La Colombia minaccia di attaccare il Venezuela dietro istigazione di Washington. Il Venezuela schiera le sue difese


Il Venezuela ha schierato decine di complessi Grad al confine con la Colombia, abbastanza per metà dell’esercito colombiano.

Un’altra forte dichiarazione della Colombia contro il Venezuela ha costretto Caracas a inviare almeno una dozzina di sistemi di lancio multiplo di Grad al confine con questo paese. Un numero simile di sistemi missilistici sarà sufficiente per eliminare la metà dell’esercito colombiano con un solo colpo, mentre esiste una versione che al momento, dal territorio della stessa Colombia al confine con la Repubblica Bolivariana, i prossimi mercenari americani vengono trasferiti per effettuare un nuovo tentativo di rovesciamento dell’autorità.

Sui fotogrammi video presentati è possibile vedere una parte del MLRS venezuelano BM-21 “Grad” che viene lanciato al confine con la Colombia, che con una salva può coprire le autostrade più grandi che collegano i due stati. A condizione che stiamo parlando di una dozzina di sistemi a lancio multiplo di razzi, fino a 600 missili possono essere lanciati in un colpo solo, e questo è lontano dal limite per l’esercito venezuelano.

Inizialmente, c’erano suggerimenti che potremmo definire esercitazioni mentre la parte venezuelana non ha dichiarato le sue intenzioni di condurre manovre militari, il che ovviamente indica un altro aggravamento della situazione nella regione.

Pochi giorni prima Il comando delle forze armate venezuelane aveva confermato la presenza delle truppe cubane d’élite “Vespe nere”.

Non lo solo le truppe speciali delle forze armate rivoluzionarie di Cuba, ma anche lo spiegamento lungo i 2.219 chilometri di confine comune che hanno avuto il sostegno di Russia e Cina che hanno inviato i loro consiglieri militari nel paese.Nacional Bolivariana

Il presenza di Cuba nell’esercitazione militare è stata confermata dal capo del comando operativo strategico delle forze armate nazionali bolivariane del Venezuela (Ceofanb), il generale Remigio Ceballos Ichaso, che ha riferito dal confine di San Antonio del Táchira che lo spiegamento militare , che ha comportato una forza multinazionale di circa centomila in uniforme, aveva “il sostegno di Cina, Russia e Cuba”.

Il presidente Trump e il vicepresidente Pence hanno reagito con avvertimenti al regime di Nicolás Maduro e ai poteri al di fuori dell’emisfero di non intervenire nel paese.

La tensione sul confine fra Venezuela e Colombia si è accresciuta notevolmente.

Fonti: Radio Marti – Avia Pro.ru

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

3 Commenti

  • atlas
    31 Luglio 2020

    è semplicemente il destino che si deve compiere. Non ammirerò mai il giudeo internazionale, ma a volte mi chiedo se non sia giusto così

    se popoli fratelli arrivano a scannarsi è perchè o non capiscono: o sono cattivi, marci, incapaci.

    E allora in entrambi i casi ben venga la scure giudaica, ben venga il bastone giudaico sulla schiena dei ciucci, tanto, a che sono utili imbecilli così (basti pensare ai tanti duosiciliani italianizzati …). Una selezione ci vuole pure, siamo anche in troppi

  • eusebio
    1 Agosto 2020

    Gli speculatori sionisti sono talmente sicuri di avere già messo le mani su petrolio, oro ed altre ricchezze del Venezuela che il Likud dei nasi a becco ha già stretto un patto di collaborazione, anzi dominio, con il partito di opposizione Vente Venezuela.
    La strategia dei sionisti per arrivare a mettere le mani sulle ricchezze degli altri è nota, Soros finanzia e compra le sinistre, il Likud assogetta le destre, poi chiunque governa finisce nelle mani degli speculatori tipo Rothshild.
    Il fatto che a Caracas stanno perfino aprendo supermercati iraniani li manda in bestia, non vedono l’ora di lavare l’onta con una bella guerra e la morte di milioni di goym venezuelani e colombiani.
    Speriamo che presto pasdaran iraniani, Hezbollah libanesi e irakeni, miliziani palestinesi etc schiaccino il nido di vespe.

    • atlas
      2 Agosto 2020

      la forza di Hezbollah sta in un Detto del Messaggero di Dio Muhammad: “all’approssimarsi dell’Ora un Gruppo di Credenti incorruttibili sorgerà; essi combatteranno il giudaismo sino al Giorno del Giudizio, indomiti e senza paura”

Inserisci un Commento

*

code