobre Rispondi

    la magistratura nei suoi vertici è totalmente in mano al potere finanziario dominante………tutti al vertice sono palamara…………i giudici ancora dotati di coscienza non hanno potere e non possono influire significativamente.
    in quest’epoca siamo in mano ad una cricca di criminali internazionali……..

  • Monk
    Inserito alle 23:41h, 22 Ottobre Rispondi

    Quando raramente parlo con la gggeente e sento che credono alle elezioni politiche, al codicazzo e alla magistratura mi viene voglia di aprirli con il mio Buck che porto sempre con me, poi alzo i tacchi e me ne vo bisbigliando che non vedo l’ora del bordello finale in questa vile Italia, fanculo a Garibaldi e alle altre merde dell’unione del cazzo italiota. Creperò combattendo pregando Gesù, se avrò le forze

    • atlas
      Inserito alle 23:51h, 22 Ottobre Rispondi

      e se io ti proponessi questo…ti calmi ?

      https://www.youtube.com/watch?v=oZWJeW39APs

      • atlas
        Inserito alle 23:55h, 22 Ottobre Rispondi

        poi c’è questo, interessa tutti, sempre attuale

        guarda come l’ho ‘aggiustato’, in FULL HD 5,1, una produzione del 1974 …

        https://www.youtube.com/watch?v=1M-k0T6Yl70

        • Monk
          Inserito alle 00:08h, 23 Ottobre Rispondi

          Grazie Atlas domani ascolto ora è tardi e la mugghiera dorme e non ho cuffie a portata di mano, sono incazzato nero, avevamo industria, marina militare e commerciale, esercito insomma prima delle merde con la farsa dei mille straccioni non ce n’era per nessuno, questione Vaticana a parte, adesso guarda come cazzo ci troviamo dopo decenni di merda politica instaurata dalle merde americane come forze occupanti….bastaaaaaaaaaaa…straparlo, prego Gesù. Un abbraccio, e redimiti amico, lascia perdere i taglia teste, quelli ci so’ nemici, ricordalo sempre, anche se sei muslim come loro ma all’acua di rose a meno che tagli teste minchia! I siciliani vespri che cazzo di fine hanno fatto? Adesso so’ tutti musciattoni.

          • atlas
            Inserito alle 02:20h, 23 Ottobre

            la moglie vuole dormire ? Cacciala no. Chi è che porta il pigiama a casa. I vicini turbano la celestialità della musica ? Prendili a canne mozze

            quasi due ore e mezzo di musica ad alto livello, il meglio, in un solo file, creato da tanti altri ottimizzati UNOxUNO. Hai idea di quanto mi ci è voluto ? Tutto per me

            va bene dai, anche per te, amico scoppiato

  • atlas
    Inserito alle 06:59h, 23 Ottobre Rispondi

    A NAPOLI MEZZA CITTA’ E’ CAPACE DI TOGLIERSI LE MASCHERINE. E CHI HA DIVISE NEMMENO LUI E’ CONVINTO, LA CONTRO-INFORMAZIONE PROGREDISCE PER TUTTI, NON ANDRA’ CONTRO I SUOI CONNAZIONALI SE SARANNO COSI’ TANTI, NON QUESTA VOLTA. E’ TUTTO ILLEGALE QUELLO CHE STANNO FACENDO

  • atlas
    Inserito alle 14:22h, 23 Ottobre Rispondi

    carissimo Luciano, guardatelo, è di un Giornalista come te, Sergio Angrisano. E’ di area, cita anche Putin. Deve fare riflettere, a Napoli la situazione è come la prospettavo io poco sopra, anche riguardo l’atteggiamento dei servi italianizzati di regime democratico

    italiani, prendete esempio da Napoli, per il vostro bene, ma non credo ci riuscirete, troppe compromissioni …

    https://www.facebook.com/raptor.black.9/videos/3523592271017433/?notif_id=1603449232975716&notif_t=live_video&ref=notif

  • atlas
    Inserito alle 14:32h, 23 Ottobre Rispondi

    primi focolai di rivolta, per adesso già abbastanza numeroso. Serve da analisi: Fondamentale sarà l’atteggiamento degli italianizzati in divisa, che questa volta non credo reagiranno, però potrebbe arrivare l’eurogendfor e allora si vedrà. Come al solito il meglio arriva da Napoli, siamo precursori in tutto, non ci si fermerà e si sarà compatti.

    https://www.facebook.com/ylenia.petrillo/videos/10224573739436782/

  • antonio
    Inserito alle 21:52h, 23 Ottobre Rispondi

    ma conte poveretto è solo il cameriere che apre le porte e risponde al citofono per i padroni ibernati nei bunker del Nevada

  • Trismegisto
    Inserito alle 22:00h, 23 Ottobre Rispondi

    Diffondete la notizia!

    I medici di base offrono 700 euro per mettere nella conta dei morti Covid-19 anche coloro che muoiono d’altro

    • atlas
      Inserito alle 00:02h, 24 Ottobre Rispondi

      gentilmente, cita le fonti

    • Sandro
      Inserito alle 11:22h, 24 Ottobre Rispondi

      i medici, oppure ai medici? Se “i medici” a chi?

Inserisci un Commento