La coppa del mondo dei globalisti


di Matteo Brandi –

Il presidente della Fifa Gianni Infantino, per giustificare la scelta del mondiale in Qatar, si è profuso in un monologo delirante: “Mi sento arabo, gay e migrante. Noi europei per quello che noi europei abbiamo commesso negli ultimi 3.000 anni dovremmo scusarci almeno per i prossimi 3.000 anni, prima di dare lezioni morali agli altri Paesi.”
Vergogna verso la propria nazionalità, isterie politicamente corrette, esaltazione della figura del migrante in quanto individuo senza identità: c’è tutta l’ideologia globalista nelle parole dell’italo-svizzero.
Invece di ammettere candidamente la natura squisitamente economica dell’operazione del mondiale qatariota, il pagliaccio apolide alla guida della Fifa ha dovuto ammorbare il mondo con quella odiosa retorica che ha ormai causato in Occidente un olocausto neuronale.
La realtà, oltre la propaganda per gonzi, è quella dei numeri: il governo qatariota ha stanziato 6,5 miliardi di euro per costruire otto nuovi stadi di zecca e persino una nuova città, Lusail, a Nord di Doha, dove si giocherà la finale del Mondiale. E nel frattempo sono deceduti nei cantieri centinaia di lavoratori a basso costo (Amnesty International parla di 6500 operai morti) provenienti da Bangladesh, India e Pakistan. Ah, e nel frattempo l’omosessualità in Qatar viene ancora oggi considerata una malattia mentale.
Ma che ci volete fare: i soldi sono soldi.
Quindi, a poco più di un anno dall’Europeo più petaloso di sempre, dove la fiera nazionale ungherese è stata pubblicamente provocata da un invasato armato di bandiera arcobaleno, dove se non ci si inginocchiava si veniva tacciati di razzismo e dove gli stessi stadi si sono tinti dei colori LGBT, oggi siamo di fronte alla coppa del mondo dell’ipocrisia. Quella che i globalisti, a mani basse, hanno già vinto.
Fonte: Matteo Brandi

13 Commenti
  • antonio
    Inserito alle 22:17h, 20 Novembre Rispondi

    infantile

    • Zorro
      Inserito alle 02:02h, 21 Novembre Rispondi

      Un povero demente -deficente di IMBONITORE PORTA A PORTA !

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 08:02h, 21 Novembre Rispondi

    Il babbeo anziché indignarsi e prostrarsi a comando per nefandezze commesse da occidente in ultimi tremila anni (forse un po’ troppi ma va beh)… dovrebbe rendersi conto di nefandezze che occidente ormai a devastante guida angloamericana… continua a perpetrare tuttora…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Giorgio
    Inserito alle 08:46h, 21 Novembre Rispondi

    E’ in corso un’inchiesta della magistratura che vede coinvolti SARKOZY e PLATINI nell’assegnazione (avvenuta anni fa) al Qatar dei mondiali di calcio, in cambio di mazzette milionarie e forniture militari …
    https://www.rainews.it/articoli/2022/10/qatar2022-mondiali-calcio-indagini-inchiesta-scelta-platini-sarkozy-fc192015-7fe8-4c29-b942-d89d9491665f.html
    Ennesima prova che non è da oggi che il “virus” liberista, affarista, globalista ha infettato tutti i settori della vita civile dell’occidente e non solo ….

  • Aplu
    Inserito alle 10:36h, 21 Novembre Rispondi

    Ne abbiamo pieni i c…….i di questa gente che si genuflette e piagnucola da mane a sera chiedendo perdono e pietà (?) per quello che hanno fatto gli antenati, come se gli “altri” a loro volta non ne avessero fatte di cotte e di crude prima di venire mazzuolati dai nostri antenati. Si genuflettano allora anche gli ultimi sopravvissuti dell’etnia assira che vive tuttora in Iraq, per farsi perdonare i loro sistemi di guerra spietata immortalati sui bassorilievi dell’antica Assiria, si genufletta la Turchia per tutti i massacri commessi e venga anche in Puglia per farsi perdonare piangendo la montagna di teschi esposta nella cattedrale a ricordo del sacco di Otranto, piangano e piagnucolino gli Arabi per le loro carovane di schiavi catturati e venduti agli Americani sulle coste del Senegal. Piangano e si scompiscino i negri discendenti delle tribù e potentati che vendevano gli altri negri agli Arabi ed ai bianchi come schiavi. Levino alti lai e si struscino sul pavimento lacrimando i Kazari ucraini per le loro razzie nelle terre russe e polacche durante il medioevo e dopo, piangano gli Svedesi per la guerra dei trent’anni e i morti causati con Gustavo Adolfo di Svezia in. Europa. E così gli Spagnoli, e così i Messicani per gli Aztechi che facevano centinaia di migliaia di sacrifici umani, e i Mongoli per le invasioni in Europa e Cina. Insomma si scompiscino tutti chiedendosi l’un l’altro perdono cozzandosi di crapa l’uno con l’altra battendosi il petto, e via che ce n’è per tutti! La cretineria conclamata di questi buonisti è tale e talmente assurda, che solo gli imbecilli possono prenderla in considerazione. Temo significhi la completa fine di tutta una mentalità e di un’epoca. Magari accelerata fra qualche anno da chi li ammazzerà nelle prossime rivoluzioni con vero piacere per via dei disastri che hanno combinato. Perché è così che finiranno, non fors’anche per la gran voglia di andare a cercare qualcuno cui farla pagare per la rovina di tutta Europa, che verrà alla gente finalmente.

  • antipatizzante
    Inserito alle 11:31h, 21 Novembre Rispondi

    Si tratta di esternazioni non solo deliranti ma anche profondamente razziste ed ignoranti, che la dicono lunga sull’ideologia che è alla base dell’agire delle elite mondialiste di cui Infantino è una propaggine calcistica.

  • valerie
    Inserito alle 11:44h, 21 Novembre Rispondi

    La strategia dell’Occidente è spargere lacrime di coccodrillo per i crimini commessi per poterne perpetrare di più miserabili e schifosi sotto la copertura, per gli schiavi idioti, del risarcimento e dell’intervento inevitabile per un mondo più giusto ed equo.

  • Giovanni
    Inserito alle 12:49h, 21 Novembre Rispondi

    TSO immediato e ad oltranza.

  • Maurizio
    Inserito alle 22:08h, 21 Novembre Rispondi

    Mondiale Pro USA NATUK!
    Cassa di risonanza alla propaganda contro IRAN RUSSIA ecc. (vedi tg post Inghilterra-Iran).

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 23:10h, 21 Novembre Rispondi

    La solita vecchia storia classica della propaganda di USA-UK-UE !
    Vuoi convincere milioni di idioti ignoranti di cittadini USA a fare una guerra contro la Spagna oppure contro l” i Germania -Austria -Ungheria e Ottomani ?
    Diffondi false notizie allarmistiche tramite giornali compiacenti poi dichiari guerra alla Spagna con una scusa !
    Nella prima guerra la storia si ripete uguale gli USA con una scusa futile dopo aver truffato, raggirato ed ingannato il popolo americano riempendolo di false notizie aggrediscono Germania-Austria-Ungheria e Turchia quando ormai erano quasi sconfitti !
    Mi sembra strano che nessuno non abbia mai aperto un libro di storia nei paesi Occidentali !

    • Giorgio
      Inserito alle 07:28h, 22 Novembre Rispondi

      Già TACABANDA1964 …. in occidente si preferisce restare informati sugli ultimi sviluppi del divorzio Totti – Illary e rincretinirsi su Tik tok, piuttosto che aprire un libro di storia ….

      • antipatizzante
        Inserito alle 09:33h, 22 Novembre Rispondi

        Condivido

      • Aplu
        Inserito alle 13:17h, 22 Novembre Rispondi

        Condivido

Inserisci un Commento