La Bielorussia accusa gli USA/NATO di aver schierato truppe corazzate ai sui confini

Un battaglione di carri armati statunitensi è stato trasferito in un campo di addestramento militare lituano situato a soli 15 chilometri (9.3 miglia) dal confine con la Bielorussia, ha detto sabato Viktor Khrenin, ministro della difesa bielorusso.

Il movimento delle truppe NATO si sta svolgendo nel territorio adiacente a noi, nel quadro delle operazioni Enhanced Forward Presence e Atlantic Resolve. In particolare, il 2 ° battaglione del 69 ° reggimento corazzato viene schierato nel campo di addestramento di Pabrade [in Lituania], a 15 chilometri dal nostro confine “, ha detto Khrenin durante un’apparizione all’emittente bielorussa CTV.

Il ministro della Difesa ha affermato che un dispiegamento simile era avvenuto in primavera, ma ha aggiunto che il numero di truppe e mezzi coinvolti aveva sollevato preoccupazioni a Minsk.

“Il fatto che circa 500 sodati, 29 carri armati e 43 veicoli da combattimento Bradley saranno così vicini al nostro confine non può fare altro che preoccuparci”, ha aggiunto Khrenin.

Gli Stati Uniti hanno anche aumentato il numero di voli di ricognizione condotti dai suoi militari lungo il confine bielorusso, ha aggiunto il ministro della Difesa.

bielorusse Forze alla frontiera occidentale

 Il presidente russo Vladimir Putin aveva messo in guardia i leader occidentali contro l’interferenza in Bielorussia avvisando che la Bielorussia e la Federazione Russa hanno un trattato di difesa mutua per cui la Russia interverrà in aiuto di Minsk qualora si verifichino minacce esterne all’integrità del paese confinante.

Fonte: https://www.almasdarnews.com/article/belarus-says-us-tank-battalion-deploys-near-border/

Traduzione: LucianoLago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM