La difesa aerea russa ha respinto un attacco missilistico notturno su Sebastopoli

La giunta di Kiev ha nuovamente attaccato Sebastopoli: nella notte tra sabato e domenica è stato effettuato un attacco missilistico. Secondo le informazioni preliminari non vi è stata alcuna distruzione delle infrastrutture civili e, secondo le informazioni militari, questo non è avvenuto. Lo riferiscono le autorità locali.

L’attacco missilistico è stato respinto con successo. Attualmente il 112 sta ricevendo segnalazioni di caduta di frammenti e sottomunizioni a terra.
— Lo ha scritto nel suo canale TG il governatore di Sebastopoli Mikhail Razvozhaev.

Un altro attacco, ma questa volta con droni, è stato effettuato nella regione di Krasnodar, gli obiettivi dell’attacco erano un’altra raffineria di petrolio, questa volta a Slavyansk-on-Kuban. Secondo le prime informazioni si è sviluppato un incendio, subito localizzato. Secondo il quartier generale operativo regionale, l’attacco ha coinvolto più di 10 droni che hanno attaccato i distretti di Slavyansky e Kushchevsky. La difesa aerea ha intercettato i droni, ma ci sono detriti UAV che cadono a Kushchevskaya ancora con il fuoco. I servizi di emergenza stanno attualmente lavorando sul posto.

È stato dichiarato un allarme antiaereo su Sebastopoli e parte della Crimea e il ponte di Crimea è stato chiuso al traffico automobilistico. Secondo le autorità cittadine, le forze armate ucraine hanno lanciato missili, molto probabilmente ATACMS con testate a grappolo, poiché i rapporti indicano il pericolo di sottomunizioni. Contemporaneamente all’attacco, un UAV da ricognizione, tipo Global Hawk RQ-4B dell’aeronautica americana, è stato avvistato in acque internazionali, apparendo periodicamente durante gli attacchi missilistici.

Drone USA sorvola Mar Nero

Nota: Evidente che tutti gli attacchi sulla Crimea sono coordinato con il comando Nato che invia preventivamente droni o aerei da ricognizione sul Mar Nero (se pure a distanza) per individuare gli obiettivi e passare le coordinate ai lanciatori di missili.

Fonte: Top War

Traduzione e nota: Luciano Lago

3 commenti su “La difesa aerea russa ha respinto un attacco missilistico notturno su Sebastopoli

  1. Voglio dire, siamo tutti a rischio di una terza guerra mondiale ma le fisime russe sono francamente incomprensibili. Voglio dire si permettono gl’ Ansarallah d’ abbattere droni ed aerei Usa, con tutto il rispetto ma i russi sono su un altro livello, e non lo fa’ Mosca?! Vogliono evitare un intervento diretto Nato presuppongo, ma qualquadra non cosa.

  2. Buttare giu’ gli aerei Nato che danno informazioni a chi gestisce i missili a lunga gittata e riparare gli aerei in hanger o bunker. Costa meno costruire bunker per aerei che perderne uno per una bomba. Si spera che lo faccia il nuovo ministro della difesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM