La Crimea è stata attaccata stanotte da droni marittimi ucraini


Il traffico nella baia di Sevastopol è bloccato a causa di un incidente con droni ucraini.

Le autorità di Sebastopoli hanno annunciato la sospensione del movimento del trasporto marittimo di passeggeri nella baia di Sebastopoli dopo un incidente notturno con droni ucraini. A seguito dell’incidente, il movimento di barche e traghetti è stato interrotto e sono stati organizzati autobus per fornire la comunicazione tra la parte settentrionale e quella centrale della città.

In precedenza, il governatore della città, Mikhail Razvozhaev, ha affermato che di notte le forze della flotta del Mar Nero hanno respinto con successo l’attacco dei droni di superficie. Uno dei droni è stato distrutto, il secondo si è autodistrutto. L’incidente è avvenuto in rada esterna, nessuna struttura è stata danneggiata.
Dal luglio dello scorso anno, i droni ucraini tentano periodicamente di attaccare Sebastopoli, la base principale della flotta del Mar Nero, nonché altri obiettivi in Crimea. Gli obiettivi degli attacchi erano il quartier generale della flotta, le strutture energetiche e gli aeroporti militari. I sistemi di difesa aerea distruggono con successo la maggior parte dei droni.

In connessione con le minacce di pericolo terroristico a Sebastopoli, esiste un livello di pericolo giallo illimitato. Ciò implica il rafforzamento del lavoro delle forze dell’ordine, le perquisizioni nelle stazioni ferroviarie e in altri luoghi affollati, il trasferimento delle organizzazioni mediche in modalità di massima allerta e la determinazione dei luoghi per l’alloggio temporaneo delle persone. Questo fornisce inoltre una maggiore protezione delle strutture strategiche, comprese le infrastrutture energetiche.
Подробнее на: https://avia.pro/news/segodnya-nochyu-krym-byl-atakovan-ukrainskimi-morskimi-bespilotnikami

Fonte: avia.pro/news/

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM