La Cina chiede all’OMS di indagare sui laboratori militari statunitensi


La Cina ha chiesto all’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) di indagare sui laboratori biologici militari statunitensi all’estero.

Il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, ha deplorato questa domenica che gli Stati Uniti vogliano “politicizzare” l’indagine sull’origine del nuovo coronavirus, che ha causato il COVID-19, e ha etichettato Washington come “irrispettosa della scienza e della giustizia” .

Wang ha chiesto agli Stati Uniti di pubblicare i dati e le informazioni in loro possesso al riguardo, chiedendo di verificare i campioni raccolti sul suolo statunitense durante le prime fasi della pandemia.

Cina: il COVID-19 potrebbe essere emerso dal laboratorio militare statunitense, sospetti degli specialisti cinesi.

A questo proposito, il capo della diplomazia cinese ha descritto la necessità di invitare esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per indagare sulle attività e sui risultati del Laboratorio microbico dell’esercito americano (Fort Detrick) e di altre 200 strutture di biolaboratori militari USA all’estero.
Gli Stati Uniti dovrebbero anche invitare gli esperti dell’OMS a indagare sull’Università della Carolina del Nord e pubblicare i dati relativi ai casi tra i soldati statunitensi che hanno partecipato ai Giochi mondiali militari del 2019 nella città di Wuhan”, ha affermato.

Laboratorio biologico militare USA in Georgia

Pechino ammette infatti la possibilità che il coronavirus possa aver raggiunto la Cina con i militari statunitensi che hanno preso parte ai Giochi Mondiali Militari del 2019, svoltisi a Wuhan, cioè alla vigilia dello scoppio dell’epidemia di COVID-19.

Sebbene il nuovo coronavirus sia iniziato nella città cinese di Wuhan alla fine di dicembre 2019, l’origine dell’epidemia di virus rimane ancora un enigma.

Tuttavia, diversi specialisti e osservatori sollevano la possibilità che gli Stati Uniti abbiano creato il temuto COVID-19 con la collaborazione di Israele per creare un’arma di guerra biologica per dominare il mondo.

Nota: Che tipo di esperimenti conducono gli USA nei numerosi laboratori bilogici militari ubicati all’estero? Perchè molti di questi laboratori sono ubicati in prossimità delle frontiere della Federazione Russa (esempio in Ucraina e in Georgia) o in Asia? Come mai sono state riscontrate epidemie di strane malattie infettive nelle aree dove si trovano questi laboratori?
Tutte domande a cui Washington dovrebbe dare una risposta.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

16 Commenti
  • Farouq
    Inserito alle 21:48h, 01 Agosto Rispondi

    Quando mai hanno dato risposte?
    I laboratori sono semplici magazzini virali

    Cambiando argomento

    Le proteste devono ora cambiare slogan, il nuovo deve essere contro i vaccini sperimentali

    E per mettere tutti a tacere, pretendere dei vaccini sicuri e collaudati come proprio diritto alla salute

  • Nicholas
    Inserito alle 23:09h, 01 Agosto Rispondi

    Sarebbe opportuno che i servizi di intelligence sia Russi che Cinesi, portassero prove concrete al tribunale internazionale, all’Onu, all’OMs ed a tutti i canali di comunicazione globali. Così, da sputta.. re I veri colpevoli

    • atlas
      Inserito alle 03:37h, 02 Agosto Rispondi

      quelli che hai citato sono tutti organismi della democrazia internazionale giudea. Sicuro sia la strada migliore, tipo Giovanna D’Arco ?

      • nicholas
        Inserito alle 16:33h, 02 Agosto Rispondi

        Lo so ATLAS, però bisogna sbuttnare in tutti i modi possibili sti sbruffoni.

  • Mardunolbo
    Inserito alle 00:57h, 02 Agosto Rispondi

    La Cina chiacchiera per buttare nebbia come al solito ! Sanno benissimo che il laboratorio cinese/militare di Wuhan era gestito dai militari cinesi con accordo francese ed americano tramite Fauci e Bill Gates !
    ma non possono dire che era laboratorio a gestione mista , cino-straniera, perchè “perderebbero la faccia ”
    E da lì è uscito qualcosa di cui mai hanno dato le prove evidenti, se non una sequenza genetica diffusa per mail !
    Ah,ah,ah e gli europei gonzi ci hanno creduto e bloccato tutto per una epidemia vera ma di codice genetico ignoto non essendo mai stato isolato il virus.
    Ma di che cacchio vogliono parlare ,i cinesi ? Aprano la loro bocca per dire la verità, finalmente , in faccia al mondo e si autoaccusino di aver taciuto e nascosto l’epidemia per mesi !

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 04:56h, 02 Agosto Rispondi

      teoria molto chiacchierata di recente, potrebbe esserci stato un asse Fort Detrick – Wuhan con Fauci come intermediario, del resto basta guardarlo in faccia per vedere che è una persona infima
      poi guardi il suo curriculum e scopri che ha studiato presso scuole gesuite, le stesse dell’imbroglione argentino che sta a San Pietro e di quello che ha ucciso 100.000 persone a forza di DCPM prima di essere messo da parte per far posto al rettiliano

      • Giorgio
        Inserito alle 11:27h, 02 Agosto Rispondi

        Su questo suo commento Arditi ……… condivido totalmente …..

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 09:43h, 02 Agosto Rispondi

    lei sicuramente ha una discreta esperienza con i virus fuggiti dai laboratori 😀

    • Il latitante
      Inserito alle 09:52h, 02 Agosto Rispondi

      Ma ha ragione.
      L Oms è un organizzazione criminale coinvolta anche in molti crimini dei sinistrati.

  • marco
    Inserito alle 10:59h, 02 Agosto Rispondi

    Preparati a ricevere una marea di insulti dai soliti deviati….
    Qui vige la legge della mafia siciliana ”nessuno ha visto niente,nessuno sa niente”

    • Giorgio
      Inserito alle 11:56h, 02 Agosto Rispondi

      Amnesty International è una organizzazione finto umanitaria che ha lo scopo di inventare persecuzioni, denunciando e infangando i paesi non conformi ai dettami di Cia e Pentagono sui presunti crimini giudiziari da loro commessi, in questo caso l’Iran (chissà perchè dimenticano Assange) …….
      stesso ruolo svolto dalle Ong, Caschi bianchi, mercenari vari ecc. ecc. contro tutti i paesi resistenti ……
      Costoro (Amnesty e i creduloni nostrani liberal democratici che gli vanno dietro) vorrebbero uniformare i codici penali dei paesi che resistono all’imperialismo ai codici penali, “civili ed evoluti” degli stessi paesi occidentali ……… non riuscendo a rovesciare quei governi indipendenti dal dominio anglo americano ……..
      lasciamoli continuare a sognare ….. in attesa di applicare loro le stesse pene corporali ……
      Ho accontentato i troll democratici smontando le loro miserie …… qualcuno vede insulti in questo commento ?

      • caiostro
        Inserito alle 12:07h, 02 Agosto Rispondi

        si ”troll democratici”

      • caiostro
        Inserito alle 12:09h, 02 Agosto Rispondi

        he poi caro Giorgio ti faccio notare che l Amnesty International e’ pubblicizzata su questo sito.
        Quindi anche la redazione fa parte dei ”trolls liberal democratici”?
        Per favore,smettela di scrivere fesserie e commentate seriamente.
        Se no cambiate sito visto che a quanto pare anche la redazione fa parte dei democratici sporchi,brutti e cattivi!

      • Mardunolbo
        Inserito alle 19:08h, 02 Agosto Rispondi

        Che Amnesty international sia una ong e finta paladina dei diritti lo so da 40 anni circa.
        So anche pero’ che in Iran c’è libertà di religione cristiana, libertà di passare dall’islam al cristianesimo, libertà di non indossare il velo (cioè il prepuzio maritale sui capelli) nonchè, quelli condannati a reati pesanti, mai impiccati sulle gru edilizie…mai successo !
        Nazione sana, forte e libera l’Iran !
        Se intendiamo dire che l’Iran fa parte della resitenza al grande Satana americano, concordo, ma chiudere gli occhi e dire che la giustizia è esercitata in equilibrio, proprio non ci sto !

        • Keyta
          Inserito alle 10:59h, 03 Agosto Rispondi

          Guarda che il velo è cristiano,poi i muslim l hanno copiato

  • eusebio
    Inserito alle 19:01h, 02 Agosto Rispondi

    La Cina deve sbrigarsi a disimpegnare la sua economia da quella americana, cosa del resto non impossibile visto che la Cina è il primo partner commerciale di ben 143 paesi a cui può imporre il commercio bilaterale in yuan e l’uso della sua moneta come prima moneta di riserva, in valuta e titoli, in modo da imporre la dedollarizzazione dell’economia mondiale.
    Le cifre del degrado economico USA sono spaventose, debito pubblico federale al 106% sul PIL ad oltre 28 trilioni di dollari di cui circa il 40% in mani estere, debito delle imprese e degli enti locali ad oltre 30 trilioni di dollari nel 2018 e di 40 trilioni di debito delle famiglie sempre nel 2018 con neanche due trilioni di dollari di risparmi delle famiglie ad inizio 2021, inflazione al 5,4% a giugno contro una previsione della FED al 2,5,
    Tra l’altro la crescita del PIL USA sta decelerando, da oltre il 6% tra aprile e giugno al previsto 5 tra luglio e novembre, per finire l’anno al 2,5%, dato che se vedrà l’inflazione ancora attorno al 5% porterà l’economia americana alla stagflazione, cioè stagnazione più inflazione, cosa quasi certa perchè la FED sta preparando un’altro piano di stimoli di tre trilioni di dollari stampati dal nulla e gettati nell’economia, per la gioia dei produttori di petrolio e semilavorati come i russi e di prodotti finiti come i cinesi (che usano comunque materie prime ed energia fornite dai russi), vista la deindustrializzazione degli USA che hanno un deficit commerciale di quasi un trilione di dollari l’anno.
    Insomma l’1% straricco degli USA sta ballando sul Titanic, la Cina deve imporre a livello globale il suo solido yuan come moneta di riserva primaria, in modo da portare ad un crollo abissale il dollaro finalmente rifiutato da tutti ed impedire così agli yankee di esportare la loro inflazione all’estero.

Inserisci un Commento