La CNN insinua che ci sia la “mano di Putin” dietro le crisi

Gli Stati Uniti e la Gran Bretagna, due grandi democrazie di lingua inglese, sono contemporaneamente in uno stato di collasso politico, dice il canale televisivo americano CNN .

Questo suggerisce che le notizie per il presidente russo Vladimir Putin stiano migliorando ogni giorno, aggiunge la CNN .
La CNN definisce il collasso politico negli Stati Uniti e in Gran Bretagna “un altro buon giorno per Putin”

Così, il primo ministro britannico Theresa May ha subito una “peggior sconfitta” nell’era moderna parlamentare – i parlamentari non hanno accettato il suo accordo Brexit con l’ Unione Europea con “risultati sorprendenti”: 432 voti contrari, 202 “per”.
Allo stesso tempo, continua il più lungo “Shatdaun” dello Stato Federale nella storia degli Stati Uniti – una parziale sospensione del lavoro del governo federale. Lo Shatdaun dura 26 giorni ed è il “culmine” del caos politico nei due anni causato dalla presidenza di Donald Trump , spiega il canale di informazioni statunitense.

“È difficile credere che due democrazie così solide, a lungo considerate dal resto del mondo come un faro di stabilità, siano divorate da un’amara disfunzione civile e sembrano divorziate dalle precedenti realtà politiche”, ha detto l’articolo della CNN.

Di conseguenza, gli Stati Uniti e il Regno Unito non sono attualmente in grado di risolvere le questioni più importanti che affliggono entrambi i paesi – solo “un balsamo per l’anima di Putin”, ha dichiarato il canale televisivo. Che sia Putin il responsabile di queste due crisi? Sembra insinuare il canale televisivo.

In precedenza, il New York Times ha definito il ritiro delle truppe americane dalla Siria un altro “regalo” a Russia e Iran.

Fonte: Gazeta.ru

Traduzione: Sergei Leonov

3 Commenti

  • eusebio
    16 Gennaio 2019

    La spiegazione di questo collasso del mondo anglosassone è chiaramente economica, secondo la banca multinazionale Standard Chartered già nel 2020 la Russia supererà per dimensioni le economie di Regno Unito e Germania e altrettanto farà la Cina con gli USA.
    Le potenze anglosassoni stanno perdendo il dominio del mondo e ne risentono a livello politico.

    • atlas
      16 Gennaio 2019

      arriveremo al 2020 ?

  • Fabio Franceschini
    17 Gennaio 2019

    Mi sembra incredibile che possano esistere degli imbecilli disponibili a credere a quello queste idiozie

Inserisci un Commento

*

code