La Cina resisterà alle pressioni USA contro l’Iran


Pechino risponde ai piani di Washington di coinvolgere la Cina nella pressione delle sanzioni contro l’Iran.
MOSCA, Istituto RUSSTRAT. Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi, durante una videoconferenza il 24 novembre 2021 con il suo omologo iraniano Hossein Amir Abdollahian, ha dichiarato quanto segue: “La Cina è pronta a cooperare con l’Iran per resistere a qualsiasi politica di azione unilaterale e molestia, per sostenere il principio di non ingerenza negli affari interni e difendere la giustizia internazionale e l’imparzialità”.

È così che Pechino ha risposto ai piani di Washington di coinvolgere la Cina nella pressione delle sanzioni contro l’Iran. L’amministrazione di Joe Biden ha dichiarato di voler convincere la Cina a ridurre gli acquisti di petrolio iraniano. Inoltre, è previsto un inasprimento delle sanzioni economiche per la vendita di petrolio dall’Iran alla Cina: la compagnia di navigazione cinese, coinvolta in queste forniture, potrebbe essere soggetta a restrizioni.

Permettetemi di ricordarvi che il 27 marzo 2021 è stato concluso un accordo globale “Sulla cooperazione politica, strategica ed economica” tra l’Iran e la Repubblica popolare cinese. Prevede investimenti cinesi in Iran per 400 miliardi di dollari in 25 anni in cambio di forniture fortemente scontate di petrolio iraniano. Ovviamente, la Cina si atterràa questo accordo.

Ministri Difesa Cina e Iran


Elena Panina , Direttrice dell’Istituto RUSSTRAT


Nota: Il fallimento della campagna di massima pressione sull’Iran inaugurato dall’Amministrazione Trump e proseguito con Trump si è rivelato un completo flop. Il tentativo di Biden di isolare l’Iran si scontra con il nuovo posizionamento del paese persiano che è stato ultimamente ammesso nell’ Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai (SCO), la più grande associazione di nazioni asiatiche dove sono presenti paesi come Cina, Russia, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Uzbekistan, Pakistan, India ed altri.
Washington continua a non voler imparare la lezione.

Fonte: russtrat.ru/news/

Traduzione; Sergei Leonov

Nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM