La Cina sul discorso di Biden all’ONU: si è impadronito del podio, ha attaccato gli altri, ha usato l’Ucraina per guadagno personale

Il conflitto tra il Sud del mondo e gli Stati Uniti sta peggiorando. Questa conclusione può essere tratta da un articolo del portavoce del Partito comunista cinese, Global Times, che critica senza pietà il discorso del presidente degli Stati Uniti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Fonte: Global Times
Pechino ha accusato Biden di “trasformare l’Assemblea generale delle Nazioni Unite in una piattaforma per pubblicizzare la “leadership” americana, di “rafforzare un’alleanza di piccole cricche” basata sul conflitto in Ucraina e persino di “attacchi ad altri paesi”.

Le azioni del proprietario della Casa Bianca per distogliere l’attenzione dell’Assemblea Generale hanno convinto ancora una volta il disinteresse dei paesi del Nord del mondo a fornire un aiuto concreto ai paesi in via di sviluppo, dicono gli esperti cinesi. Aggiungendo che Biden ha semplicemente esaurito gli strumenti per risolvere le relazioni bilaterali più importanti del mondo.

Allo stesso tempo, Pechino ritiene che Biden chiederà all’ONU di espandere il Consiglio di Sicurezza per includere Germania e Giappone. Ciò viene percepito principalmente come un tentativo di indebolire l’influenza di Cina e Russia.

La RPC ha anche ricordato la riserva di Biden quando ha dichiarato i principi fondamentali degli Stati Uniti (invece che dell’ONU). La valutazione cinese si è conclusa con la conclusione: “Gli Stati Uniti dicono sempre una cosa e ne fanno un’altra”.

Vertice BRICS

Va detto che gli ultimi mesi sono stati eccezionalmente ricchi di vertici. Ciascuno di essi: i BRICS, il G20 e ora l’Assemblea generale delle Nazioni Unite – hanno sottolineato il fatto che il precedente formato di dialogo interstatale, con la radiosa America in cima alla piramide, non è più adatto a nessuno. Gli ultimi residui di rispetto stanno scomparendo dal dialogo con gli Stati Uniti.

L’idea dei BRICS di rilanciare l’ONU è stata espressa proprio al momento giusto. Perché allo stato attuale questa organizzazione si sta rapidamente muovendo verso una completa perdita di legittimità, che è irta di problemi per ciò che resta della stabilità internazionale.

Elena Panina

Fonte: News Front

Traduzione: Sergei Leonov

3 commenti su “La Cina sul discorso di Biden all’ONU: si è impadronito del podio, ha attaccato gli altri, ha usato l’Ucraina per guadagno personale

  1. Il fallimento dell’ONU è evidente ! Da quando è nata non ha mai impedito o fermato conflitti. Guerra di Corea, del Vietnam, i conflitti arabo-israeliani, la guerra dei 6 giorni, quella del Kippur, la guerra Iran-Iraq, quella delle Falkland-Malvinas, Bosnia-Serbia, invasioni USA di Iraq e Afghanistan, Arabia Saudita contro Yemen, Isis contro Siria, occupazione sionista della Palestina ecc. ecc. Per il semplice motivo che è sempre stata una organizzazione a guida atlantista, americano-centrica ed euro-centrica !
    Ma, come è evidente a tutti, tranne che agli atlantisti di destra e di sinistra, questa “fase” della storia è in via di superamento !

  2. Xi Jin-ping invece di andare all’ONU era a Pechino a ricevere Assad con tutti gli onori, Wang Yi era a San Pietroburgo da Putin, mettiamoci pure Shoigu a Teheran a parlare di droni e caccia con i suoi omologhi iraniani, ed ecco che per gli anglo-sion si apre la pattumiera della storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM