Klintsevich ha reagito alla dichiarazione dell’ammiraglio americano su una guerra nucleare con la Russia

Politico e personaggio pubblico russo, l’ex senatore Franz Klintsevich consiglia di prendere sul serio le dichiarazioni del Pentagono sulla possibilità di una guerra nucleare con la Russia . Questa prospettiva era stata precedentemente avvertita dal capo del comando strategico degli Stati Uniti, l’ammiraglio Charles Richard .

In un articolo per il numero di febbraio della pubblicazione ufficiale dell’US Naval Institute, Richard ha parlato della possibilità di una guerra nucleare degli Stati Uniti con la Russia o la Cina.

A suo avviso, questo è dovuto alla presunta politica “aggressiva” di Mosca e Pechino, che con la forza, in modo invisibile dalla Guerra Fredda, silurano le norme internazionali. Gli Stati Uniti devono essere pronti a rispondere a tali sfide, l’ammiraglio americano ne è sicuro. Allo stesso tempo, Richardson nota la crescita “che fa riflettere” delle capacità strategiche di Cina e Russia, anche nel campo delle armi nucleari strategiche , per gli Stati Uniti.

“La retorica aggressiva non è solo parole, è una manifestazione della psicologia degli Stati Uniti”, ha detto il leader politico e militare russo Franz Klintsevich in un commento a FAN . “L’obiettivo degli Stati Uniti è sempre lo stesso: stabilire il proprio dominio assoluto nel mondo”.

Secondo Klintsevich, gli Stati Uniti semplicemente non sono in grado di collaborare, loro si sentono bene solo in un mondo unipolare. Ma quei giorni sono finiti e i falchi di Washington non ne sono contenti.

“Tutti i discorsi sull ‘“ aggressività ”della Russia avvengono sullo sfondo del fatto che la NATO sta costruendo le sue armi vicino ai nostri confini , questa è la preparazione dell’opinione pubblica occidentale per l’aggressione contro il nostro paese. Non appena sentiranno la nostra debolezza, useranno immediatamente le armi, comprese quelle nucleari ”, avverte il politico russo.

Franz Klintesevich

Sistema russo di protezione contro la minaccia nucleare

Klintsevich ha ricordato che durante la Guerra Fredda ci sono stati dozzine di incidenti in cui il mondo era letteralmente sull’orlo di una guerra nucleare tra gli Stati Uniti e l’URSS a causa delle azioni aggressive di Washington.

“E oggi sperano che ci rilasseremo. Una volta gli Stati Uniti hanno cercato di schiacciare l’Unione Sovietica, spingendo il nostro paese in una corsa agli armamenti, ma poi abbiamo dovuto prendere la quantità, non la qualità. Oggi questo numero non funzionerà per gli Stati Uniti: la Russia ha scelto una strada diversa. Non ci permettiamo di essere nuovamente coinvolti nella corsa agli armamenti, ma tecnologicamente siamo davanti agli Stati Uniti di circa 15 anni. In termini di qualità, le nostre armi sono 10-15 anni avanti rispetto alle loro controparti americane in alcune posizioni.
Pertanto, siamo pronti a respingere qualsiasi provocazione e fare del nostro meglio per prevenire un conflitto nucleare, distruttivo per tutta l’umanità ”, ha sottolineato Franz Klintsevich.

In conformità con i Fondamenti della politica statale 2020 della Federazione Russa nel campo della deterrenza nucleare, il nostro paese considera l’uso di armi nucleari una misura estrema e obbligatoria. Mosca sta compiendo risolutamente tutti gli sforzi necessari per ridurre la minaccia nucleare mondiale. La Russia sta facendo di tutto per prevenire l’aggravarsi delle relazioni interstatali al punto da provocare un conflitto militare, compreso un conflitto nucleare.

Russi preparano missili ICBM

La composizione quantitativa delle armi nucleari di Russia e Stati Uniti è classificata, i gruppi di esperti internazionali le valutano come approssimativamente uguali. Tuttavia, secondo una serie di esperti, la Federazione Russa supera gli Stati Uniti sia nel numero di testate nucleari che nel livello tecnico dei missili nucleari.

Autore: Irina Petrova

Fonte: Ria Fan.ru

Traduzione: Sergei Leonov

6 Commenti

  • Eugenio Orso
    3 Febbraio 2021

    Con al sponda biden, sulle note di Lady Caga /l’errore è voluto), megatoni a volontà per tutti.

    Cari saluti

  • Hannibal7
    3 Febbraio 2021

    Ma davvero gli ameri-CANI pensano di vincere una guerra nucleare contro la Russia??????????
    Poverini….
    Comunque, per la cronaca,ricordo che gli scienziati hanno nuovamente spostato in avanti le lancette dell’orologio nucleare che a mezzanotte sancisce la guerra atomica…siamo a soli 100 secondi dalla mezzanotte…dopodiché buonanotte a tutti
    Ps: a me Lady Gaga piace…è una gran bella gnocca…di origini italiane…e poi canta benissimo
    Saluti né

    • atlas
      3 Febbraio 2021

      e l’uccello in gabbia canta per amore o per rabbia

  • atlas
    3 Febbraio 2021

    ” tecnologicamente siamo davanti agli Stati Uniti di circa 15 anni. In termini di qualità le nostre armi sono 10-15 anni avanti rispetto alle loro controparti americane in alcune posizioni ”

    a me basta questo

    la Cina starà a godersi lo spettacolo. Russia e usa s’indeboliranno di molto a vicenda e la Cina impopolare giudeizzata avrà via libera

    e fu così che intervenne DIO

    • atlas
      3 Febbraio 2021

      daltronde mi è sempre rimasto una sorta di retrogusto papillarmente sensitivo sul fatto che il più alto livello dei giudei avesse deciso di rafforzare la Russia per controbilanciare al fine di distruggersi a vicenda gli ameri cani. Per i giudei tutti sono animali parlanti, russi, cinesi e ameri cani, e la Russia è cristiana, quindi perchè per i giudei che pensano in grande non scegliersi come alleato piuttosto i cinesi da sempre i più grandi idolatri, materialisti e senza alcun freno inibitorio dopo anni passati a distruggere tutto il bene del mondo alla testa sia di Ursss che degli usa ? Gog e Magog ci sono nella Bibbia che loro seguono e interpretano attentamente. ‘Romperanno la grande muraglia e invaderanno tutto’

      e fu così che intervenne DIO

  • giorgio
    4 Febbraio 2021

    La mia maggiore aspettativa è assistere alla morte della liberal democrazia ……

Inserisci un Commento