La campagna vaccinale si sta fermando?


di Massimo Mazzucco

La grande campagna vaccinale nel mondo sembra di colpo essersi arrestata. Partita con gran fanfara nel gennaio di quest’anno, sembrava che in pochi mesi il magico vaccino avrebbe liberato l’umanità dalla maledizione del Covid, e avrebbe riportato tutto alla normalità.
Invece la campagna vaccinale ha subito un primo, duro contraccolpo in primavera, quando i gravi effetti avversi causati da AstraZeneca (e non soltanto) sono diventati di pubblico dominio. Per la prima volta, milioni di persone che riponevano una fiducia cieca della vaccinazione hanno cominciato ad avere dei dubbi. Ma il contraccolpo è stato presto riassorbito, poiché le agenzie del farmaco, ben supportate dai media a voce unificata, sono riuscite a far passare il nuovo slogan “i benefici superano i rischi”. E così la maggior parte della popolazione si è convinta comunque a proseguire. Magari con qualche dubbio in più, ma le vaccinazioni sono riprese a pieno ritmo in tutti i paesi dell’Occidente.
Poi però deve essere successo qualcos’altro, perchè i proclami trionfalistici dei media pro-vax hanno cominciato a scomparire.
Il presidente americano Biden aveva annunciato con orgoglio per il 4 luglio – festa nazionale americana – l’agognato traguardo del 70% della popolazione vaccinata. Ma il 4 luglio è passato, e quel traguardo non solo non è stato raggiunto, ma ormai sembra inarrivabile.
Anche in Italia, inizialmente Figliuolo decantava quotidianamente il “mezzo milione di vaccinati al giorno”, ma da un po’ di tempo questo ritornello non si sente più. E chi va a guardare da vicino le statistiche, scopre che ormai il 90% delle vaccinazioni che vengono effettuate sono in realtà seconde dosi. Di gente che si vaccini adesso con la prima dose ormai se ne trova molto poca.


Quello che è successo, in realtà, è molto semplice: è stato raggiunto, bene o male, il numero massimo delle persone che desiderano vaccinarsi, o perché si sentono più sicure, o perché, più semplicemente, sono convinte di riacquistare in questo modo le proprie libertà. Ma tutti quelli che rimangono, ormai, sono persone che del vaccino non vogliono proprio sentir parlare.
Nonostante il fatto che i media tacciano sull’alto numero di persone colpite da reazioni avverse gravi (morti comprese), c’è infatti una realtà che non si può eliminare: la gente parla. Uomini e donne di tutta Italia parlano quando si incontrano per strada, parlano nei bar, parlano al telefono, parlano sui social, e ormai è diventato molto difficile trovare una persona che non conosca qualcuno che – in modo diretto o indiretto – sia stato colpito da una reazione avversa grave.

Proteste anti vaccini


È quindi comprensibile che le persone che prendono coscienza di questa realtà decidano categoricamente di non vaccinarsi. E anche nei paesi dove la percentuale di vaccinati è molto alta (es. Israele, Regno Unito), la gente comincia a chiedersi perchè il virus continui a circolare esattamente come prima.
Questo spiega molto chiaramente il nervosismo da parte dei vari governi, che stanno precipitosamente passando dalla carota al bastone. Macron introduce un greenpass talmente restrittivo che lo si può tranquillamente equiparare ad un obbligo vaccinale di fatto. Il governo italiano si accoda, e cerca di approfittare dello squarcio aperto da Macron per irririgidire anche da noi le restrizioni per i non vaccinati. In USA Biden ha addirittura accusato Facebook di essere dei “killer”, perché non avrebbero fatto abbastanza per sopprimere quelle che lui definisce “disinformazione sul Covid”. (Pensate: un presidente democratico che arriva a lamentarsi che non sia stata applicata sufficiente censura nel “paese più democratico del mondo”).
E chiaro che la situazione si sta incattivendo un pò dappertutto, ma il problema di fondo non cambia. Quelli che hanno deciso di non vaccinarsi, ormai molto difficilmente lo faranno. E servirà a poco mettere in atto restrizioni più dure. Anzi, casomai ciò provocherà l’effetto opposto, ovvero quello di scatenare la ribellione di coloro che si sentiranno ingiustamente privati dei loro diritti più fondamentali.
Forse sarebbe ora di prendere atto della realtà, di accettare che i vaccini non rappresentano la soluzione (nella migliore delle ipotesi “funzionicchiano”, come dice Massimo Galli), e di capire che l’unico modo per andare avanti senza scatenare una guerra civile, è quello di accettare serenamente la presenza di chi non vuole vaccinarsi all’interno della società.
E forse, sarebbe finalmente ora di cominciare ad utilizzare in maniera sistematica tutte quelle cure che sappiamo benissimo esistere, ma che fino ad oggi ci sono state negate.
Ma, per fare questo, bisognerebbe fare un grosso dispiacere a Big Pharma. E di governanti (e di giornalisti) con le palle per fare una cosa del genere all’orizzonte se be vedono ben pochi.

Fonte: Massimo Mazzucco

47 Commenti
  • ARMIN
    Inserito alle 22:29h, 19 Luglio Rispondi

    Come Volevasi Dimostrare. IL SISTEMA NON RIESCE A CONTROLLARE TUTTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    STA PERDENDO COLPI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! FANTASTISCH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    La credibilità del Sistema ignobile scende, la consapevolezza dei Popoli aumenta. MOLTO BENE. OTTIMA NOTIZIA.
    LA GENTE SA LEGGERE E SCRIVERE. MICA E’ SCEMA COME CREDONO I BLASFEMI, I PADRONI DEL VAPORE.
    Devono SCHIATTARE.

  • Sandro
    Inserito alle 22:47h, 19 Luglio Rispondi

    L’Associazione “l’Eretico” insieme all’ ”Organizzazione mondiale per la vita”, ha presentato all’ E.M.A. e all’ A.I.F.A. una istanza di revoca in autotutela dell’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata dei “vaccini” anti covid 19. Questo perché non può essere autorizzata la somministrazione di un “vaccino” se, in alternativa, vi sono terapie efficaci. E di terapie efficaci ve ne sono diverse, tutte valide.
    Da https://www.byoblu.com
    Quella che chiamano abusivamente pandemia terminerà quando i vaccinati smetteranno di rivaccinarsi, producendo e disseminando in tal modo varianti del virus originale.

    • atlas
      Inserito alle 03:08h, 20 Luglio Rispondi

      in assenza di sintomi (prove), a chi mi accusa di essere un potenziale infettivo rispondo: i miei anticorpi contro i tuoi sieri

  • Manente
    Inserito alle 22:48h, 19 Luglio Rispondi

    L’ottimo Mazzucco fa una analisi più che puntuale di quanto sta accadendo e se le cose andranno secondo le sue previsioni, il risultato migliore che ci dovremmo augurare dalla incredibile impostura “covid”, sarebbe quella che un numero sufficiente di italiani si siano immunizzati contro il virus della cretinaggine, una pandemia ben più pericolosa e mortale della Sars. Se così fosse, sarebbe il partito unico del covid a doversi inginocchiare davanti agli italiani e non il contrario come pretendono i vermi come Letta, Speranza e gli spregevoli pennivendoli di regime, fermo restando il fatto che criminali di questa pericolosità non possono e non debbono rimanere impuniti !!!

  • luther
    Inserito alle 22:51h, 19 Luglio Rispondi

    Grazie per questa notizia… mi ha messo di buon umore! Era l’ora che si cominciasse a dire no. viva la libertà!…. ad ogni costo.

  • Eugenio Orso
    Inserito alle 22:56h, 19 Luglio Rispondi

    La campagna vaccinale fa parte del piano elitista e la continueranno in modo autoritario ma subdolo, in guisa tale che i non vaccinati non potranno più lavorare, viaggiare e neppure uscire da casa.
    Preciso che io, utlra sessantenne, per ora resito e non mi vaccino.

    Cari saluti

    • ARMIN
      Inserito alle 23:10h, 19 Luglio Rispondi

      Per EUGENIO ORSO. Ciao.
      Dati gli alti numeri implicati, io sono ottimista, nel senso che il piano dei Blasfemi fa FIASCO!
      I padroni del vapore erano tracotanti nel 1944, ma dal 1945 TUTTO E’ ANDATO ALLA MALORA.
      Questo si chiama fare i conti senza l’Oste.

      • Eugenio Orso
        Inserito alle 09:21h, 20 Luglio Rispondi

        Caro ARMIN, non sarei così ottimista …
        Questa è la classe dominante che ha più strumenti di dominio delle masse in tutto l’arco della storia umana, dalla cosiddetta informazione alla psicofarmacologia, dalle armi batteriologiche/ biologiche alle testate nucleari …
        Per ora, stanno dominando il “mondo occidentale” senza troppi problemi e l’Italia è uno dei paesi più sotto controllo e più sottomessie, dove idioti, zombi e collaborazionisti del potere elitista pullulano.

        Cari saluti

  • Hannibal7
    Inserito alle 05:46h, 20 Luglio Rispondi

    Per quanto mi riguarda,sapete dove possono infilarselo il loro vaccino?…
    Che poi,quanti dei nostri politici si sono vaccinati seriamente???
    Boh…io non lo so
    Comunque sta di fatto che,per quanto mi riguarda, io di vaccinarmi non ne voglio neanche sentir parlare….
    Se poi decideranno di complicarmi la vita…beh allora io comincerò a dare problemi a loro
    Con me funziona cosi
    SI VIS PACEM PARA BELLUM…..
    Dasvidania gente

  • Giorgio
    Inserito alle 08:42h, 20 Luglio Rispondi

    Rivolta popolare contro la segregazione vaccinale …….. Timidi segnali di ottimismo dalla Francia …..
    https://www.rsi.ch/news/mondo/Francia-centri-vaccinali-devastati-14268192.html

    • ARMIN
      Inserito alle 13:16h, 20 Luglio Rispondi

      Per GIORGIO.
      I segnali di insofferenza, gli attacchi, le manifestazioni, i sabotaggi, la Lotta a tutti i livelli prosegue. Evviva!
      MORTE AI BLASFEMI, MORTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Ciao.

  • Francesco
    Inserito alle 10:46h, 20 Luglio Rispondi

    Leggo questo sito per il piacere di un punto di vista diverso.
    Per ciò che riguarda l’eventuale minor numero di vaccinati, per adesso non posso che pensare che, se per due settimane c’è grande vendita di generi alimentari, necessariamente la settimana successiva le vendite diminuiranno.
    Questo non è un commento “contro”, ma, se c’è meno gente da vaccinare, anche l’afflusso diminuisce.

  • Michele
    Inserito alle 11:11h, 20 Luglio Rispondi

    Disinformazione generalizzata a 360 , l’obbiettivo e il cambiamento del paradigma economico…..basta vedere la poderosa spinta verso lingannevole green economy….siamo in un’epoca interessante…..

  • AlessandroV
    Inserito alle 11:37h, 20 Luglio Rispondi

    Innanzitutto un plauso a Salvini. Almeno ha avuto il coraggio di gridare ai vari Letta e a tutti gli altri della corazzata vaccidionkink che il green pass è una gandissima cazzata e che farà di tutto per far valere tutti i suoi numeri per opporsi al Decreto che sarà discusso domani. Io ho fiducia in lui. Almeno ha capito che vogliono creare una persecuzione fisica e antisociali contro i non vaccinati, quelli di forza Italia hanno dentro invece in questo momento troppi filibustieri da quando non c è più il grande Berlusconi a trainare tutto il carro. Per quanto riguarda noi, i non vaccinati rassegniamoci, in questo clima di persecuzione e intolleranza non abbiamo speranza, hanno già tutto deciso prima e a tavolino. Siamo bersagli sin troppo facili e comodi da dare in pasto ad un opinione pubblica ben manipolata e suggestionata dal linguaggio fazioso e corrotto dei media nazionali che mistificano la verità e dei nostri attuali Governanti stalinisti. Ripeto siamo i loro facili bersagli per fomentarci contro una bella guerra sociale mediatica. Bisogna solo resistere, prima o pio la verra fuori la verità, Questo è poco ma sicuro

    • Eugenio Orso
      Inserito alle 11:55h, 20 Luglio Rispondi

      Credo che salvini lo faccia, semplicemente, per basso e vile calcolo elettoralistico, ad esempio per mantenere i voti dei commercianti, che con un “green pass” molto “hard”, alla macron o peggio, avrebbero riduzioni significative degli incassi … in pratica, il falso sovranista della sega salvini, finge di essere all’opposizione anche se sta al governo, sguattero del banchiere internazionale privato draghi, che non manca mai di lodare … questo perché la furba meloni, opportunisticamente sola all’opposizione parlamentaroide (che non ha alcun peso), gli sta sgraffignando voti degli idioti (in tal caso) centrodestristi.
      berlusconi non è mai stato grande, ma soltanto un venditore di pentole molto più in grande di Mastrota, infatti, quando è arrivato il Quisiling della troika monti, nel 2011, berlusconi da vigliaccone, gaudente burleque è andato a nascondersi per molti mesi e ha mollato il governo di botto, anche se non sfiduciato … una vera merda.

      Cari saluti

      • Ubaldo Croce
        Inserito alle 13:22h, 20 Luglio Rispondi

        Caro Eugenio, sono assolutamente d’accordo con te. Haifatto più che centro. Chi vuole capire capisca.

      • Hannibal7
        Inserito alle 13:52h, 20 Luglio Rispondi

        Egregio sig Eugenio Orso sono d’accordo con lei
        Una domanda…o un consiglio…come ce li togliamo dalle palle certi individui???
        Ormai destra e sinistra sono finite quasi per confondersi….
        Forse l’unico modo per disfarsi di questi luridi personaggi sono,anzi erano,le elezioni…
        A mio parere penso che non ci sia rimasta altra scelta che una resistenza ad oltranza….anche dura se necessario….
        Dasvidania egregio

        • Eugenio Orso
          Inserito alle 15:22h, 20 Luglio Rispondi

          Non abbiamo più il terrorismo come negli anni settanta …
          I salvini, i letta, i di maio e camarilla varia sub-politica non rischiano nulla … per questo i vigliacchi sono così tracotanti.

          Cari saluti

          • Hannibal7
            Inserito alle 15:43h, 20 Luglio

            Gia…in questo caso sono loro i terroristi….che situazione di mmmerda…
            Saluti egregio

      • Paolo Petrucci
        Inserito alle 15:58h, 20 Luglio Rispondi

        Ben detto, sono daccordo dalla A alla Z con quello che ha scritto. Salvini e Meloni come gli altri fanno parte di una stessa commedia teatrale. Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere.

    • veritas fa male
      Inserito alle 13:30h, 20 Luglio Rispondi

      Salvini e’ un sinistro moderato,cerchiamo di non dimenticarlo

    • Hannibal7
      Inserito alle 14:00h, 20 Luglio Rispondi

      Salvini?….
      No grazie
      Non mi fido degli individui pro-israele….

    • Giorgio
      Inserito alle 18:48h, 20 Luglio Rispondi

      Intanto Salvini (sovranista !!!!?????) non merita applausi ma fischi e uova marce ….. per tantissimi motivi ….. ne elenco un paio ….
      1) Salvini è iper liberista, filo americano e filo sionista ….. già questo basta e avanza …..
      2) Salvini è quello del “mai con il pd” …… ma ora tiene in piedi un governo con Pd-Leu-5 Stalle-Bonino e tutti gli altri ….. che coerenza esemplare ……
      3) Peggio ancora tiene in piedi un governo con a capo l’ex re della Bce ……. il governo delle banche e dei mercati ….. il più sottomesso di sempre tra i governi italiani ai poteri sovranazionali che sia mai esistito …..
      Conclusione ….. siamo pieni di merdacce di sinistra e di destra ……… e Salvini è uno di questi ultimi …….

  • AlessandroV
    Inserito alle 13:38h, 20 Luglio Rispondi

    C è anche da dire però che c è un abisso tra Monti e Berlusconi. Il primo è l emblema della speculazione finanziaria stile Covid, alla Draghi, alla Letta, agli altri attuali membri Della compagine politica nostrana. Gente che sa fare solo i propri interessi speculativi e personali o di casta sacrificando quelli collettivi in modo cinico e senza nemmeno un minimo di scrupolo. Come sta avcenento in questi giorni, consentendo senza problemi licenziamenti collettivi, gravissime perdite per esercenti commerciali, la trasformazione dello Stato in una dittatura digitale in mano a in nome di un controllo totalitario e antisociale che lo allontanerà sempre di più dai bisogni reali dei cittadini. Cosa che se ci fosse un Bismarck o un Andreotti, ma anche lo stesso Craxi, sarebbero i primi a rodesrsi il fegato per il male che si sta facendo al Paese pur sotto le sembianze ingannevoli del bene. Con Berlusconi sarebbe magari successo lo stesso tutto questo ma sicuramente con un atteggiamento diverso e meno corrotto e compromesso con questa accozzaglia di malfattori, molti dei quali sono stati primi Ministri dopo di lui. Basta ricordare la sua battaglia leggendaria, coraggiosissima e esemplare condotta con suoi grandi giuristi come Previti o Ghedini contro l uso politico e distorto del potere giudiziario da parte di toghe devianti o comunque molto politicizzate e antidemocratica E non mi si venga a dire che l ha fatto per i propri interessi personali( magari anche per quelli) perché è pura retorica e demagogia, perché ha sentito di portare avanti questa battaglia come una missione morale contro le insidie e gli abusi di un potere quando questo viene strumentalizzato per altri fini politici e solo ed esclusivamente faziosi. Ecco la sua coraggiosa presa di posizione contro tutti gli abusi di una parte di giudici, pericolo sempre in agguato per qualsiasi cittadino al di sopra di ogni sospetto, deve animare coraggiosi politici come Salvini nel lottare contro questa fanatica dittatura sanitaria con lo stesso spirito oggi e i cittadini ad avere una visione giusta e moderata di ciò che è il Covid in realtà. La lotta unica, civile è politica di Berlusconi contro le lobbies giudiziarie devianti e un esempio di onesta intellettuale e di coerenza ideologica e politica nonostante la sua scomoda posizione come Premier. Grande, grande Berlusconi. Coraggiosissimo in questo caso. .

    • Eugenio Orso
      Inserito alle 15:30h, 20 Luglio Rispondi

      berlusconi – dall’alleato bossi detto originariamente berluskaiser! – ha sempre avuto i mente il suo patrimonio personale, sempre e solo quello e anche l’ingresso in poltica è avvenuto per difendere le sue attività e il suo (ingente ) patrimonio.
      Ricordo che bnel 2011, monti insendiandosi, “i mercati” hanno dato un avvertimento mafioso a berlusconi (che di mafia e massonerie se ne intendeva!): hanno fatto crollare il titolo mediaset per un giorno in borsa, con ingenti perdite. berluscazz, a quel punto spaventatissimo, ha abbasato le orecchie e ha messo “la golden share” sul governo del Quisling troika monti … poi il titolo mediaset si è ripreso.
      Questo sarebbe uno che ha espresso un vero progetto politico per l’Italia?
      Più che altro una merdaccia …

      Cari saluti

      • Hannibal7
        Inserito alle 15:50h, 20 Luglio Rispondi

        Non bisogna dimenticare che Berlusconi è un imprenditore, quindi prima di ogni cosa ci sono i SUOI interessi…poi la FIGA…poi tutto il resto….forse….

      • Arditi, a difesa del confine
        Inserito alle 15:56h, 20 Luglio Rispondi

        berlusconi ha anche avuto contro per 20 anni il pci-pds-pd ed i magistrati, la sinistra sbavava odio contro di lui ogni cristo di giorno, un po’ come adesso i vari saviano, murgia, gruber, fazio
        la demonizzazione dell’avversario politico è sempre stata una prerogativa dei comunisti, da M. a Craxi, da Berlusconi a Salvini
        non ho capito come mai nelle sue due disamine verso Berlusconi abbia (volutamente?) dimenticato di citare queste cose…
        certo, Berlusconi entrò in politica per difendere le sue aziende ma anche per NON CONSEGNARE L’ITALIA AI COMUNISTI, con baffetto d’Alema che già sorrideva nel 93, lui ed il suo partito unici scampati al ciclone tangentopoli (e dopo 20 anni abbiamo capito il perchè)
        Berlusconi difendeva le sue aziende, ma sono aziende italiane, ora abbiamo politici, di sinistra, del pd, che vendono le aziende italiane ai francesi
        quindi secondo lei nel 2011 doveva tirare dritto e mandare a fare in culo decine di migliaia di famiglie che lavoravano per lui ?
        sempre facile fare i froci col culo degli altri…

        • Hannibal7
          Inserito alle 16:06h, 20 Luglio Rispondi

          Eh ARDITI, anche ciò che scrive lei non è sbagliato…

          • Arditi, a difesa del confine
            Inserito alle 03:22h, 21 Luglio

            io non l’ho difeso come magari qualcuno crede (maliziosamente), ha fatto i suoi errori, forse pure troppi, ma io vorrei vedere qui dentro se si fosse padroni di una grande azienda e dopo un terremoto giudiziario che ha spazzato via una intera classe politica salvando solo i successori dei comunisti (“successori” a parole perchè la mentalità ancora oggi è la stessa di quella dell’infame togliatti, venduto ai sovietici e sempre pronto a tradire la Patria) si sarebbe stati tranquilli di continuare a lavorare con degli assatanati che martellano il nemico finchè non giace a terra.
            E difatti è andata proprio così, pensiamo al vertice di Napoli quando il presidente del consiglio in carica nonchè persona che ospitava la riunione viene raggiunto da un avviso di garanzia, fatto naturalmente dalle toghe rosse e che sputtavanano a livello mondiale non solo la persona berlusconi in sè ma l’intero Paese in quanto egli era in quel momento a capo del governo
            e queste cose sono tipiche della sinistra, loschi traditori infami sempre pronti a vendersi al nemico e calpestare l’onore, la tradizione e la storia del nostro Paese
            poi venne il secondo round, a Genova, quando orde di spaccatutto vennero mandate a devastare una città col placido consenso della sinistra e dei sindacati, anche lì per screditare il presidente del consiglio in carica; cercavano il morto e lo ebbero, un fancazzista mezzo delinquente che pensa bene di tirare un estintore ad un carabiniere e questi spara per difendersi, come farebbe una persona normale, impaurita da un’orda di gentaglia che vuole fargli la pelle nascondendosi dietro un passamontagna, come facevano i loro nonni negli anni 70 e anche lì guarda caso erano tutti o quasi immuni da arresti e dal carcere
            infine faccio notare che fu proprio berlusca a suggerire l’entrata della Russia nel G7 al vertice di Napoli, voglio ricordare dell’amicizia che c’era tra lui e Putin, qui sempre osannato e riverito, e forse anche per questo fu messo all’angolo.
            il berlusconi post 2011 è solo un burattino, una caricatura di se stesso e si vede che viene tenuto per le palle altrimenti non si spiegherebbero certe uscite.
            che poi si voglia candidare al quirinale dopo tutto quello che ha passato lo trovo ridicolo, allora candidiamo la segre che di anni ne ha di più e così magari non arriva alla fine naturale dell’ipotetico mandato.
            che berlusca fosse connesso con la mafia lo sappiamo tutti, ma anche Andreotti lo era no? eppure in molti lo rimpiangono, e parliamoci chiaro, politicamente parlando era di una caratura stellare rispetto alla merda che ci ritroviamo oggi
            che fosse un “figlioccio” di Craxi è altrettanto noto, ma alla fine a livello imprenditoriale se vuoi puntare in alto devi scendere a compromessi, inutile nascondersi dietro al dito della falsa ipocrisia anche perchè sul lavoro non serve solo avere i soldi, bisogna saperli pure spendere.

    • Giorgio
      Inserito alle 18:55h, 20 Luglio Rispondi

      Orrore ……………… Berlusconi grande statista e Previti e Ghedini grandi giuristi ……..
      La lettura corretta sarebbe : Il primo è un delinquente …….. mentre gli altri due grandi avvocati sono suoi servi a libro paga ……
      Berlusconi poi dopo un pò …….. non ne può più di stipendiare i suoi lacchè e ce li porta in parlamento, candidandoli in collegi “sicuri” …..
      cosi siamo noi a stipendiare il lungo elenco dei suoi tirapiedi ……
      Mi risparmio lo strazio di farne l’elenco ……………

  • MS2550
    Inserito alle 14:24h, 20 Luglio Rispondi

    Berlusconi lo hanno fatto fuori con una guerra economica alle sue imprese facendone abbassare le quotazioni in borsa. L’ analisi “costi / benefici lo ha fatto propendere per le imprese alla faccia dei fottuti “Itagliani”.

  • gino
    Inserito alle 14:35h, 20 Luglio Rispondi

    mazzucco é un criminale foraggiato dalle pharma tradizionali che non partecipano dei vaccini.
    le cure presuntamente negate (non é vero, sono state usate da tutti in tutti gli ospedali del mondo) movimentano fatturati tripli rispetto ai vaccini.
    e voi deficienti credete a questi terrapiattisti. fareste meglio a studiare l´aritmetica della seconda elementare.

  • Hannibal7
    Inserito alle 15:37h, 20 Luglio Rispondi

    Per chi fosse interessato a far qualcosa….io il mio contributo l’ho dato….
    ….
    https://www.databaseitalia.it/giurista-torinese-guida-la-rivolta-contro-il-green-pass-appello-e-raccolta-firme-di-ugo-mattei/
    ….
    Grazie

    • Giorgio
      Inserito alle 19:11h, 20 Luglio Rispondi

      Ciao Hannibal ……. ottimo …….
      si incomincia sempre da qualcosa che a molti può apparire marginale ……
      perchè il sistema sembra invincibile e onnipotente …. ma come tutti i grandi e complessi ingranaggi può essere fermato …..
      anche da pochi granelli di sabbia inseriti nel posto giusto …… per questo ho appena firmato ……
      Non in nome della difesa della costituzione e della democrazia …… che sono tra costoro che ci opprimono …….
      ma perchè è utile fare esplodere le contraddizioni del sistema e delle sue leggi ……
      in fondo ci sono tantissime norme che contrastano con quanto sta accadendo …..
      e poi se firme, appelli e manifestazioni non bastassero ……
      piuttosto che soccombere passeremo a qualunque altro mezzo lecito o meno ……
      Chissà che quando avremo tutti l’acqua quasi alla gola ……. l’istinto di sopravvivenza non risvegli più persone possibile ……
      Saluti

      • Hannibal7
        Inserito alle 00:12h, 21 Luglio Rispondi

        Grande GIORGIO!!!
        Oggi ho cominciato a divulgare ad alcuni amici che stanno divulgando a loro volta…e sicuramente non siamo i soli a farlo
        Speriamo possa servire a qualcosa…
        La Resistenza è in moto………..
        Dasvidania egregio

  • atlas
    Inserito alle 19:59h, 20 Luglio Rispondi

    leggendo gli arditi e gli alessandrov democratico/suinocratici considero: ma se due porci di questa risma hanno avuto la forza di far emergere una sorta di dibattito riuscendo, con le loro PUTTANATE, a coinvolgere e far perdere tempo e denaro anche a persone di valore come Eugenio e Giorgio …… Due Sicilie libere. Cristo si deve riaffermare a Eboli. Torni il Messia nelle Due Sicilie e inizi a mandare all’italia le 7 piaghe d’Egitto sino a quando non ci lasceranno LIBERI dalla democrazia. Per mettere a posto le Due Sicilie ci vorranno almeno altri 70 anni di Nazional Socialismo feroce. La democrazia va distrutta, i suoi danni procurati in oltre 7o anni sono incalcolabili, pensare solo a salvare il salvabile con l’imposizione di Leggi venute da DIO

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 03:24h, 21 Luglio Rispondi

      ma vada a fare in culo lei e ste due sicilie del cazzo, ha rotto i coglioni con ste storie, si inventi la macchina del tempo e ritorni nel 1859 quando esistevate ancora
      lei è una merda di uomo, odia gli italiani, odia i cristiani infedeli, deve piantarla di rompere i coglioni a chi non la pensa come lei
      lei è e rimarrà sempre un uomo di merda

      • Giorgio
        Inserito alle 09:10h, 21 Luglio Rispondi

        Arditi ….. il suo è un furore ideologico e cieco ….. tipico dei liberal democratici …..
        Ma quando mai Atlas ha espresso odio verso gli italiani in generale …… tranne che a quelli sottomessi ciecamente al sistema, e almeno non a me Hannibal … Eugenio e altri che non vivono nelle regioni meridionali ….
        ne odia i cristiani per partito preso …… anzi ha espresso tante volte apprezzamento verso le posizioni senza compromessi di mons. Viganò, verso i cristiani ortodossi, siriani ecc.
        A differenza sua è troppo intelligente per disprezzare le persone solo in base alla regione di provenienza ……
        Il suo metro di giudizio per valutare il prossimo, che è anche il mio, sono i comportamenti quotidiani e pratici …….
        e lei dimostra ogni giorno di essere un liberal democratico nella sua variante di destra ……
        diverso colore dai liberisti di sinistra …… ma stessa merdaccia …….
        Mi sono lasciato coinvolgere anche troppo …… non vi può essere dialogo con i liberal democratici ……
        Alla Redazione farci la grazia di liberarcene ……. almeno dal sito …..

        • veritas fa male
          Inserito alle 18:40h, 21 Luglio Rispondi

          eppure io penso che chi se la fa coi muslim pedofili oltre che pedofilo e’ anche uno stupido.

  • Scacchista
    Inserito alle 10:46h, 21 Luglio Rispondi

    Ci divertiremo a vederli saltare in aria sul petardo che hanno innescato.

  • Sarmata
    Inserito alle 23:46h, 21 Luglio Rispondi

    Ha ragione Orso quando afferma che questa classe dominante ha mezzi mai visti prima.
    Decenni di studi da quando comparve il libro ” i persuasori occulti” di Packard, che a rileggerlo fa ancora impressione.
    Se il giocattolo si sta inceppando, come forse sta succedendo, hanno pronte altre mosse terrorizzanti.
    Non penserete mica che sia tutto un caso….
    Se questa skifezza non basta, rilasceranno un altro prodotto peggiore.
    Mica hanno scrupoli questi assassini.

Inserisci un Commento