La Cina chiede di fermare lo sfollamento dei palestinesi a Gaza

Il governo cinese ha indicato che lo sfollamento dei cittadini palestinesi è la peggiore tragedia che abbia colpito il Medio Oriente.

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha affermato domenica che lo sfollamento di generazioni di palestinesi e l’impedire loro di tornare alle loro case “fino ad oggi è una delle più antiche ingiustizie dei tempi contemporanei”.

Egli ha assicurato che la recente escalation mantiene sotto tensione il problema nei territori palestinesi occupati e che questo conflitto è ciò che tiene sotto tensione il Medio Oriente.

Wang ha affermato che la Cina è fermamente dalla parte dell’equità e della giustizia, affermando di aver lavorato duramente per un cessate il fuoco e la fine della violenza e di aver fatto tutto il possibile per proteggere i civili.

Nella foto : Feriti palestinesi vengono ricoverati nella Chiesa di San Porfirio a Gaza, a seguito degli attacchi israeliani contro gli ospedali.


Wang ha detto che la Cina ha lavorato per fare pressione sul Consiglio di Sicurezza dell’ONU affinché adottasse la sua prima risoluzione sulla questione dallo scoppio dell’aggressione, aggiungendo che la Cina ha anche pubblicato un documento di posizione sulla soluzione politica della questione israelo-palestinese

Ha detto che la Cina chiede di accelerare la realizzazione di uno stato indipendente palestinese e la convocazione di una conferenza di pace internazionale più completa ed efficace per raggiungere una coesistenza pacifica tra Palestina e Israele.

Egli ha osservato che la Palestina non ha mai ottenuto i suoi legittimi diritti nazionali e non ha creato uno stato indipendente, sottolineando che questa è la radice di tutti i problemi e l’essenza del problema del Medio Oriente.

Ha detto che gli Stati Uniti devono lavorare seriamente per garantire il raggiungimento del cessate il fuoco e la soluzione di due Stati che coesistono nello stesso territorio.

Sabato il massimo diplomatico cinese ha dichiarato che il suo Paese non permetterà che la crisi umanitaria nella Striscia di Gaza continui.

Fonte: Telesur

Traduzione: Luciano Lago

5 commenti su “La Cina chiede di fermare lo sfollamento dei palestinesi a Gaza

  1. Cinesi … vendete i 3’000 mld di Bond USA che avete in cassa … così i nasuti della FED cambiano lavoro e tornano buoni cristiani franceskani

    1. Caro ANTONIO, è più probabile che un cammello passi nella cruna di un ago, piuttosto che i sionisti che guidano la FED diventino dei buoni francescani !

  2. Avranno gli USA la sfrontatezza di un nuovo veto al cessate il fuoco? O si sono già spinti troppo avanti nella follia di trascinare il mondo nella loro implosione?

  3. La dirigenza cinese si scontra con una finanza anglosassone, che non sembra disposta a ridimensionare il suo monopolio del potere, facendo così correre al mondo terribili rischi.

  4. La Cina ha un terzo del debito usa tra le mani i cinesi sono un popolo orgogliosi sono un popolo che sanno perfettamente il loro potenziale
    Ma nello stesso tempo mai agiranno d’impulso anche se sono tentati di lezionare l’occidente e cresetemi ho vissuto qualche mese un quel paese e in 20 anni hanno avuto un progresso che in media unnpaese occidentale impiega 100 anni per uguagliarlo ad oggi sono una super potenza
    Sono valorosi e decisi
    Ma mai farebbero un passo falso
    Voglio fare un esempio inn1 anno e mezzo hanno costruito un ponte tra la terra ferma e l’isola di potò 3000 mt 3 campate
    Ripeto 1 anno e mezzo infrastruttura che litalia impiegherrbb3 10 anni
    Questo per far capire la loro DETERMINAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM