"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La Commissione europea propone di aprire l’Unione agli eserciti della NATO

Il 28 marzo 2018 la Commissione europea ha presentato un piano per uno «Schengen militare» [1].

Diversamente da quel che potrebbe suggerire il riferimento agli accordi di libera circolazione di Schengen, lo «Schengen militare» non è un progetto europeo, bensì della NATO. Non mira ad autorizzare la circolazione senza formalità degli eserciti degli Stati membri sul territorio dell’Unione, ma ad accordare questo privilegio a tutti gli eserciti della NATO (compresi gli eserciti USA e turco). Da qui l’importanza prioritariamente accordata a porti e aeroporti che si trovano sulla rete viaria.

Il progetto non deve essere interpretato basandosi sull’attualità (il caso Skripal). È stato concepito dalla NATO due anni fa e se ne trova menzione già in un rapporto parlamentare della UE dell’ottobre 2016. Secondo documenti interni dell’Alleanza, il piano potrebbe diventare operativo sia in caso di guerra contro la Russia sia in caso di sollevamenti popolari in uno degli Stati membri della NATO (A quando l’esercito americano per reprimere le rivolte nelle periferie delle grandi città?).

Schieramento NATO in Polonia

Venticinque dei ventotto Paesi membri della UE sono invitati a stendere una carta delle vie di comunicazione e a precisare i lavori, tunnel e ponti, necessari a rendere le strade praticabili agli eserciti della NATO. Questi Paesi dovranno anche intendersi sulle deroghe alle leggi e ai regolamenti che vietano il trasporto sui loro territori di armi e materiale militare.

1] Joint Communication to the European Parlament and the Council on the Action Plan on Military Mobility, JOIN(2018) 5 final, March 28, 2018.

Fonte: Voltairenet.org

Traduzione
Rachele Marmetti
Il Cronista

*

code

  1. claudio 4 mesi fa

    Mmhmm.. tu cittadino di serie b di uno staterello insignificante come l’italia non vuoi andare in guerra contro la russia?? Oppure addirittura pensi di voler uscire dalla nato?? Ti entriamo in casa con i carri armati e i navi seals e ti spariamo in testa.. perchè non credo che vengano per discutere amabilmente…vengono e ti rendono edotto che qui comandano loro per conto dei giudei.. cioè, devo rileggere la cosa perchè è troppo.. veramente troppo..
    da ” domani ” ci potremmo trovare qualunque esercito europeo in casa, con tanto di carri armati armi fucili aerei autoblindo.. e non potrai nemmeno protestare.. farti le tue ragioni.. mi stai calpestando l’orto.. cazzi tuoi, taci o, in nome della democrazia e della legge marziale, ti sparo… non siamo più nulla, neanche una entità ectoplasmatica, un fantasma di nazione.. una scritta su un cartello stradale e basta, qui era l’italia.. ma lo butteranno giù subito..bisogna armarsi.. ed alla svelta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Eugenio Orso 4 mesi fa

    I cani assassini della più grande organizzazione criminale armata del mondo (nato) vogliono assumere il controllo militare dell’Europa.
    Questa è la verità, detta in poche parole.
    Saremo in grado di organizzare una resistenza armata patriottica contro l’oppressore, qui, in Italia?
    Dubitiamone pure …

    Gli psicopatici assassini voglio trascinarci in una guerra planetaria.
    Anche se morirò, auspico fin d’ora una vittoria russa.

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eugenio Orso 4 mesi fa

    Dimenticavo …
    Questa è la dimostrazione che l’unione europoide non può esistere senza la nato e la sua minaccia.

    Ri-cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio 4 mesi fa

      Eh si caro orso, la nato è la conditio sine qua non della ue..
      se ripenso a tutti i camerati morti nel tentativo di darci un futuro migliore… credo che dopo 73 anni ormai l’abbia capito anche un bambino che si stava meglio quando si ” stava peggio”..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mardunolbo 4 mesi fa

        “Contro giuda, contro l’oro, sale il sangue a far la Storia..” Vero, Claudio, cantavano cosi’ e ne morirono a migliaia massacrati dai trinariciuti equipaggiati e sovvenzionati, allora come adesso in Siria, dagli ameri-cani !
        Quando il popolo italiano, nel senso dei pochi che vorranno guidarlo contro le forze Nato, si ergeranno, verro’ anche io per dare il mio contributo.
        Avevo un professore che ripeteva che “il sangue non e’ acqua e prima o poi quel sangue versato da’ i suoi frutti per altre generazioni !”

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. atlas 4 mesi fa

    l’eurogendfor è già pronta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dolphin 3 mesi fa

    Sarebbe un disastro per i popoli europei, e ancor peggio per Grecia e Italia, l’u.e e stata un disastro pensate con l’aggravante di una Schengen militare, conviene lasciare tutto, che se la facciano solo con i neri e musulmani l’europa che fa comodo a loro, noi ce ne andiamo in qualsiasi altro paese dove sicuramente staremo meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio 3 mesi fa

      NON DEBEMUS, NON POSSUMUS, NON VOLUMUS.
      Mi spiace caro dolphin ma non posso contemplare la resa se non da morto ed oltre.
      e qui ho il dovere ed il commosso piacere di citare una figura enorme, della Storia italiana e Fascista, il comandante Umberto Bardelli, un Eroe vero.

      “Nessuno di voi è morto finchè noi non moriremo tutti.

      E fino a quando sarà in piedi uno del ‘Barbarigo’ lo sarete anche voi”.

      C.C. M.O.V.M. Umberto Bardelli, 1944.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio 3 mesi fa

        Il Barbarigo era a difesa di Anzio durante lo sbarco anglosionista.. non sto a raccontarvi le sproporzioni, chi vuole vada ad informarsi e capirà chi sono gli Italiani.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. atlas 3 mesi fa

          razzialisticamente dei gran bastardi, gli esempi dei tuoi commenti sono sotto gli occhi di tutti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. claudio 3 mesi fa

            Qui l’unico bastardo sei te atlas il rinnegato.. bastardo e wahabita comunista…

            Mi piace Non mi piace
          2. atlas 3 mesi fa

            quando m’incontrerai di persona capirai cosa vuol dire confrontarsi con un Musulmano come me. Di certo li odierai ancora di più e non li potrai vedere. Anche perché non credo che riuscirai nemmeno a formare il 113 per chiamare aiuto dai tuoi amici della milizia

            Mi piace Non mi piace
  6. Geometrio 3 mesi fa

    https://liveuamap.com/en/2018/30-march-propaganda-video-of-donetsk-occupation-authorities

    Guerra in Ucraina . Avete capito cosa sta x succedere, con il passaggio della nato libero x l Europa , come un moderno Napoleone? Guerra e ci finiamo dentro e nessuno tra noi è preparato. Questo è solo il mio pensiero pessimistico. Nn sono un veggente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Eugenio Orso 3 mesi fa

    Salvini dice che se andrà al governo eliminerà le sanzioni contro la Russia …
    Di Maio non ha detto neppure questo.
    Siamo già oltre, se si darà libero accesso su territorio nazionale alle “forze nato”.
    Ve li immaginate i turchi armati in Italia? Gli americani ce li abbiamo già da decenni …
    Così vi faranno digerire i “venti di guerra” portati dalla nato in Europa! Con la minaccia delle armi.
    Intanto, la procura di Torino apre un fascicolo sui fatti di Bardonecchia del 30 di marzo … Un po’ poco, non vi pare?
    L’italia, paese che non c’è …

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Animaligebbia 3 mesi fa

    Dite agli eroici militi della nato di non passare per Roma,ci sono buche capaci di rompere anche i loro cingoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. claudio 3 mesi fa

    Seeee… continua a minacciare d’ aborto da tunisi o da palermo.. tu sai dove lavoro, quando vuoi vieni, poi però non piangere, non frignare, non implorare.. da queste parti rinnegati, mussulmani, traditori e comunisti non suscitano pietà.. ci vuole dignità anche di fronte alla morte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace