La crisi politica in un Paese a sovranità limitata


di Marco Della Luna

L’analisi delle vicende politiche è analisi della rete e dell’interazione dei rapporti tra forze e interessi internazionali e intranazionali, non di gusti morali dei soggetti decisori. La politica è l’arte del possibile e l’elaborazione delle scelte politiche si basa sulla stima del fattibile alla luce di informazioni incomplete e con molte variabili. Al popolo però si dirà: “I have a dream, Yes we can, I care, Change!


L’Italia è un paese militarmente occupato dal 1945 ad opera degli USA con 134 basi; il Pentagono ha vasti mezzi (slush fund) per tenere a libro paga i vertici militari dei paesi sottomessi onde assicurarsi la loro compliance (i militari di professione combattono per chi li paga). Inoltre l’Italia non controlla la propria moneta legale e riceve gran parte della sua legislazione e delle regole per il bilancio da organismi esterni europei, esponenziali di interessi franco-tedeschi. E’ una sorta di protettorato, di fatto e di diritto. Credere che possa fare una politica interna sovrana è come credere che i bambini siano portati dalla cicogna.
Salvini, che ho conosciuto personalmente, non è pazzo né stolto né avventato né privo di consiglieri. Se ora ha deciso di far cadere il governo, presumibilmente ha prima ricevuto assicurazioni precise che le cose andranno in un modo accettabile e non disastroso, ossia non verso un nuovo colpo di stato e un nuovo governo tecnico di saccheggio guidato da un Reichskommissar. Tali assicurazioni (“Matteo, sta’ sereno!”) possono essere venute solamente da Washington, dalla Potenza egemone e militarmente controllante, anche sul Quirinale; esse sono state rese possibili dalla virata atlantista fatta dalla Lega quando Trump lo ha richiesto – virata peraltro senza alternative, stante la soggezione dell’Italia agli USA e al sistema del Dollaro.
È abbastanza verosimile che, negli ultimi tempi, Salvini, soprattutto tramite Giorgetti, abbia negoziato un accordo con Washington e con l’asse franco-tedesco nel senso di togliere dal governo il M5S, siccome forza ritenuta socialistoide, antiamericana, pasticciona e velleitaria in economia, inidonea a trovare un modus vivendi col sistema dato di potere, essenzialmente finanziario con orientamento non espansivo.

Salvini in comizio a Pescara

Si tratta, insomma, di liberarsi dai grillini e fare un nuovo governo più compatibile col contesto internazionale, che permetta la tranquillità e la stabilità necessarie ai ceti produttivi che sostengono la Lega e -non dimentichiamo- il reddito nazionale. Vedremo presto se quest’ipotesi sarà confermata o no.
Concordo con la valutazione di Diego Fusaro, ossia che dalla combinazione dei programmi di Lega e M5S poteva venire l’innovatività necessaria per un cambiamento contro il sistema dato (un cambiamento non strutturale, però, perché i capi del M5S avevano già da anni silenziato la questione monetaria); ma il sistema dato è una controparte troppo forte per il governo gialloverde e per la stessa Italia, quand’anche fosse unita in quella impresa. Perciò bisogna scendere a compromessi, applicare l’arte del fattibile e la scelta del minore dei mali.
Ad ogni modo, la compagine proprietaria del M5S ha, per ora, esaurito la sua missione inespressa, quella di raccogliere e indirizzare la protesta antisistema di sinistra. Infatti è venuta allo scoperto e ha fatto eleggere Ursula von der Leyen.


Fonte: Marco Della Luna

13 Commenti

  • Jsph
    12 Agosto 2019

    “… abbia negoziato un accordo con Washington e con l’asse franco-tedesco” ?
    Forse voleva dire “contro l’asse franco-tedesco”. in quanto il 5 stelle ha sempre espresso la sua sudditanza all’Europa franco tedesca.

  • Monk
    12 Agosto 2019

    Fusaro, Chiesa, insomma, quasi tutti, sono fucine di seghe mentali e non affrontano il problema seriamente: il matrimonio non s’ha da fare! Vuoi per la massoneria , vuoi per gli ebreazzi, vuoi per il potere centrale alimentato dai primi due, loro decideranno cosa fare di noi, ovvero, semplice carne da macello, nulla di più. Siamo in troppi ed è strano che non tramino oscure diavolerie per provocare guerre sparse nel vecchio continente, diciamocelo francamente: abbiamo rotto i coglioni! Ci lamentiamo di Soros, delle invasioni di negher, del lavoro che non c’è, di Roma che fa schifo, dei politici che rubano alla facciazza nostra, dei froci, dei pedofili, di Bibbiano, insomma, hanno avuto troppa pazienza! Assodato che le masse non hanno capacità reattive, questi si stanno chiedendo: “Porca boia! Li abbiamo lobotomizzati ma non abbastanza! Cosa ci inventiamo?” Si sono inventati la democrazia, le elezioni politiche, il ’68, le droghe a buon mercato, la cul-tura pilotata, poi ancora Andreotti, Moro, Prodi, Renzi, Berluscao, Gentiloni, Grillo, Salvini e Giggino, a questo giro la psicopolizia orwelliana sistemerà tutto.

    • atlas
      12 Agosto 2019

      io non mi lamento dell’attuale concetto di lavoro che non c’è, ho un’altra concezione del concorrere al benessere materiale e spirituale di Società e Nazione

      mettendo poi Aldo Moro vicino a BerLuxCohen hai bestemmiato, ma ti perdono perché non sai cosa scrivi

      • Monk
        13 Agosto 2019

        Non ti lamenti perchè non hai nulla da lamentarti, trombi le musulmane, se ce la fai.

        Tu sai cosa scrivi falso siculo, vero? Leggiti la storia di Moro con tutte le merde che ti hanno comandato o sei un comunista nostalgico che piange il compromesso storico tra Dc e PCI? Abbandona i tuoi amici o certe letture, offuscano la memoria e ricorda questa lezione: sono tutti al soldo del potere centrale, non avrebbero occupato certi posti.

        • atlas
          13 Agosto 2019

          vai a spostare bancali col muletto di buon mattino e continua a bestemmiare sulla tua condizione, i piemontesizzati solo quello possono fare

          e devono riprodursi il meno possibile

          le redini della pubblica amm.ne le devono avere i Mediterranei, è l’unica condizione per stare assieme (ancora per poco)

          • atlas
            13 Agosto 2019

            cattivo sangue alpino mente sempre, per questo con sed ti ca pisci

            posso solo leggerti, già sentirvi parlare con quell’accento barbaro è impossibile, siete come coloro che scorreggiano a tavola non potete stare tra persone civili, non siete nemmeno esseri umani, meritate una colazione di cornetti congelati, il caffè dei cinesi e il vitto dell’eurospin. Poi tutti allo stadio in massa la Domenica ad abbaiare e la sera una pseudo donna che ti unge del grasso di scrofa e l’indomani in fabbrica.

            Comprendo perché hai tendenze suicide, quello che non comprendo è perché ancora non sei passato dalle parole ai fatti

  • nicholas
    12 Agosto 2019

    Io penso che pian piano si creeranno guerre sparse in tutta l’europa. Accentuando la crisi economica ed aumentando gli sbarchi, sarà un bel mix per innescare una guerra sociale in Italia ed altrove.

    • Monk
      12 Agosto 2019

      Non credo, l’unica guerra, ed ultima, in Bosnia ma lì non ci sono italioti frocetti

  • Nicola
    12 Agosto 2019

    Il filosionismo e filoatlantismo di Salvini sono molto più esecrabili del voto all’Ursula. Che sprofondi anche lui nell’Ade!

  • Sed Vaste
    13 Agosto 2019

    Se digitate” intervista a Rosenthal” leggereste che I Giudei o anche chiamati Ebrei hanno deciso di spostarsi in China quando avranno finito di disossare LA carcass a Americana , ora essendo che con I cinesi e I Russi ci vivo da una 20 anni e so a che livelli aberranti arrivano le condizioni dsumane in cui mettono I Loro popoli e chi ci si trova sotto a lavorare , diritti dei lavoratori inesistenti diritti umani inesistenti hanno solo I soldi come Duo come I Giudei non credono a niente solo al culto di Mammona ( I’ll denaro) colonizzano nazioni intere con casino e grattacieli costruiti da schiavi , ateismo puro detto CIO vi consiglio di stare sotto l’egemonia Americana e non lamentarvi xche’ se aprite ai cinesi LA via Della siete umanamente finiti come popolo e nazione

    • atlas
      13 Agosto 2019

      OOOHHH, e finalmente hai confessato cosa cazzo sei (quello che mangi), un giudeo filo americano, anzi no, un americanizzato filogiudeo

      e ti ci sono voluti 20anni di mangime per topi per farti scrivere la verità ? Io ti avevo scoperto appena messo piede qui

      ora lo so cosa farai, ti metterai una pietra al collo, ma non serve a nulla se poi non ti fai un bel tuffo nel mare d’Agosto. Prima però i vietnamiti ti devono dare una sciabolata sul naso e tranciartelo di netto

  • Idea3online
    13 Agosto 2019

    Ancora non abbiamo capito che Israele verrà nuovamente ricordato dal Creatore prima con Ira e dopo con Amore, intanto alla pazza gioia tutti i discendenti di Adamo, un gruppo di mortali lascia intendere che guidino il Pianeta, un gruppo di ossa tenute insieme da tendini e muscoli, un gruppo di cellule tenute in vita dal cuore, un gruppo di macchine create da Dio che pensano grazie alla mente contenuta nel cervello, questi esseri che verranno divorati dai vermi come tutti noi, lasciano intendere che possiedano il Pianeta. Se solo per un attimo gettassimo nella Geenna tutto questo materialismo che occupa ogni minuto della nostra vita per possederlo, ed intanto questo materialismo rende schiavi gli esseri umani al Serpente Satana, ed prossimamente al suo prediletto Anticristo. Sesso, Denaro, Droga, tutte illusioni che accompagnano noi uomini nel viaggio verso la Seconda Morte. La Prima Morte colpisce tutti, la Seconda sarà il verdetto dopo averci rivisto il film della nostra vita, in uno schermo nei pressi del Tribunale di Dio. Tutto verrà pagato, niente che cade sulla terra sarà sterile, o darà la Vita o darà la Morte.

  • Sed Vaste
    13 Agosto 2019

    Lei atlas alias Emanuele reho Ebrei non perde mai l’occasione di dimostrarsi un cialtrone , si e’ mai visto un paese sconfitto essere autonomo libero di decidere ,mai ! Finche ‘ l’Italia non fara’ LA rivincita e vincera’ dovra’ restarsene zitta ai piedi del padrone di Turno , con tutto I’ll disprezzo che si puo avere per I sinistri traditori delinquenti essri Abbietti da forca come LA boldrini e compagnia Questuante bisogna comprendere che I sinistri hanno compreso prima degli altri che siamo una colonia non possiamo decidere niente autonomamente , salvini e chiunque verra dovra’ sempre and are col piattino a elemosinare altrimenti e’ LA bancarotta dell’italia. O e” LA guerra

Inserisci un Commento

*

code