Klintsevich al capo della NATO: parlare in questo modo alla Russia non è sicuro per la salute


Il senatore russo ha commentato le dichiarazioni rozze di Jens Stoltenberg.

In un commento all’Agenzia di stampa federale, Franz Klintsevich, membro del Comitato per la difesa del Consiglio della Federazione, ha reagito duramente alle dichiarazioni del segretario della NATO Jens Stoltenberg e del presidente del Consiglio europeo Charles Michel, che chiedevano a Mosca un’indagine “urgente e completa” sull ‘“avvelenamento” del blogger Alexei Navalny.

“La Germania ha annunciato che Alexei Navalny è stato vittima di un attacco Novichok. Condanno fermamente l’uso di un agente nervino di grado militare, il che rende ancora più urgente per la Russia indagare in modo completo e trasparente “, ha detto Stoltenberg.

“Condanno con la massima fermezza il tentativo di mettere a tacere il leader dell’opposizione Navalny con un agente nervino di livello militare”, ha detto Charles Michel.
Secondo Klintsevich, parlare in un tale tono con la Russia è inaccettabile, e tutto il clamore intorno al presunto “avvelenamento” di Navalny odora di una provocazione pre-programmata dell’Occidente contro la Russia.
“Tali dichiarazioni della leadership della NATO non sono solo inaccettabili, ma anche controproducenti, la Russia non è il Paese con cui si può parlare con un tono così! Questa è la prima cosa. In secondo luogo, prima di fare dichiarazioni irresponsabili, la NATO e l’UE devono attendere che il materiale relativo a Navalny arrivi dalla Germania su richiesta del nostro Procuratore generale e del Comitato investigativo.

Navalny sorseggia il the che l’avrebbe avvelenato

Terzo. Abbiamo già fatto una serie di conclusioni su questo argomento e ora vogliamo capire: c’era davvero una sorta di “avvelenamento” lì, o è stata un’azione speciale provocatoria che ha ripetuto il caso Skripal per screditare la Russia?, Ha detto il senatore russo. questo è il tono con cui parla alla moglie in camera da letto. E parlare con la Russia in questo modo non è sicuro sia per la salute che per le relazioni internazionali. È ora di dirlo ad alta voce.

Fonte: https://news-front.info/2020/09/03/klinczevich-glave-nato-s-rossiej-tak-razgovarivat-nebezopasno-dlya-zdorovya/

Traduzione: Sergei Leonov

5 Commenti

  • Marco
    3 Settembre 2020

    Coglioni i russi che hanno consegnato Navalny ai tedeschi, dandogli l’opportunità di montare il caso!!! Stupidi’..non se lo dovevano aspettare? Avrebbero dovuto rispondere: sarà curato presso il ns. ospedale e una volta dimesso sarà libero di andare dove gli pare!!
    Questo soggetto serve ai nemici della Russia più da morte che vivo dal momento che non rappresenta alcuna opposizione al partito ap potere.

  • Farouq
    3 Settembre 2020

    L’oppositore Navalny è un semplice testicolo solitario che si è fidato degli americani, non doveva

  • eusebio
    3 Settembre 2020

    L’attacco diretto della Merkel contro Putin è senza precedenti, è evidente che essendo fallito il tentativo degli anglosionisti di riprendere il controllo della Russia impadronendosi della Bielorussia, con l’eliminazione fisica di Lukashenko il quale aveva sventato il tentativo dell’FMI di strozzare la Bielorussia con il debito, è partito un attacco diretto contro lo stesso Putin, con una modalità ancora più sgangherata di quella contro Lukashenko.
    Probabilmente la speculazione sionista che saccheggia a rotazione le varie aree del mondo e che non saccheggia la Russia da vent’anni grazie a Putin non riesce più a trovare risorse per finanziare l’improduttiva entità sionista in preda ad una gravissima crisi sanitaria ed economica, e quindi vede sempre più giovani e non svignarsela, negli ultimi anni centinaia di migliaia di israeliani hanno ottenuto il passaporto di molti paesi europei, dalla Germania alla Polonia fino a Spagna e Portogallo, per non parlare di Russia e Canada.
    Inoltre piazzare un quisling come Navalny a Mosca permetterebbe di tagliare le forniture energetiche al colosso cinese ricattandolo, togliendo così la protezione cinese a Iran e Siria oltre a quella russa.
    La reazione del senatore russo indica che dalle parti del Cremlino sanno che l’obiettivo è la persona fisica di Putin e la reazione sarà adeguata e chirurgica.

  • Giorgio
    3 Settembre 2020

    Ecco la fine che si fa a mettersi nelle mani di USA CIA NATO ………. ha voluto la bicicletta (prestandosi al gioco) e ora sta ….. pedalando ……

  • antonio
    3 Settembre 2020

    gli americani devono riprendersi la libertà in casa loro, sono in balia di un’ oligarchia schizoide, che col potere del denaro ha sottomesso ognilegge e ogni libertà democratica reale

Inserisci un Commento

*

code