La Cooperazione fra Russia e Cina arrivata al massimo livello


La Cina sta costruendo un nuovo tipo di cooperazione nel campo della sicurezza con la Russia, ha affermato il ministro della Difesa cinese Wei Fenghe, intervenendo al Forum di sicurezza di Xiangshan. Sputnik ha parlato con specialisti che hanno spiegato cosa significa questa affermazione.

La Cina e la Russia hanno raggiunto il più alto livello di fiducia reciproca nella sfera militare rispetto ad altri paesi, il miglior partenariato strategico e la più profonda cooperazione pratica, ha sottolineato il ministro. La cooperazione tra due paesi nel campo della sicurezza è uno dei pilastri della pace mondiale, ha affermato.

Pechino descrive la cooperazione con Mosca nel campo della sicurezza come esemplare
Queste valutazioni del ministro cinese sono state fatte poco dopo la prima conferma ufficiale dell’assistenza della Russia alla Cina nella creazione di un sistema di allarme contro gli attacchi missilistici, ha osservato l’analista politico Igor Shatrov, direttore dell’Istituto nazionale per lo sviluppo del Ideologia moderna

“Non è una dichiarazione diplomatica relativa alla visita del ministro della Difesa russo, ma una valutazione basata su esempi di cooperazione reale”, ha affermato.

La dichiarazione del ministro cinese riflette “un nuovo livello” di cooperazione militare tra Russia e Cina, ha spiegato Shatrov.

Uno degli esempi di questa vera cooperazione è l’accordo sulla creazione di un sistema di allerta contro gli attacchi missilistici , annunciato per la prima volta dal presidente della Russia, Vladimir Putin, nella riunione del club di discussione Valdái, ha dichiarato lo specialista.

” E’ giunto un periodo storico in cui Cina e Russia non possono più non dichiarare apertamente la loro alleanza militare, anche se non è stata formalizzata de Jure”, ha dichiarato Sahatrov.

L’esperto ha denunciato il crollo dell’attuale sistema di sicurezza internazionale.

“Gli strumenti che sono stati creati nell’interesse della sicurezza non danno l’effetto atteso e l’esistenza della NATO (con l produce anche l’effetto opposto”, ha detto e aggiunto che il mondo deve capire che esiste un’alleanza militare di due grandi potenze. Ha sostenuto che si tratta di “una garanzia di stabilità, non solo in Eurasia, ma in tutto il mondo”.

Mosca e Pechino eseguono manovre militari congiunte dal 2012. Quest’anno, gli esercizi avranno un altro formato. Si terranno vicino a Cape Town e per la prima volta vedranno la partecipazione della Marina sudafricana.

La loro importanza geopolitica è evidente, ha affermato Ma Yuojun, esperto dell’Istituto di studi strategici del Nord-est asiatico dell’Accademia delle scienze sociali di Heilongjiang, Cina.

L’esperto ha sottolineato il suo ruolo catalizzatore nel rafforzamento della cooperazione e degli scambi militari, in particolare nel campo della lotta al terrorismo. “Queste esercitazioni militari sono una continuazione della cooperazione militare tra Cina e Russia”, ha aggiunto, precisando che in passato numerose manovre congiunte hanno dato ottimi risultati.

Ispezione truppe cinesi del premier russo
    

Shatrov ha inoltre indicato la necessità di rafforzare la cooperazione militare da una prospettiva globale, tenendo conto dell’aumento del protezionismo nel commercio mondiale.

Cina, Russia e Sudafrica fanno parte del gruppo BRICS e il rafforzamento della cooperazione militare non solo avvicinerà le loro economie, ma amplierà anche le aree di interazione, secondo Ma Yuojun.

Fonte: Sputnik Mundo

Traduzione: Luciano Lago

Inserisci un Commento

*

code