“La comunità occidentale obbedisce a Israele e nasconde i suoi crimini”

La comunità occidentale si adopera per nascondere i crimini di Israele mantenendo la totale complicità con quel regime, dice un analista.

Attraverso una dichiarazione, il Primo Ministro della Palestina, Muhamad Shtayeh, ha denunciato ancora una volta le atrocità israeliane contro il popolo palestinese e condannato l’ omicidio di un ragazzo di 17 anni , il cui funerale si è tenuto questo sabato. Il funzionario palestinese ha avvertito delle gravi conseguenze dei ripetuti crimini dell’occupazione nella città di Jenin, nel nord della Cisgiordania occupata, esortando la comunità internazionale a rompere il silenzio complice di fronte a tali crimini commessi dall’entità sionista .

Militanti palestinesi del FPLP

In un’intervista concessa questo sabato alla rete HispanTV , l’analista spagnolo Iñaki Gil de San Vicente ha condannato il “gioco disumano” che gli Stati Uniti, il regime israeliano e i suoi alleati occidentali stanno giocando nel fingere di difendere i diritti umani, ma che stanno davvero ingannando il mondo.

“La comunità occidentale che obbedisce a Israele, che si adegua alle direttive degli Stati Uniti, quello che sta facendo in realtà è nascondere in ogni modo la realtà, mentendo e aspettando che la Palestina si indebolisca, mentre vede quotidianamente che la Palestina non si indebolisce anzi diventa sempre più forte. Al contrario che quelli che indeboliscono sono gli USA” , ha detto l’esperto, ricordando che il popolo palestinese ha dimostrato che con la sua ostinata resistenza avanza verso l’unità delle forze di tutto il fronte della resistenza, incluso Hezbollah e la Siria.


Nota: La questione della Palestina e dei crimini commessi da Israele ha messo a nudo l’ipocrisia e la retorica dell’Occidente su diritti umani. Nessuno crede più ai falsi appelli di Biden, di Blinken e dei leader della UE, come la von der Leyen e Joseph Borrel. Questi personaggi hanno perso ormai ogni credibilità.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

8 Commenti
  • topogigio
    Inserito alle 18:35h, 21 Maggio Rispondi

    israele mi fa schifo.

  • Luca
    Inserito alle 20:27h, 21 Maggio Rispondi

    Gloria e onore al popolo palestinese e ai suoi soldati …

  • antonio
    Inserito alle 09:16h, 22 Maggio Rispondi

    De sionizzare Inghilterra Vaticano e Palestina

    • Giorgio
      Inserito alle 13:53h, 22 Maggio Rispondi

      De-natizzare Italia e occidente !!!
      SEMPRE con la resistenza palestinese !!!
      Forza Russia, forza Palestina, ma anche Siria, Iran, Hezbollah, Nord Corea, Yemen, Venezuela, Cuba, Nicaragua !

  • andrearossidevrgnano
    Inserito alle 00:55h, 23 Maggio Rispondi

    i palestinesi sarebbero: il popolo circa 90% islamico che quindi praticherebbe macellazione rituale islamica pesantemente criticata da partìti organizzazioni associazioni? quindi i palestinesi creerebbero frequenti sofferenze causate a animali: costretti a rimanere coscienti durante dissanguamento senza preventivo stordimento oppure che subirebbero stordimento con metodi cruenti? quindi, un popolo che causerebbe grosse sofferenze ad animali avrebbe il coraggio di pretendere clemenza da una potenza invadente? quindi, coloro che causerebbero grosse sofferenze a esseri viventi dominati, pretenderebbero clemenza da altri esseri viventi che sarebbero dominanti?

    • Caterina Tosello
      Inserito alle 17:50h, 23 Maggio Rispondi

      Andrearossi vedi un po’ come funziona la Shechitah, la macellazione Koshar…

  • andrearossidevrgnano
    Inserito alle 20:18h, 23 Maggio Rispondi

    cara Caterina Tosello, potrebbe sembrare che Tu abbia letto su wikipedia “Diritti degli animali nella Germania nazista”. in effetti sia la macellazione rituale islamica sia la Shechitah, nella società odierna, sarebbero pesantemente criticate da partiti politici, organizzazioni, associazioni. se vuoi, vai un po’ a vedere su wikipedia “Vegetarianism by country”. Israele risulterebbe essere territorio maggiormente vegetariano rispetto ad altri territori. vegetarianismo e’ un po’ sinonimo di “cruelty free” (probabilmente sarebbe anche possibile attuare una “dieta animalista carnìvora cruelty free”, nel senso che, ad esempio, esisterebbero anche allevamenti free-range)

  • Caterina Tosello
    Inserito alle 19:15h, 24 Maggio Rispondi

    Totalmente d’accordo con tutto quanto sopra.. Purtroppo cruelty free sembra essere utopia, ci riveliamo essere il peggior parassita su questa terra, crudeli tra di noi.

Inserisci un Commento