La dichiarazione di Blinken sul “ruolo di primo piano” degli Stati Uniti scopre la visione ideologica dei membri della elite di potere di Washington

di Luciano Lago Non è passata inosservata la recente dichiarazione fatta dal segretario di Stato americano Anthony Blinken, secondo cui “il mondo non dovrebbe essere lasciato senza la guida degli Stati Uniti”.Diventa facile rilevare come queste affermazioni scoprono più di altre l’indole e la visione