La Cina sta modernizzando il suo esercito “5 volte più velocemente” degli Stati Uniti

La Cina sta modernizzando le sue forze armate a un ritmo “da cinque a sei volte” più veloce degli Stati Uniti, secondo l’analisi di un funzionario dell’aeronautica americana.

Il vice segretario aggiunto per l’acquisizione, la tecnologia e la logistica della US Air Force, il Mag. Gen. Cameron Holt, che è responsabile di tutti gli aspetti dell’appalto del servizio, ha emesso un severo avvertimento sui rapidi progressi della Cina nell’acquisizione di equipaggiamento militare in tale in modo che, secondo lui, il suo esercito stia ora ottenendo nuove attrezzature “cinque o sei volte” più velocemente degli Stati Uniti, secondo il portale The Drive mercoledì .

Oltre alla velocità con cui la Cina può acquisire nuove armi, Holt ha aggiunto che Pechino sta anche operando in modo molto più efficiente degli Stati Uniti quando si tratta di potere d’acquisto.

“A parità di potere d’acquisto, spendono circa un dollaro contro i nostri $ 20 per raggiungere la stessa capacità”, ha aggiunto in un’audizione. “Perderemo se non riusciamo a capire come ridurre i costi e aumentare la velocità nelle nostre catene di approvvigionamento”, ha affermato Holt.

Dato questo scenario, l’alto funzionario del Pentagono ha indicato che il processo di approvvigionamento di armi degli Stati Uniti ha bisogno di una riforma per poter competere con i suoi rivali e ha affermato che l’attuale sistema risale all’ambiente di sicurezza della “Guerra Fredda” e a una serie molto diversa di minacce e sfide.
I funzionari del Pentagono riconoscono il fallimento in concorrenza con la Cina

Forze missilistiche RPC

Holt non è il primo ad analizzare il modo in cui la Cina gestisce l’introduzione di tecnologie all’avanguardia come parte della sua più ampia spinta a diventare una potenza strategica preminente, e traccia un confronto sfavorevole con il modo in cui le cose vengono fatte negli Stati Uniti. .
Nel 2019, l’allora capo del comando strategico dell’esercito americano, il generale John Hyten, avvertì gli Stati Uniti che il suo complesso industriale della difesa aveva perso la capacità di “andare veloce”. E nell’ottobre 2021, aveva anche avvertito dei progressi “stupefacenti” della Cina in materia di armi , sottolineando che l’esercito cinese, ogni giorno era più vicino a superare quelli di Stati Uniti e Russia.

Tra le varie lamentele sull’approccio di modernizzazione dell’esercito americano, l’ex direttore del software dell’Air Force Nicolas Chaillan ha avvertito, a sua volta, che gli Stati Uniti stanno perdendo nel settore dell’intelligenza artificiale e nella corsa informatica contro la Cina , criticando l’incapacità del Pentagono di tenere il passo con i suoi cinesi rivale.

“Non abbiamo alcuna possibilità di competere contro la Cina tra 15 e 20 anni”, ha detto in un’intervista dell’ottobre 2021 al Financial Times britannico.

Fote: Hispan TV

Taduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM