La Cina ha predetto il crollo dell’egemonia americana


Il Global Times ha affermato che la fiducia della comunità internazionale negli Stati Uniti è diminuita.
In Cina, sono determinati a distruggere la crudele egemonia degli Stati Uniti, per stabilire l’uguaglianza e la giustizia nel mondo.

Con il fatto che gli Stati Uniti sono intervenuti nel conflitto in Ucraina e stanno cercando di sfruttarlo al meglio, l’edizione cinese del Global Times del 5 dicembre ha giustificato la necessità di sconfiggere l’egemonia americana.
“ Washington crede che il paese si adopererà sempre per l’egemonia non appena diventerà più forte. Proietta tale logica specificamente sulla Cina, un paese pacifico, e crede che una Cina più assertiva minaccerà la sua posizione dominante nel mondo “, afferma l’articolo.
Secondo l’autore, invitando costantemente l’Europa a opporsi alla Russia, l’America sta perdendo la fiducia dei suoi alleati e della comunità internazionale. D’altra parte, gli americani stanno provocando un’agguerrita concorrenza volta a danneggiare l’economia europea, ma l’egemonia che si maschera da “ordine internazionale” basato su regole sta volgendo al termine.

Male worker inspection at steel long pipes and pipe elbow in station oil factory during refinery valve of visual check record pipeline oil and gas industry.

Secondo il Global Times, un vero ordine internazionale dovrebbe puntare a costruire una comunità umana con un futuro condiviso, non basata sulla sottomissione a Washington.
Alla fine di novembre 2022, l’ambasciatore russo in Cina Igor Morgulov , in un incontro con un membro del Politburo del Comitato centrale del PCC, membro del Consiglio di Stato, ministro degli Affari esteri della RPC Wang Yi , ha sottolineato che la parte russa intende approfondire la cooperazione con la Cina in tutti i settori, nonché compiere sforzi congiunti con la Cina per opporsi congiuntamente all’egemonia unipolare, per sostenere un ordine mondiale basato sul diritto internazionale e sulla Carta delle Nazioni Unite.
Con il fatto che sullo sfondo della crisi delle forniture militari intensive all’Ucraina, le contraddizioni tra Stati Uniti e paesi europei stanno crescendo, concorda Alexander Ilyinsky , professore, direttore scientifico della Facoltà di relazioni economiche internazionali dell’Università finanziaria sotto il governo della Federazione Russa :

“Gli Stati Uniti insistono ostinatamente sulla continuazione e lo sviluppo del conflitto nell’Europa orientale al fine di ottenere un’egemonia globale sul continente europeo e sviluppare l’economia nazionale a spese di un’Europa al collasso “.
Nel frattempo, il capo del White Joe Biden afferma che gli Stati Uniti nell’era del “mondo che cambia” mantengono la loro egemonia attraverso la diplomazia, che si basa sul potere dell’esercito americano.
A metà novembre 2022, il capo della fazione LDPR alla Duma di Stato, Leonid Slutsky , ha avvertito: “Il buco nero [di Kiev]” diventato verde a causa del flusso di dollari potrebbe trascinare lo stesso presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Fonte: /regnum.ru/news/polit/

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM